Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Anteprime Toscane 2019

Benvenuto Brunello: il trionfo della diversità

Appuntamento a Montalcino per un viaggio divertente, intrigante, spesso sorprendente sulle montagne russe climatiche di due annate completamente differenti: l’ostica 2014, sulla carta non una di quelle da ricordare, e la più generosa 2013, il millesimo delle Riserve, che avrebbero dovuto, sempre sulla carta, compensare l’eventuale prova in minore dei Brunello d’annata. Ma, come al solito, quando si parla di vino, soprattutto in territori poliformi e articolati come quello di Montalcino, è il bicchiere a dire l’ultima parola. Che, in questo caso, racconta di 2014 interpretati con pulizia e schiettezza da produttori coraggiosi, poco interessati a palestrarli e rispettosi di una snellezza e bevibilità spesso assai gratificante (e, diciamocela tutta, anche riposante, dopo la sbornia di mister muscolo affrontata nei decenni precedenti).

 

Ottime, neanche a dirlo, alcune Riserve 2013. Ma anche qui, senza generalizzare. Certo, il livello medio è più coeso e raccolto intorno ai valori che ci si aspettava di trovare. Ma la sorpresa, anche a Montalcino, è sempre in agguato dietro l’angolo. Anzi, dietro il primo cambio di quota e di esposizione.

Di seguito i nostri migliori assaggi:

 

Brunello di Montalcino 2014

 

Brunello di Montalcino 2014 – Ventolaio

Brunello di Montalcino 2014 – Poggio di Sotto

Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2014 – Tiezzi

Brunello di Montalcino 2014 – Villa Poggio Salvi

Brunello di Montalcino 2014 – Fuligni

Brunello di Montalcino 2014 – Sesti

Brunello di Montalcino 2014 – La Palazzetta

Brunello di Montalcino 2014 – Gianni Brunelli – Le Chiuse di Sotto

Brunello di Montalcino 2014 – Poggio Landi

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta San Giorgio

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino 2014 – Barbi

Brunello di Montalcino 2014 – Canalicchio di Sopra

Brunello di Montalcino 2014 – La Gerla

Brunello di Montalcino 2014 – Sesta di Sopra

Brunello di Montalcino 2014 – Tenuta Le Potazzine

Brunello di Montalcino 2014 – Collemattoni

Brunello di Montalcino 2014 – Fornacella

Brunello di Montalcino 2014 – Musico

Brunello di Montalcino 2014 – Bonacchi

Brunello di Montalcino 2014 – Palagetto

Brunello di Montalcino 2014 – Ciacci Piccolomini d’Aragona

Brunello di Montalcino 2014 – Corte dei Venti

Brunello di Montalcino 2014 – Belpoggio

Brunello di Montalcino 2014 – Agostina Pieri

Brunello di Montalcino 2014 – Pietroso

Brunello di Montalcino 2014 – Ferrero

Brunello di Montalcino 2014 – Le Chiuse

Brunello di Montalcino Donna Rebecca 2014 – Ridolfi

Brunello di Montalcino 2014 – Uccelliera

Brunello di Montalcino 2014 – Podere Brizio

Brunello di Montalcino 2014 – Baricci

Brunello di Montalcino 2014 – Fattoi

Brunello di Montalcino 2014 – Il Marroneto

 

Brunello di Montalcino Riserva 2013 e 2012 e Brunello di Montalcino 2013

 

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Terre Nere – Campigli Vallone

Brunello di Montalcino Riserva Poggio al Vento 2012 – Col d’Orcia

Brunello di Montalcino Riserva Nastagio 2013 –Col d’Orcia

Brunello di Montalcino Riserva Franci 2013 – Tassi Franci

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – La Lecciaia

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Poggio di Sotto

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Capanna

Brunello di Montalcino Riserva  2013 – Lisini

Brunello di Montalcino Vigna Schiena d’Asino 2013 – Mastrojanni

Brunello di Montalcino Riserva “Phenomena” 2013 – Sesti

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Pian delle Querci

Brunello di Montalcino Riserva Due Lecci Est 2013 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Verbena

Brunello di Montalcino Ugolaia 2013 – Lisini

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Talenti

Brunello di Montalcino Riserva 2013 Le Macioche – Famiglia Cotarella

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Podere Brizio

Brunello di Montalcino Riserva Franca 2013 – Tassi Franci

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Sassodisole

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La ricetta della prelibata ciambella al mosto cotto

Cali di Zucchero

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia