Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

#iorestoacasa e …. preparo la Lasagna al Ragù

Grande classico della cucina italiana, sempre buona la Lasagna al Ragù che, come una volta, invade con il suo invitante profumo la casa e delizia il palato in occasione del pranzo domenicale. Il piatto si presta a molte varianti e molteplici personalizzazioni, ne deriva quindi che ognuno ha una sua propria ricetta. Questa è la mia che può soddisfare la golosità di circa otto persone.

 

 

Iniziamo dal ragù: si prepara un trito di cipolla e carote che si mette a soffriggere in una pentola utilizzando olio extravergine di oliva. Ad indoratura avvenuta si aggiunge il macinato di vitello ravvivando la fiamma. Si aggiunge pepe e sale e si fa rosolare sfumando nel finale con del vino bianco. Si aggiunge quindi la salsa di pomodoro e un pizzico di origano e si lascia “sobbollire” a fuoco basso per circa un paio d’ore girando di tanto in tanto.

 

Ingredienti:
– 1 cipolla
– 3-4 carote
– 500 grammi di macinato di vitello
– 700 grammi di passata di pomodoro
– q.b. pepe
– q.b. sale
– q.b. olio
– q.b. origano

Si procede con la besciamella: in una pentola si mettono 35 grammi di burro che si fanno sciogliere a fiamma molto bassa, si aggiungono poi 35 grammi di farina e si mescolano i due ingredienti fino a raggiungere un composto cremoso, si aggiungono quindi 350ml di latte e si lascia cuocere il tutto a fuoco dolce finchè la salsa sarà addensata.
La besciamella si mescola poi al ragù ormai pronto e si procede alla preparazione della lasagna.
Si stende sul fondo della teglia un primo strato di sfoglia all’uovo (per praticità si può usare della sfoglia velo che non richiede una precottura) e si inizia a condirla con il ragù, fior di latte tagliato a cubetti e Parmigiano Reggiano grattugiato. Si continua la farcitura con i vari strati fino ad esaurimento degli ingredienti:


– 12 fogli di sfoglia velo
– 350g circa di fior di latte
– q.b. parmigiano
Cottura circa 40 minuti in forno a 220°

 

La redazione di Vinodabere consiglia di accompagnare il piatto con il Chianti Classico 2016 – Riecine così descritto in un nostro precedente articolo (link):

“Floreale e fruttato con ciliegia in evidenza, equilibrato e persistente, regala un finale di spezie dolci e frutta secca (noce).”

https://vinodabere.it/wp-content/uploads/2019/11/20191118_211904-e1574769044655.jpg

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia