Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Le ricette della Dori

Come preparare la composta di fiori di aglione

L’aglione si coltiva principalmente nella zona della Valdichiana tra Sinalunga, Chianciano e Lucignano.

 

Questa composta, da utilizzare con i formaggi stagionati come il pecorino di Pienza ad esempio, si prepara con i seguenti ingredienti:

2 kg di fiori di aglione
1,3 kg di zucchero semolato e 200 gr di zucchero di canna grezzo
Una spolverata di cannella (quanto basta)
Mezzo limone
Un mandarino
Scorza di arancia
Una mela

Procedimento:
Prendere i fiori di aglione, lavarli abbondantemente e tagliarli in maniera grossolana lasciando integro almeno 15 centimetri di gambo.
Metterli in una soluzione contenente acqua, zucchero un mandarino con la sua scorza grattata eliminando la parte amara, mezzo limone, una mela, scorza di arancia e far sobbollire circa tre ore.
Quando il composto si raffredderà avrete così la vostra composta di fiori di aglione.

 

La Redazione di Vinodabere consiglia in abbinamento, insieme a formaggi stagionati, il Montefalco Sagrantino Passito 2016 dell’azienda Scacciadiavoli , uno dei nostri migliori assaggi all’Anteprima del Sagrantino (link): sentori di more e piccoli frutti di bosco si uniscono a sensazioni speziate (pepe nero) per dar vita ad un bellissimo gioco di contrasti tra freschezza, tannini e sapidità da un lato, e dolcezza e persistenza dall’altro. Vino al contempo strutturato e agile nel sorso.

 

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia