Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Sardegna – Nessuna vendita dell’azienda: la conduzione di Capichera resta saldamente in mano alla famiglia Ragnedda

I nostri lettori avranno ormai compreso che la Sardegna è una delle nostre regioni del cuore.

Siamo dunque molto sensibili alle notizie che riguardano questa straordinaria Isola, soprattutto quando sono inerenti al mondo enoico, della ristorazione e della gastronomia.

Ci aveva lasciato abbastanza stupiti la notizia dal titolo “Capichera, fine di un’epoca: in vendita per 18 milioni”, pubblicata dal quotidiano La Nuova Sardegna (link).

Come è nostra abitudine abbiamo  voluto chiedere ai fratelli Fabrizio ed Alberto Ragnedda, titolari dell’azienda, un commento su quanto riportato dall’articolo su menzionato.

Ecco la loro risposta:

“Ti confermiamo che la conduzione di  Capichera resta saldamente in mano alla nostra famiglia nonostante quanto pubblicato recentemente da un quotidiano locale . Ci farebbe molto piacere se tu con la tua testata , che sempre ha uno sguardo attento alla realtà vitivinicola sarda,  volessi rendere pubblico quanto già comunicato via social e che qui di seguito riportiamo:

” In merito all’articolo apparso ieri, 2 novembre 2020, su “La Nuova” intitolato “Capichera, fine di un’epoca: in vendita per 18 milioni.”

Sì, è vero che nello scorso Aprile abbiamo ricevuto da un “primario operatore internazionale” un’offerta d’acquisto per l’azienda di 18 milioni, ma è altrettanto vero che è stata prontamente rifiutata.

Nel corso degli anni abbiamo costantemente ricevuto delle proposte di acquisizione ed è presumibile che ne arriveranno delle altre. Crediamo infatti che siano dinamiche abbastanza naturali nel mercato ed è per noi motivo di orgoglio, a distanza di 40 anni dalla fondazione di Capichera, ricevere ancora tante attenzioni e attestati di stima che evidenziano la qualità del nostro lavoro e il pregio dei nostri vini.

Quello che possiamo sottolineare ad oggi è che, anche nel terribile anno della pandemia 2020, siamo felici di aver esaurito la disponibilità di tutti i nostri vini in vendita, come da consuetudine ormai da anni e di aver ricevuto importanti premi e riconoscimenti in tutto il mondo.

Ora attendiamo, con l’entusiasmo e la passione di sempre, il confronto con i nostri clienti sulle prossime annate continuando a prenderci cura delle nostre vigne con dedizione e rispetto per la nostra meravigliosa terra Sarda e Gallurese, guardando al futuro con rinnovata fiducia. “

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia