Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

di...stillati

GINIU, nel Gin di Silvio Carta tutta l’essenza della Sardegna

Avevamo già raccontato in altra occasione come il Gin stia avendo un forte sviluppo quali-quantitativo in Europa in paesi diversi dalla Gran Bretagna e dall’ Olanda che hanno dato origine e lustro a questo distillato.

Ora abbiamo l’opportunità di parlarne in occasione dell’ assaggio di una bottiglia particolare in cui emerge l’anima tutta mediterranea della Sardegna.

 bacche di ginepro sardo

Bacche di ginepro sardo

GINIU,  il Gin di Silvio Carta a base di bacche di ginepro sardo e di altre sette essenze isolane dalla ricetta segreta.

Questo Gin, che non è frutto dell’ adeguamento alla moda del momento, riprende una tradizione consolidata nell’isola sino agli anni 60,  poi abbandonata in favore di distillati e liquori probabilmente più semplici e convenienti da produrre (vedi filu’e ferru, abbardenti  e mirto), ottenuti da vinacce, da vino e da infusioni.

In realtà le bacche del Ginepro (galbuli) prima dell’avvento del filu’e ferru occupavano un posto di primo piano nella distillazione sarda.

GINIU,  il Gin di Silvio Carta

GINIU,  il Gin di Silvio Carta

Ora con GINIU possiamo apprezzare il risultato accurato di una distillazione discontinua a piccoli lotti e di una infusione delle piu’ preziose erbe isolane.

Il prodotto finale (diluito a 40 gradi) offre all’olfazione innanzitutto intensi profumi di ginepro ma anche di erbe officinali e di anice,  accompagnati da toni balsamici e floreali.

Al palato, sentori gradevolmente pungenti di spezie (pepe bianco) e menta piperita introducono un finale dolce con ricordi di crema e confetture.

Una lunga e agrumata persistenza ci regala un ricordo tangibile  di questo Gin decisamente originale e soprattutto nostro.

avatar
Scritto da

Carlo Bertilaccio vive a Roma ed è attualmente curatore della rubrica "di...stillati" per la testata giornalistica Vinodabere (www.vinodabere.it). Collabora anche con Luciano Pignataro (www.lucianopignataro.it) e ha collaborato per le edizioni 2017/2018 con la guida "I vini d'Italia" de l'Espresso. Ha collaborato per le edizioni 2015-2016 con la guida Slow Wine, e con la guida "Vini buoni d'Italia" dall'edizione 2010 fino all'edizione 2013. È autore di diversi articoli su distillati e vini su Scatti di Gusto (www.scattidigusto.it). Ha infine scritto diversi libri per Palombi editore su cocktails e altri argomenti, e prodotto inoltre quattro dischi di giovani talenti italiani nonché le canzoni per un musical su Marilyn Monroe, recentemente premiato al teatro Sistina di Roma. Giudice per Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia