Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Brunello 2017 vs 2016 – La sfida tra le annate all’Osteria Poerio di Roma a sorpresa finisce pari e patta

Da diversi anni la testata Vinodabere organizza a dicembre una degustazione alla cieca (chi degusta non conosce nemmeno l’annata del singolo campione) volta a cercare di leggere la nuova annata di Brunello di Montalcino in uscita nel gennaio successivo, mettendola a confronto con la precedente. E così un gruppo di persone del settore (giornalisti, buyer, ristoratori, sommelier) si riuniscono a Roma per affrontare l’assaggio di un numero rappresentativo di campioni provenienti dai produttori ilcinesi per farsi di un’idea  di quello che una denominazione così importante potrà esprimere nel calice ogni volta.

Stavolta sulla carta la sfida era molto complessa, la super blasonata 2016 contro la difficile e calda 2017. Noi di Vinodabere avevamo anticipato già le nostre sensazioni su quest’ultima durante il recente Benvenuto Brunello (link).

Ma veniamo a ciò che è accaduto a Roma il 14 dicembre 2021 presso l’Osteria Poerio (che ringraziamo per l’ospitalità). Il panel formato da 25 persone:

Carlo Dugo

Carlo Zucchetti

Claudia Marinelli

Claudia Marocchi

Cristiano Chiloiro

Daniele Moroni

Delia Giri

Emanuela Pistoni

Enzo Scivetti

Francesca Campi

Franco Santini

Gianmarco Nulli Gennari

Gianni Travaglini

Luca Matarazzo

Luciano Lombardi alias Vignadelmar

Marco Sciarrini

Maurizio Valeriani

Paolo Frugoni

Paolo Valentini

Pasquale Pace

Paula Clarke

Roman Tsap’yak

Salvatore Del Vasto

Silvio Governi

Simone Di Giorgio

dopo l’assaggio di 72 campioni (36 del 2017 e 36 del 2016), ha sostanzialmente determinato, in termini di punteggio, a sorpresa, una parità tra le due annate (una differenza nelle medie di 0,04  punti a favore della 2017), proprio a sottolineare le indubbie capacità dei viticoltori di Montalcino nel gestire andamenti climatici non facili prima in vigna e poi in cantina.

Questi sono i migliori assaggi del panel in ordine di preferenza:

Brunello di Montalcino  2017 – Matè

Brunello di Montalcino  2016 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino  2016 – Sesti Castello di Argiano

Brunello di Montalcino  2016 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino  2017 – Sesti Castello di Argiano

Brunello di Montalcino  2017 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino  2016 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino  2017 – Caparzo

Brunello di Montalcino  2017 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino Fior di Meliloto 2016 – Corte Pavone

Brunello di Montalcino  2017 – La Rasina

Brunello di Montalcino  2017 – Citille di Sopra

Brunello di Montalcino  2016 – Pietra

Brunello di Montalcino  2017 – Altesino

Brunello di Montalcino  2016 – Ventolaio

Brunello di Montalcino  2017 – Piancornello

Brunello di Montalcino  2017 – Poggio Landi

Brunello di Montalcino  2016 – Patrizia Cencioni

Brunello di Montalcino  2017 – Pietra

Brunello di Montalcino  2017 – Franco Pacenti

Brunello di Montalcino  2017 – Tornesi

Brunello di Montalcino  2016 – Altesino

Brunello di Montalcino  2016 – Argiano

Brunello di Montalcino  2016 – Citille di Sopra

Brunello di Montalcino  2016 – Tornesi

Questi invece i migliori 25, sempre in ordine di preferenza della squadra di Vinodabere:

Brunello di Montalcino  2017 – Matè

Brunello di Montalcino  2016 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino  2017 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino  2016 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino  2016 – Altesino

Brunello di Montalcino  2017 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino  2016 – Sesti Castello di Argiano

Brunello di Montalcino  2017 – Citille di Sopra

Brunello di Montalcino  2017 – Altesino

Brunello di Montalcino  2017 – Ferrero

Brunello di Montalcino  2017 – Poggio Landi

Brunello di Montalcino Fior di Meliloto 2016 – Corte Pavone

Brunello di Montalcino  2016 – Tornesi

Brunello di Montalcino  2016 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino  2016 – Casanova delle Cerbaie

Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2016 – Tiezzi

Brunello di Montalcino  2017 – Sesti Castello di Argiano

Brunello di Montalcino  2017 – Piancornello

Brunello di Montalcino  2017 – Tornesi

Brunello di Montalcino  2017 – Fattoria del Pino

Brunello di Montalcino  2017 – Pietra

Brunello di Montalcino  2016 – Argiano

Brunello di Montalcino  2017 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino  2017 – Caparzo

Brunello di Montalcino  2016 – Ventolaio

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia