Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Anteprime Toscane 2019

Benvenuto Brunello (Welcome Brunello): the triumph of diversity

We are heading to Montalcino for a fun visit.The wines are always intriguing and often surprising due to the varying climates of two very different vintages.The 2014,  very tricky and on paper not very memorable . The generous 2013, the millesime of the Riserva that surely compensated for any recent vintage.However, as often happens when we discuss wines from a versatile and expressive territory such as Montalcino,  what we find in the glass is the last word.In this case the 2014 is clean and sincere, produced by winemakers that show courage. Instead of taking the easy way out they have shown class and respect by producing a pleasing , drinkable, and gratifying wine. To be frank a welcome contrast to the big and over bearing wines of vintages past.

It goes without mention that some of the 2013 Riserva are excellent, certainly, for the most part a cohesive wine expressing the qualities we expected to find. In Montalcino the surprises are always hidden around the next corner. In this case at the next booth. Below are some of our favorites:

Brunello di Montalcino 2014

 

Brunello di Montalcino 2014 – Ventolaio

Brunello di Montalcino 2014 – Poggio di Sotto

Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2014 – Tiezzi

Brunello di Montalcino 2014 – Villa Poggio Salvi

Brunello di Montalcino 2014 – Fuligni

Brunello di Montalcino 2014 – Sesti

Brunello di Montalcino 2014 – La Palazzetta

Brunello di Montalcino 2014 – Gianni Brunelli – Le Chiuse di Sotto

Brunello di Montalcino 2014 – Poggio Landi

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta San Giorgio

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino 2014 – Barbi

Brunello di Montalcino 2014 – Canalicchio di Sopra

Brunello di Montalcino 2014 – La Gerla

Brunello di Montalcino 2014 – Sesta di Sopra

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta Le Potazzine

Brunello di Montalcino 2014 – Collemattoni

Brunello di Montalcino 2014 – Fornacella

Brunello di Montalcino 2014 – Musico

Brunello di Montalcino 2014 – Bonacchi

Brunello di Montalcino 2014 – Palagetto

Brunello di Montalcino 2014 – Ciacci Piccolomini d’Aragona

Brunello di Montalcino 2014 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino 2014 – Belpoggio

Brunello di Montalcino 2014 – Agostina Pieri

Brunello di Montalcino 2014 – Pietroso

Brunello di Montalcino 2014 – Ferrero

Brunello di Montalcino 2014 – Le Chiuse

Brunello di Montalcino Donna Rebecca 2014 – Ridolfi

Brunello di Montalcino 2014 – Uccelliera

Brunello di Montalcino 2014 – Podere Brizio

Brunello di Montalcino 2014 – Baricci

Brunello di Montalcino 2014 – Fattoi

Brunello di Montalcino 2014 – Il Marroneto

 

Brunello di Montalcino Riserva 2013 e 2012 e Brunello di Montalcino 2013

 

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Terre Nere – Campigli Vallone

Brunello di Montalcino Riserva Poggio al Vento 2012 – Col d’Orcia

Brunello di Montalcino Riserva Nastagio 2013 –Col d’Orcia

Brunello di Montalcino Riserva Franci 2013 – Tassi Franci

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – La Lecciaia

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Poggio di Sotto

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Capanna

Brunello di Montalcino Riserva  2013 – Lisini

Brunello di Montalcino Vigna Schiena d’Asino 2013 – Mastrojanni

Brunello di Montalcino Riserva “Phenomena” 2013 – Sesti

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino Riserva Due Lecci Est 2013 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Verbena

Brunello di Montalcino Ugolaia 2013 – Lisini

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Talenti

Brunello di Montalcino Riserva 2013 Le Macioche – Famiglia Cotarella

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Podere Brizio

Brunello di Montalcino Riserva Franca 2013 – Tassi Franci

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Sassodisole

 

 

Translation by Angelo Ferrari

 

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia