Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

UMBRIA – I VINI DELLA CANTINA MORAMI: UN VERSANTE INASPETTATO DEL LAGO TRASIMENO

Il Lago Trasimeno riserva sempre delle gradite sorprese lungo le sue sponde. Diversi versanti, diverse identità. Provenendo da Passignano, luogo dove Franco Migliacci compose la celebre canzone Una rotonda sul mare, si possono osservare in lontananza le morbide colline del Gamay, termine locale utilizzato per la Grenache di marca umbra.

Di queste zone amate dal sottoscritto, simboli di un’Italia bucolica mai doma, ho parlato in diverse occasioni anche considerato la crescente qualità dei vini ivi prodotti. Mancava la parte pianeggiante limitrofa ai lidi di Castiglione del Lago, ove albergano un manipolo di aziende che sanno coniugare produzione e ospitalità. Vi parlo oggi dei vini di Sabrina Morami titolare della cantina-agriturismo Morami. Tutto nasce quando papà Carlo rinviene nelle carte del catasto la presenza di un proprietario terriero omonimo. Egli decide, in seguito, di acquisire quei terreni sotto la spinta solo del proprio coraggio. Comincia dal nulla espiantando vecchi filari abbandonati e reimpiantando varietà internazionali meglio adattabili climaticamente alle basse pendenze ed altitudini.

Accanto al podere agricolo viene concepita la possibilità di fare una vacanza enogastronomica potendo soggiornare in 8 eleganti appartamenti a disposizione immersi nella natura della campagna circostante. Sabrina si occupa sia delle scelte enologiche in cantina che degli aspetti prettamente commerciali, trasmettendo passione e competenza per il proprio lavoro. Undici ettari vitati a pieno regime dal 2007, su terreni sedimentari di medio impasto, per un totale di circa 30 mila bottiglie annue prodotte.

Iniziamo la carrellata dei vini in degustazione con un piacevolissimo Sauvignon Blanc in purezza, il Seiblanc IGT 2019: note olfattive di frutta tropicale e agrumi gialli su un finale da lievi tostature. Sapido e caldo al gusto, identifica perfettamente l’annata di riferimento.

Pratolungo Umbria Bianco IGT 2020: blend a maggioranza Grechetto, con la comparsa del grande attore di casa Morami ovvero il Viognier che l’azienda produce in purezza con l’etichetta Vicis (non assaggiata). La rudezza e possenza del Grechetto viene ingentilita da una vena acida al sapor di pompelmo dono del compagno francese. Necessita di qualche attimo di riposo nel bevante prima di trovare il perfetto equilibrio. Di grande prospettiva.

Altro amore di Sabrina dedicato ai miti borgognoni: il Cardissa IGT 2019 da uve 100% Chardonnay è l’unico bianco che prevede un breve passaggio in legno da barrique nuove. La parte speziata e balsamica prevale all’attacco di naso e prosegue al palato su ricordi di ananas maturo e mango. Si allarga facilmente richiedendo un abbinamento gastronomico altrettanto importante.

Il Renaia IGT 2015 è il più convincente tra i rossi: un taglio bordolese senza eccessive pastosità di frutto e di tannini, grazie ad un sapiente uso dell’affinamento in legno. Il colore è denso e scuro, con sentori declinati verso more e mirtilli di bosco, pepe nero in grani e chiosa balsamica che rende il finale decisamente persistente.

Siamo certi che traguardi importanti non mancheranno alla famiglia Morami lungo le romantiche sponde del Lago Trasimeno.

 

avatar
Scritto da

Luca Matarazzo Sommelier AIS - Degustatore Ufficiale - Relatore corsi per la Campania. Ha partecipato a numerosi concorsi enologici e seminari di approfondimento. Vincitore del Trofeo Montefalco Sagrantino edizione 2021, Wine Consultant collabora attualmente con testate giornalistiche e blog importanti a livello nazionale

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia