Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Vermouth del Cavaliere, la visione di Lucano1894

In pochi conoscono la grande storia custodita dalla Famiglia Vena, proprietari di Lucano1894, brand titolare della produzione – tra gli altri – di Amaro Lucano.

Infatti, se è vero che pensando all’Amaro Lucano è impossibile dimenticarsi il famosissimo claim pubblicitario “Cosa vuoi di più dalla vita? Un Lucano!”, è altrettanto vero che siamo sovente convinti che la storia di una delle realtà liquiristiche più importanti di tutto il Sud nasca e si concluda proprio con l’Amaro Lucano.

Grazie alla profonda amicizia  che mi lega alla Famiglia Vena, ed in particolare a Francesco Vena, CEO di Lucano1894, ho scoperto negli anni molti segreti di una storia straordinaria, fatta di intuito, professionalità e, in seguito, di abilità imprenditoriale.

La tradizione liquoristica di Casa Vena nasce verso la fine dell’800,  all’epoca dell’Esposizione Universale di Milano del 1906 (ndr, quella che oggi si chiama EXPO, la stessa Manifestazione per la quale è stata costruita la Tour Eiffel a Parigi), il Commissario della Basilicata chiese alla Ditta Vena un prodotto da presentare nel padiglione espositivo sito nella vecchia Piazza d’Armi di Milano (oggi Parco Sempione).

Pasquale Vena, pasticcere con una spiccata passione per i liquori, fu inizialmente tentato di inviare il suo prodotto più naìf, un vermouth. Preoccupato che il vermouth, prodotto a base di vino, potesse soffrire troppo del lunghissimo e difficoltoso trasporto in carrozza fino a Milano, decise di rischiare inviando il suo nuovo prodotto, un amaro per il quale decise di apporre in etichetta l’immagine della Pacchiana, donna di Pisticci rappresentante la forte cultura matriarcale del luogo.

D’altronde, ai monelli della Basilicata, le mamme augurano “Spero che ti sposi una donna di Pisticci, così verrai messo in riga”. Il resto è storia.

Oggi, a distanza di più di un secolo da questi fatti, dopo il ritrovamento di un antico manoscritto di Pasquale Vena, Lucano1894 rilancia il suo vermouth, il Vermouth del Cavaliere. Prodotto a base di vino rosso in cui le note maggiormente distintive ricordano, come in Amaro Lucano, l’artemisia, l’origano, il cordiandolo, la scorza di arancio amaro e l’angelica.

In una fase in cui l’interesse verso liquori e affini sta costantemente crescendo, ritengo sia fondamentale per sommelier & wine lovers avvicinarsi a questa tipologia produttiva molto intrigante, ricca di prodotti adatti sia per il consumo tal quale, sia impiegati in mixology.

Il prodotto é disponibile presso le migliori enoteche, bar e ristoranti ed è distribuito da Coca-Cola HBC Italia (anche nel canale online su diversi portali tra cui anche www.alcolico.eu).

A tal proposito mi permetto di consigliare una revisione molto facile dell’Americano (cocktail) per gustare al meglio gli aperitivi estivi.

Lucano Americano: 25 ml di Amaro Lucano, 25 ml di Vermouth del Cavaliere, soda, fetta d’arancia.

 

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia