Rimani in contatto con noi
[the_ad id="81458"]

ISCRIVITI

News

Sicilia – Cantine Ermes dona l’olio extravergine d’oliva ricavato dalle olive dell’Orto Botanico

Cantine Ermes di Gibellina ha donato alla Caritas cittadina, a quella di Santa Ninfa, alla Parrocchia Maria Santissima Immacolata di San Cipirello ed ai detenuti della Casa Circondariale di Castelvetrano circa 300 litri di olio extravergine d’oliva, ricavato dalle olive dell’Orto Botanico – Giardino Mediterraneo.


L’Orto Botanico – Giardino del Mediterraneo è in gestione da quasi 3 anni a Cantine Ermes e nei suoi circa 4 ettari compone un bellissimo esempio di biodiversità, contenendo anche una delle piante simbolo del Mediterraneo: l’ulivo. Vi si trovano, infatti, circa 100 ulivi in produzione e l’azienda ha deciso di consegnarlo ad alcune realtà che fanno della solidarietà la propria missione.
La donazione rappresenta un po’ più della metà della produzione totale; l’altra metà, quindi poco più di altri 200 litri, verrà imbottigliata e consegnata nel 2021. Infatti gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Garibaldi – Giovanni Paolo II” di Salemi sono al lavoro per realizzare delle etichette: “Avevamo già avviato durante la campagna olearia 2019 un progetto con la Scuola, portando i ragazzi a vedere e divenire protagonisti per un giorno della raccolta e della molitura con i nostri agronomi” dichiara il Presidente di Cantine Ermes, Rosario Di Maria “perché è importante che i giovani e giovanissimi percepiscano l’Orto Botanico – Giardino del Mediterraneo come un bene comune, da vivere in condivisione e rispettare. Quest’anno per ovvie ragioni si sono evitate le attività in presenza, ma tenevamo molto a non far perdere quanto iniziato, quindi abbiamo ideato una modalità differente, proponendo ai ragazzi di disegnare delle etichette per questo olio extravergine d’oliva: così si unisce la tradizione agricola di Gibellina e lo stretto rapporto con l’Arte che la città ha”.
All’interno dell’Orto Botanico – Giardino Mediterraneo, oltre gli ulivi Cantine Ermes si prende cura anche di un vigneto composto da diverse varietà di un’unica cultivar: il Moscato. Il vigneto vede per ogni filare l’espressione di questo varietale presente in un diverso Paese del Mediterraneo, dall’Italia alla Francia, dalla Spagna alla Grecia, dalla Turchia alla Tunisia.

avatar
Scritto da

Nato in Toscana e cresciuto in Sicilia, dove vivo. Ho iniziato a scrivere quasi per caso, poi anche qualche libro sul rapporto tra mafie e chiesa. Promuovo il Turismo Esperienziale in Sicilia e mi occupo di comunicazione digitale. Scrivo di vino, di cibo e delle cose belle che mi circondano

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia