Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

La Classifica dei migliori altri vini della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

Dopo avervi scritto dei migliori Carignano del Sulcis (link), dei migliori Cannonau (link),dei migliori Vermentino di Sardegna (link), dei migliori Vermentino della Gallura (link), dei migliori Nuragus (link), delle migliori Vernaccia di Oristano (link), delle migliori Monica di Sardegna (link), dei migliori Bovale (link), dei migliori Mandrolisai (link), dei migliori Cagnulari (link), delle migliori Granazza, delle migliori Malvasia di Bosa e dei migliori migliori vini dolci (link), è il momento di passare alla classifica dei migliori altri vini (quelli che non rientrano nelle tipologie delle altre classifiche già pubblicate), che chiude la seconda edizione della nostra Piccola Guida dei vini della Sardegna (entro pochi giorni pubblicheremo la Guida Completa).

Le etichette che tra breve vi sveleremo si riferiscono a vini che vanno dall’ottimo all’eccellente.

Per capire meglio le nostre valutazioni vi ricordiamo che abbiamo usato una scala di punteggio internazionale (quindi mediamente più alta di quelle in uso in Italia) e che gli assaggi sono stati svolti rigorosamente alla cieca dal panel di Vinodabere (Carlo Bertilaccio, Salvatore Del Vasto, Carlo Dugo, Daniele Moroni, Gianmarco Nulli Gennari, Giuseppe Picconi, Franco Santini, Stefano Puhalovich, Sabrina Signoretti, Gianni Travaglini, Paolo Valentini, Maurizio Valeriani). I punteggi, in considerazione della degustazione in panel e del suo voto medio, possono riportare anche i decimi di punto.

Di seguito la nostra classifica (testi di Maurizio Valeriani e Gianmarco Nulli Gennari) in ordine decrescente.

15. Alghero Bianco Torbato 2018 – Poderi Parpinello 91,2/100 (territorio/zona: Alghero) prezzo a scaffale enoteca 10 euro

Da pochi anni l’azienda produce questo Torbato che ha un profilo minerale, sapido, speziato, dal sorso avvolgente e dinamico, e chiude con ricordi di frutta secca e agrumi.

L’Azienda: Poderi Parpinello 91,2/100

 

Cantina
Loc. Janna De Mare
S.S 291 Alghero – Sassari
(Uscita Lago di Baratz-Argentiera)
Google Maps

Mob: +39 366 8365661
Mob: +39 349 2279483

info@poderiparpinello.it
poderiparpinello.visite@gmail.com

Dopo aver conquistato gli onori della critica specializzata attraverso la produzione di tre etichette di Torbato, l’azienda sta concentrando la sua attenzione anche su Cannonau e Vermentino, con ottimi risultati.

———————————————————————————————————————————–

14. Rosso Caricagiola 2018 – Francesco Lepori 91,5/100 (territorio/zona: Trinità d’Agultu) prezzo a scaffale enoteca 42 euro

Francesco Lepori ci soprende con un vino da un vitigno autoctono sardo ormai molto raro: il Caricagiola. Un grande carattere e una inconfondibile personalità sono al centro dell’assaggio che vede prevalere i profumi delle spezie e della macchia mediterranea, insieme a freschezza, sapidità e lunghezza gustativa su toni marini e iodati.

L’azienda: Francesco Lepori 

Tel. +39 3495362866

L’azienda si trova a Trinità d’Agultu ed ha vigneti a piede franco su terreni sabbiosi. La produzione è limitata ed è realizzata con grande attenzione alla natura e all’ambiente. I vitigni in gioco sono il Vermentino ed il Caricagiola.

————————————————————————————————————————————————————-

13.Rosso Iloghe 2018 (anche se in etichetta non è presente l’annata) – Cantine Spanu  92,1/100 (territorio/zona: Dorgali) prezzo a scaffale enoteca 18 euro

Prodotto nella vocatissima zona vinicola di Dorgali da uve Cannonau, Muristellu e Cagnulari l’Iloghe presenta sentori speziati e di frutti rossi, con ricordi di macchia mediterranea e toni balsamici. Fresco, sapido e con un tannino levigato chiude succoso su note agrumate.

L’azienda: Cantine Spanu

Tel. +39 3290658457

Via Lamarmora 233 Dorgali

email:

Nata con la volontà dichiarata di essere anticonformista (l’etichetta Iloghe raffigura, non a caso, una pecora nera in mezzo a tutte pecore bianche), l’azienda è molto attenta alla tradizione ed al rispetto della natura. Le viti, allevate a Guyot, si trovano a 420 metri s.l.m. nell’Agro di Dorgali, quasi al confine con Oliena.

—————————————————————————————————————————-

12. Nasco di Cagliari Montesicci – Cantine di Dolianova 92,4/100 (territorio/zona: Parteolla) prezzo a scaffale enoteca 13 euro

È la dimostrazione di come il vitigno a bacca bianca Nasco sia adatto anche alla realizzazione di grandi vini secchi. Materia, profondità di beva, sapidità sono in evidenza, seguite da freschezza e da un finale su ricordi agrumati, pietrosi e di erbe officinali.

L’azienda: Cantine di Dolianova

CANTINA SOCIALE DI DOLIANOVA S.C.A.

Località Sant’Esu S.S. 387 km. 17+150

09041 Dolianova (CA) Tel: +39.070744101

mail: info@cantinedidolianova.it

Uno dei vari esempi di come in Sardegna i modelli cooperativi producano dei buoni risultati. Parliamo di una cantina sociale nel Sud-Est della Sardegna nella regione del Parteolla. Ed i numeri sono abbastanza rilevanti: 1200 ettari vitati e 4 milioni di bottiglie prodotte. La gamma aziendale presenta in generale vini di ottimo rapporto qualità-prezzo.

——————————————————————————————————————————

11. Rosso Burghera 2016 – Cantina Arvisionadu 92,7/100 (territorio/zona: Goceano) prezzo a scaffale enoteca 13 euro

Da uve Cannonau 40%, Sangiovese 40% , Syrah 10%, Cagnulari 10% un vino che esprime perfettamente il territorio da cui proviene. Sentori speziati, succosità, struttura fanno da cornice ad un bellissimo finale su note di macchia mediterranea.

L’Azienda: Cantina Arvisionadu

Cantina Arvisionadu di Mulas e Taborelli S.A.S.

Località Luzzanas, Benetutti (SS) – Italia

Telefono:+39 348 9989260

E-mail: info@cantina-arvisionadu.it

La Cantina, di recente costruzione (2012), si trova insieme alla vigna nel tancato in Località Luzzanas nel Comune di Benetutti, nel Goceano, il territorio in linea d’aria più lontano dal mare, nel cuore della Sardegna.  L’azienda ha contribuito al recupero ed alla valorizzazione dell’Arvisionadu, un vitigno autoctono a bacca bianca che rischiava l’estinzione.

———————————————————————————————————————————-

10. Rosso Alenu 2017 – Murrai 92,9/100 (territorio/zona: Gallura/Monti) prezzo a scaffale enoteca 13 euro

Da uve Bovale Sardo,Cannonau, Cagnulari, Syrah, Cabernet e Aglianico si ottiene un vino che mette in mostra contemporaneamente potenza ed eleganza, succosità e sapidità, finezza del tannino e persistenza aromatica intensa. La chiusura è su toni iodati e minerali.

L’Azienda: Murrai

Cantina Murrai – Loc. Chirialza – Monti (OT)

mail: info@cantinamurrai.com

Tel. +39 328 485 2421

L’azienda si trova in località Chirialza (Monti) in Gallura in una zona ricca di querce da sughero e su terreni da disfacimento granitico. Oltre al Vermentino sono presenti anche Bovale Sardo, Cannonau, Cagnulari, Syrah, Cabernet e persino Aglianico.

———————————————————————————————————————————

9. Rosso Montessu 2017 –  Agricola Punica 93,5/100 (territorio/zona: Sulcis) prezzo a scaffale enoteca 23 euro

Realizzato prevalentemente da Carignano e Cabernet Sauvignon, il secondo vino in gamma di Agricola Punica risulta particolarmente convincente con succosità, sapidità ed avvolgenza in evidenza, seguite da lunghezza gustativa e da un finale su toni di macchia mediterranea.

 

 

L’azienda : Agricola Punica

9010 Santadi – Loc. Barrua

email: info@agripunica.it

Tel. : +39 0781 941012

L’azienda è una joint-venture tra il Gruppo Tenuta San Guido Sassicaia, la Cantina di Santadi, Antonello Pilloni presidente della Cantina ed il leggendario enologo toscano Giacomo Tachis. Fu proprio quest’ultimo a volere fortemente la nascita di Agricola Punica e la produzione dei vini aziendali Barrua e Montessu.

—————————————————————————————————————————–

8. Rosso Terra e Mare 2017 – Unmaredivino di Gioacchino Sini 94,1/100 (territorio/zona: Berchidda) prezzo a scaffale enoteca 13 euro

Da uve Sangiovese Grosso 60-70%, Muristellu 15-20%, Merlot 15-20%, Cabernet Sauvignon 5% deriva il secondo (in ordine di gamma) vino rosso di Gioacchino Sini, che ci sorprende per carattere e rappresentatività di territorio con struttura, freschezza, finezza del tannino e ricordi speziati e di macchia mediterranea.

L’azienda: Unmaredivino di Gioacchino Sini

SP138, 12, 07022 Berchidda (OT)

tel. 079 709436

mob. +39 3288395 166

Gioacchino Sini è a Berchidda, zona di grande vocazione per il Vermentino, e produce dei vini bianchi di grande tipicità. Ma anche sui rossi si destreggia con disinvoltura, utilizzando con maestria perfino i vitigni alloctoni (Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot).

—————————————————————————————————————————————

7. Rosso Assajè 2016 – Capichera 94,5/100 (territorio/zona: Arzachena/Gallura) prezzo a scaffale enoteca 37 euro

Dal blend di Carignano, altri vitigni autoctoni e Syrah nasce questo elegantissimo vino che mostra contemporaneamente muscoli e finezza, con sentori speziati e di frutti rossi, succosità ed un lungo finale agrumato e iodato.

L’azienda: Capichera

Strada Arzachena/S.Antonio Km 4 (OT) | Sardegna | Italy

email: info@capichera.it

Telefono: +39 0789 80800

Coordinate GPS 41.039808,9.383783

Capichera è l’azienda che ha fatto conoscere il Vermentino sardo nel mondo. Il coraggio di credere nel Vermentino e nella sua evoluzione, ha caratterizzato la politica dei fratelli Ragnedda sin dall’inizio, al punto di riuscire nell’opera di produrre una gamma di altissima qualità che potesse contemplare vini più pronti come il Lintori e il Vigna ‘ngena, vini archetipo del Vermentino come il Capichera “Classico”, e straordinari vini “visionari” come la Vendemmia Tardiva ed il Santigaini. Da non trascurare la linea dei vini rossi, principalmente a base di Carignano.

———————————————————————————————————————————–

6. Rosso Rubinus 2017 – Tenute Smeralda 95,3/100 (territorio/zona: Parteolla) prezzo a scaffale enoteca 18 euro

Da Barbera Sarda ed altri vitigni autoctoni si ricava il Rubinus, rosso di grande carattere, ricco in struttura, persistente, sapido e di raffinata eleganza. Il finale insiste su toni di frutti rossi e macchia mediterranea.

L’azienda: Tenute Smeralda

via Kennedy 21 09040 Donori (CA)

email: info@tenutesmeralda.it

tel. +39 3387446524

L’azienda Cocco Francesca opera nel settore viticolo da circa mezzo secolo e da alcuni anni produce vini con il marchio Tenute Smeralda. Siamo a sud, a Donori nel Parteolla, con sei ettari di vigneti allevati tradizionalmente su colline ben esposte, dai suoli sabbioso-argillosi. Le rese molto basse garantiscono una produzione annua di circa 40 mila bottiglie tra Vermentino, Cannonau e altre varietà autoctone sarde.

———————————————————————————————————————————

5. Rosso Barrile 2014Contini96/100 (territorio/zona: Cabras) prezzo a scaffale enoteca 35 euro

Il vino rosso di punta di Contini, derivante da uve Nieddera, Caddiu ed altri vitigni autoctoni, non tradisce mai con la sua struttura imponente, la sua freschezza e sapidità e le piacevolissime note balsamiche e speziate.

 

L’azienda: Contini

Via Genova, n. 48-50, 09072 Cabras – Oristano

email: info@vinicontini.com

tel. 39 0783290806

La cantina, attiva dall’inizio del Novecento, è celebre per le sue selezioni di Vernaccia di Oristano, in primis il monumentale “Antico Gregori”, ma da diversi anni (anche, ahimé, per esigenze di mercato, che ha decretato la marginalità dei vini ossidativi) punta sui vini secchi bianchi e rossi, da Vermentino, Nieddera e Cannonau, con ottimi risultati. Per un totale di ben 22 etichette!

———————————————————————————————————————————-

4. Bianco Tino sur lie 2018 – Mora&Memo 96,3/100 (territorio/zona: Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 25 euro

Ottenuto prevalentemente da uve Vermentino e da un’affinamento sui lieviti di circa 4 mesi Tino Sur Lie si presenta elegante, fresco, sapido e di grande personalità. Mineralità, avvolgenza del sorso ed un lungo finale su ricordi pietrosi completano il quadro organolettico.

L’Azienda: Mora&Memo

Via Verdi, 9  – 09040 Serdiana

tel +39 3311972266

mail:info@moraememo.it

La giovane Elisabetta Pala, figlia d’arte, ha dato vita a questa dinamica azienda nel sud della Sardegna, mettendo in evidenza la figura femminile nel mondo del vino contrapponendo persino nel logo le more ai quattro mori della bandiera sarda. La gamma spazia dal Vermentino al Cannonau con una qualità media abbastanza elevata.

——————————————————————————————————————————-

3. Rosè 2018 – Tenute Cossedda Carlo Cau  96,5/100 (territorio/zona: Ussana-Sestu) prezzo 14 euro a scaffale enoteca

La presenza di questo vino sul podio della nostra classifica dimostra come in Sardegna si possano produrre degli straordinari rosati che anziché scimmiottare modelli d’Oltralpe, esprimano aderenza al territorio ed al carattere della Sardegna. La struttura poderosa non impedisce la dinamicità ed agilità del sorso. La chiusura gioca su ricordi speziati e di macchia mediterranea.

L’Azienda: Tenute Cossedda Carlo Cau

Vico I° Roma, 24
09028 Sestu (CA) ITALY

Tel.(+39) 391 3103796
Tel. (+39) 338 8610868

email: info@tenutecossedda.it

email2: marketing@tenutecossedda.it

Da quasi 70 anni la famiglia Cau coltiva l’uva nelle tenute di Ussana, Sestu e Samatzai. La batteria di vini proposti in questa seconda edizione della nostra guida ci ha realmente convinto dandoci la dimostrazione che l’azienda ha intrapreso la strada giusta per il conseguimento di grandi risultati qualitativi.

—————————————————————————————————————–

2. Oltremare 2014 – Unmaredivino di Gioacchino Sini 97,6/100 (territorio/zona: Berchidda) prezzo a scaffale enoteca 36 euro

Anche i vitigni alloctoni in Sardegna possono dare importanti risultati. L’esempio viene dall’Oltremare, una specie “Supersardo” realizzato da 35% Merlot, 35% Cabernet Franc, 15% Carignano e 15% Muristellu. Ma è il territorio a prevalere sulle varietà, ed è questo il segreto, con un’esplosione di profumi che vanno dalle spezie alla macchia mediterranea, dai frutti rossi agli agrumi. La struttura è imponente ed il sorso è fresco e lunghissimo.

L’azienda: Unmaredivino di Gioacchino Sini

SP138, 12, 07022 Berchidda (OT)

tel. 079 709436

mob. +39 3288395 166

Gioacchino Sini è a Berchidda, zona di grande vocazione per il Vermentino, e produce dei vini bianchi di grande tipicità. Ma anche sui rossi si destreggia con disinvoltura, utilizzando con maestria perfino i vitigni alloctoni (Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot).

———————————————————————————————————————————

1. Rosso Don Nicolau 2017 – Vitivinicola Montiferru 98/100 (territorio/zona: Montiferru/Santu Lussurgiu) prezzo a scaffale enoteca 20 euro

Un blend di Muristellu, Cagnulari, Alicante e Cannonau, che esprime tutta la personalità del territorio, mettendo al centro potenza ed eleganza, freschezza, sapidità ed un lungo finale di macchia mediterranea. Sentori minerali e iodati completano il quadro organolettico di questo piccolo capolavoro.

 

L’azienda: Vitivinicola Montiferru

 

Via Eleonora D’Arborea, 7 – Santu Lussurgiu

email:montiferruvitivinicola@hotmail.it

+39 0783 550744

Santu Lussurgiu è un comune della provincia di Oristano che ha una secolare tradizione vinicola. Qui un gruppo di 6 soci ha dato vita ad una cooperativa con lo scopo di rivalorizzare un territorio su terreni basaltici, di origine vulcanica a 400 metri sul livello del mare. Nel Montiferru oltre al Cannonau sono presenti anche vitigni come Cagnulari, Muristellu, Pascale di Cagliari.

 

 

 

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia