Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

A Cena all’Oresteria di Oreste Romagnolo a Eataly di Roma – Lo chef racconta le sue creazioni

Più volte su questa testata abbiamo scritto dello straordinario talento di Oreste (Oresteria a Ponza: quando la ricerca e la sperimentazione valorizzano la cucina: link) e delle sue ricette (link)

Confessiamo, siamo recidivi! Non è la prima volta che andiamo a cena da Oreste Romagnolo da quando lo chef è «sbarcato» a Eataly Roma, per alcuni mesi dell’anno, portando con sé tutta la sua creatività e i profumi dell’isola di Ponza. E ci torniamo, sempre nel periodo delle festività natalizie, forse perché in questo periodo dell’anno la nostalgia dei profumi del mare inizia a prendere il sopravvento, o – ipotesi più verosimile – perché, pur restando in città, questo è uno di quei luoghi in cui si ritrova quella giusta atmosfera e quei sapori che ti catapultano su una spiaggia isolana con i piedi ricoperti dalla sabbia, anche se solo per qualche ora.

Ebbene, la cucina di Oreste ha questa magia. Semplicità, materie prime e fantasia sono gli ingredienti di ogni piatto che, sapientemente utilizzati, riescono a tirar fuori sapori inediti e sorprendenti.

L’occasione è stata quella dello scambio di auguri del team romano di Vinodabere ed anche in questo caso Oreste è riuscito nell’intento più difficile: mettere d’accordo tutti, presentando portate di nuova sperimentazione e piatti del suo repertorio classico.

Ed eccolo il menu della serata raccontato direttamente dalla voce di Oreste.

 

 

Tortellino con ripieno di gambero crudo su salsa di limone, menta e pomodorino piccante

 

Trittico di risotto all’ostrica, foglia d’ostrica con tartufo e tonno trito con ostrica e tartufo

 

 

Zuppetta di fiori di zucca, funghi chiodini, talli, topinambur e tartufo con mazzancolla scottata al rosmarino

 

Boule all’acqua di provola affumicata con capasanta

 

Misto di antipasti a base di:

Maccherone fiammato con ripieno di gambero, tonno e spigola marinati;  Polpetta di pesce;  Insalatina di mare calda;  Cubo di tonno con cipolla caramellata e menta;  Polpo su un letto di crema di patate e spinaci;  Spigola abbinata al cocktail Gin «mare»;  Alice alla scapece con puntarella romana

 

Tris di Spaghetti alle vongole; Fregola sarda; Tagliatella piccante con cozze

 

Spaghetto con datterino conservato in acqua di mare e basilico

 

Spigola gratinata con salsa di limone e tartufo

 

L’ Oresteria  –  Eataly Roma (fino al 2 febbraio 2020)

Piazzale XII Ottobre 1492

https://www.oresteria.it/

Da fine aprile a fine ottobre a Ponza

Piazza Carlo Pisacane, 51, 04027 Ponza LT

tel. 347 301 1376

“Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo.” In queste parole la condivisione di una nostra passione e la voglia di comunicarla. Salvatore Del Vasto, laureato in Giurisprudenza e da sempre appassionato di vino, diventa prima sommelier, poi frequenta il Bibenda Executive Wine Master di Fis e poi consegue il diploma di Master presso l’Università di Tor Vergata in “Cultura dell’alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche”. Sabrina Signoretti, laureata in Scienze Politiche, coltiva la sua passione diventando sommelier del vino, assaggiatrice di oli di oliva vergini ed extra vergini e sommelier dell’olio extravergine di oliva dell’AISO. Una delle qualità nascoste, la spiccata attitudine per la fotografia.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia