Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Anteprime Toscane 2019

Anteprime Toscane – Chianti Classico Collection 2019: Chianti Classico 2017 e 2016, i nostri migliori assaggi

Secondo giorno di assaggi alla Leopolda di Firenze per Chianti Classico Collection 2019.

Dopo avervi già raccontato della prima giornata (link), ora vi parleremo del Chianti Classico (“annata”) 2017 e 2016.

Tavoli di assaggio per la stampa

Dalla 2016 arrivano conferme della qualità di cui vi avevamo parlato lo scorso anno (link) con vini che coniugano agilità e complessità, eleganza e struttura.

Gli assaggi della 2017 hanno evidenziato invece che, seppur in presenza di un’annata difficile, diversi produttori hanno saputo lavorare al meglio, rispettando terroir e non snaturando i vini.

da sinistra Gianni Travaglini, Maurizio Valeriani , Sergio Zingarelli (vice Presidente del Consorzio del Chianti Classico), Giovanni Manetti (Presidente del Consorzio del Chianti Classico), Luca Matarazzo

Come da tradizione, vi forniamo l’elenco dei nostri migliori assaggi:

Chianti Classico 2016 – Rodano

Chianti Classico 2016 – Villa Mangiacane

Chianti Classico 2016 – Val delle Corti

Chianti Classico 2016 – Castello di Radda

Chianti Classico 2017 – Panzanello

Chianti Classico Pèppoli 2017 – Marchesi Antinori

Chianti Classico 2016 – Castello Monterinaldi

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – Podere la Cappella

Chianti Classico 2016 – Fietri

Chianti Classico 2016 – Tenuta Casenuove

Chianti Classico 2016 – Villa di Geggiano

Chianti Classico L’Aura 2017 – Querceto di Castellina

Chianti Classico (campione di botte) 2016 – Fattoria Le Fonti

Chianti Classico Tenuta la Gabbiola 2016 – Fattoria San Michele a Torri

Chianti Classico Filetta di Làmole 2016 – Fontodi

Chianti Classico 2016 – Isole e Olena    

Chianti Classico 2016 – Montefioralle

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – Castello di Monsanto

Chianti Classico Casanova 2016 – Casanova di Bricciano

Chianti Classico (campione di botte) 2016 – La Montanina

Chianti Classico 2016 – Rignana

Chianti Classico Albòre  2016 – Terre di Perseto

Chianti Classico Salcetino 2016 – Borgo Salcetino

Chianti Classico Vaggiolata (campione di botte) 2017 – Monterotondo

Chianti Classico 2016 – Ormanni

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – Dievole

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – Fietri

Chianti Classico 2016 – Il Palagio di Panzano

Chianti Classico 2016 – Santo Stefano

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – L’Erta di Radda

Chianti Classico Brolio (campione di botte) 2017 – Ricasoli

Chianti Classico Squarcialupi 2016 – La Castellina

Chianti Classico (campione di botte) 2017 – Badia a Coltibuono

Chianti Classico Bastioni dei Collazzi 2017 – Collazzi

Chianti Classico 2017 – Carpineto

Chianti Classico 2017 – Fattoria Cigliano di Sopra

Chianti Classico 2016 – Istine

Chianti Classico 2016 – Podere Castellinuzza

Chianti Classico 2016 – Vallone di Cecione

 

Oggi invece ci concentreremo sulla Vernaccia di San Gimignano, di cui vi racconteremo domani su Vinodabere.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia