Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Nasce Vinopuntotre.it. Un portale a supporto delle aziende vitivinicole

Il mondo del vino sta vivendo una fase di profondo cambiamento e le aziende vitivinicole italiane sono costrette a fare i conti con i nuovi strumenti di comunicazione e a competere sempre più su un mercato globale.

Di questi temi si è discusso nel corso di un interessante incontro organizzato da Vinopuntotre.it all’interno della Milano Wine Week.

Daniele Cernilli, fondatore di Doctor Wine e moderatore dell’incontro ha evidenziato alcuni dati dimensionali delle aziende italiane. Sul nostro territorio si contano circa 10 milioni e mezzo di proprietari di vigneto con una superfice media di 1 ettaro ciascuno. Ben 35.000 sono i produttori che vanno direttamente sul mercato con una loro gamma di prodotti.  In Italia consideriamo aziende medio-piccole chi produce sino a 100.000 bottiglie all’anno.
In altri paesi la realtà è ben differente; in Australia, ad esempio, la superfice media di una tenuta vinicola è di 50 ettari e le cantine con una produzione inferiore alle 300.000 bottiglie sono definite “Boutique Wineries”.
In questo mercato globale è difficile per le nostre aziende competere ad armi pari dal punto di vista della comunicazione classica. Occorre trovare modalità alternative: utilizzare i social media per farsi conoscere e per mettersi in contatto con i consumatori finali direttamente e con il minor numero di intermediari possibile. Oggi fortunatamente la rete consente di fare tutto questo.

Il fondatore di MWW, Federico Gordini, ha ricordato come la manifestazione sia nata anche con lo scopo di pensare a soluzioni nuove per le aziende. Milano è il luogo ideale per parlare di vino, di business del vino e di comunicazione del vino in modo diverso. Si può pensare di costruire un progetto che possa aiutare i produttori a competere sul mercato globale.

Con queste premesse e con questa finalità nasce Vinopuntotre.it. La società di consulenza, fondata da Patrizio Gorini con lo scopo di offrire alle aziende numerosi di servizi per affrontare il mercato, mette a disposizione l’esperienza dei suoi collaboratori le cui competenze spaziano dalla comunicazione al commerciale, dal recupero crediti alla fiscalità e alla formazione.

Relativamente alla comunicazione Michele Rigoni e Anna Buffa, fondatori di “Cucinare con Anna” sottolineano come sia importante far comprendere alle aziende che per comunicare bene i propri prodotti non necessariamente occorre spendere cifre elevate.
La realtà delle aziende italiane non è molto confortante: il 50% di esse non ha un sito web o non prevede la vendita diretta dei prodotti o le visite in cantina.
Occorre quindi mettersi al passo anche con modalità nuove come la promozione dei vini attraverso l’abbinamento con i cibi e la cucina; quindi showcooking, videoricette o piccoli eventi per attirare l’attenzione della clientela.

Per maggiori informazioni: vinopuntotre.it

avatar
Scritto da

Dopo una trentennale brillante carriera in ambito amministrativo finanziario all’interno di un noto gruppo multinazionale, dal maggio 2018 si dedica totalmente al mondo del vino del quale è appassionato partecipe da oltre quindici anni. Sommelier dal 2005 e degustatore Associazione Italiana Sommelier, assaggiatore di formaggi ONAF, assaggiatore di grappe e acqueviti ANAG e degustatore professionista di birre ADB, è relatore in enologia nei corsi per sommelier. È responsabile redazionale del sito internet della delegazione AIS di Milano e collabora alla stesura delle guide Vitae e Viniplus. È autore per la rivista Viniplus di Lombardia, per la quale cura una rubrica, e per le testate on-line vinodabere.it, aislombardia.it, milanoplatinum.com, aismilano.it.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia