Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Brunello 2015 vs 2014 – nella degustazione per la stampa a Roma vince ma non stravince la 2015

Come ogni anno Vinodabere organizza per il suo compleanno (la testata giornalistica festeggia oggi i due anni di vita) una degustazione alla cieca (chi assaggia non conosce né l’azienda né l’annata della bottiglie) destinata alla stampa di settore a Roma per comprendere cosa ci si può aspettare dalla nuova annata di Brunello in uscita, attraverso il confronto con l’annata precedente.

E così 19 persone (Marina Betto, Paula Clarke, Carlo Dugo, Maurizio Gabriele, Luca Matarazzo, Francesca Mordacchini Alfani, Daniele Moroni, Donato Antonio Notarachille, Gianmarco Nulli Gennari, Pasquale Pace, Giuseppe Picconi, Ivano Piterà, Stefano Puhalovic,  Marco Sciarrini, Gianni Travaglini, Antonio Vaia, Paolo Valentini, Maurizio Valeriani, Carlo Zucchetti) si sono cimentate nel confronto tra la 2015 (che entrerà in commercio a gennaio 2020) e la 2014, assaggiando 77 vini (42 del 2015 e 35 del 2014) provenienti da 40 aziende.

A differenza della precedente edizione di questa manifestazione (che aveva visto un sostanziale pareggio tra la 2014 e la 2013: link) stavolta abbiamo un vincitore. L’annata 2015 vince ma non stravince sulla 2014. La differenza nel punteggio medio è infatti di mezzo punto in termini di punteggio in centesimi. (88,5 per la 2015, 88 per la 2014).

I toni fruttati, la struttura e l’energia della 2015 prevalgono sui ricordi speziati e  sulla freschezza della 2014 che esce comunque a testa alta dalla competizione, dimostrando ancora una volta di non essere un’annata deludente.

Se consideriamo la Top 20 la 2015 invece stravince con 16 vini su 20.

Ecco la classifica dei 20 vini che hanno ricevuto i punteggi più alti:

 

1 Collemattoni Brunello di Montalcino 2015
2 Mastrojanni Brunello di Montalcino 2015
3 Elia Palazzesi (Collelceto) Brunello di Montalcino 2015
4 Fattoria del Pino Brunello di Montalcino 2014
5 Talenti Brunello di Montalcino 2014
6 Pietroso Brunello di Montalcino 2015
7 Fattoria del Pino Brunello di Montalcino 2015
8 Pian delle Querci Brunello di Montalcino 2014
9 Tornesi Brunello di Montalcino 2015
10 Talenti Brunello di Montalcino 2015
11 Tenuta Buon Tempo Brunello di Montalcino 2015
12 Tiezzi Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2015
13 Tenuta di Sesta Brunello di Montalcino 2015
14 Terre Nere Campigli Vallone Brunello di Montalcino 2015
15 Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino 2015
16 Corte dei Venti Brunello di Montalcino 2015
17 Silvio Nardi Brunello di Montalcino 2015
18 Carpineto Brunello di Montalcino 2014
19 Le Chiuse Brunello di Montalcino 2015
20 Castiglion del Bosco Brunello di Montalcino 2015

Questa è invece la Top20 considerando i punteggi della sola squadra di Vinodabere (14 vino sono del 2015)

1 Mastrojanni Brunello di Montalcino 2015
2 Collemattoni Brunello di Montalcino 2015
3 Elia Palazzesi (Collelceto) Brunello di Montalcino 2015
4 Sesti Castello di Argiano Brunello di Montalcino 2014
5 Banfi Brunello di Montalcino Poggio alle Mura 2014
6 Fattoria del Pino Brunello di Montalcino 2014
7 Pian delle Querci Brunello di Montalcino 2014
8 Le Chiuse Brunello di Montalcino 2015
9 La Fornace Brunello di Montalcino 2014
10 Talenti Brunello di Montalcino 2015
11 Tenuta Buon Tempo Brunello di Montalcino 2015
12 Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino Vigna del Fiore 2015
13 Talenti Brunello di Montalcino 2014
14 Carpineto Brunello di Montalcino 2015
15 Tenuta di Sesta Brunello di Montalcino 2015
16 Pietroso Brunello di Montalcino 2015
17 Tornesi Brunello di Montalcino 2015
18 Pian delle Querci Brunello di Montalcino 2015
19 Ridolfi Brunello di Montalcino 2015
20 Terre Nere Campigli Vallone Brunello di Montalcino 2015

 

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia