Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Aziende e vini esteri

Est Europa – Moldavia. Château Vartely e la Feteasca Regala

Proseguiamo il nostro tour in Moldavia parlandovi della visita ad un’altra azienda. Si tratta di Château Vartely, 300 ettari a Orhei, a 50 chilometri dalla capitale Chisinau. Il brand nasce nel 2004, mentre la struttura enoturistica prende forma nel 2008.

Siamo nella regione Codru specializzata nella produzione di vini bianchi. Qui facciamo conoscenza con un altro vitigno a bacca bianca locale che si chiama Feteasca Regala (che significa regale), che ci ha letteralmente stupito.

Ecco i vini che abbiamo assaggiato:

Feteasca Regala 2017: grande mineralità, sapidità e materia sono al centro dell’assaggio. Chiude con un bellissimo finale gessoso e con ricordi di frutta secca.

Individo Feteasca Neagra (nera) 2017: un vino rosso succoso, speziato, di grande carattere, strutturato e complesso, che mette in evidenza lunghezza balsamica, freschezza e sapidità.

Individo Rara Neagra – Malbec – Syrah: ottenuto dal vitigno autoctono Rara Neagra e dagli alloctoni Malbec e Syrah. 6 mesi di affinamento in barrique. Sentori di pepe nero (il Syrah si fa sentire) in evidenza insieme a note di spezie, agrumi e frutti rossi. Il sorso è fresco, ricco, avvolgente ma sapido e dinamico. Ottimo l’equilibrio gustativo.

Taraboste 2015: ottenuto da Cabernet Sauvignon (70%) e Merlot (30%) che rimangono in barrique 18 mesi. Presenta un profilo austero e rigoroso con note di pepe verde e spezie orientali che si uniscono a ricordi di cuoio e frutti di bosco. Molto convincente.

Anche in questo caso è interessante il capitolo prezzi. I primi tre vini sono venduti tra i 4 e i 5 euro ed il terzo intorno ai 12 euro.

 

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia