Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Una pizzeria moderna nei luoghi storici del Carignano: Acqua Sale

Era uno dei luoghi della mia infanzia. Un baretto, un poco triste, affacciato su una piccola spiaggia di un borgo di pescatori, Cussorgia. Ci si andava per una aranciata o per un cremino, era il bar più vicino alla casa di campagna dei miei soggiorni estivi a Calasetta, nell’isola di Sant’Antioco in Sardegna. Spiagge, vento e vigneti a piede franco di Carignano del Sulcis, a perdita d’occhio. Qualche settimana prima avevo notato un post di una cara amica che consigliava una pizzeria a Cussorgia. Cussorgia? Mi sembrava incredibile.

I vigneti piede franco di Carignano del Sulcis

Alla prima occasione ci sono andato. E non ho creduto ai miei occhi. Un ristorante con un layout di stile europeo. Nella stessa location del baretto, divenuta ora gradevole, quasi sofisticata. Tra vigneti storici ed un tratto di mare chiuso.

Il menu del ristorante ci è sembrato vasto ma sinceramente non pensavamo ad altro che alla pizza. La lista delle pizze prevede una lunga offerta di tipologia tradizionale napoletana (con il cornicione alto) ed alcune lavorazioni alternative (pizze alte e pizze fritte, con vari condimenti).

Ci hanno colpito gli accostamenti fantasiosi, a volte arditi, dei condimenti. Prodotti spesso ricercati, molto frequente la denominazione IGP. Ovviamente, la combinazione può essere affascinante sulla carta e risultare meno efficace nel piatto.

Pizza Carote e Spada.

Nel caso di Acqua Sale, i due esperimenti hanno dato risultati ampiamente positivi. Vediamoli. Terribilmente combattuti per la scelta, protagonista del primo assaggio è stata la Pizza Carote e Spada. Crema di carote, pesce spada affumicato, cipolla fritta e fiore di cappero. Questa pizza ospita ricotta mustìa nel cornicione. La ricotta mustìa è un particolare tipo di ricotta di pecora dal gusto delicato, salata e leggermente affumicata.

Una pizza delicata, equilibrio elegante che gioca tra il dolce della carota e della cipolla e l’affumicato del pesce spada e della ricotta. Cottura perfetta ed impasto leggero, lavorato benissimo.

Per accompagnare questa pizza abbiamo scelto un bicchiere di Karmis – Contini (uvaggio vernaccia e vermentino). Abbinamento appropriato.

Pizza Acqua Sale

Il secondo assaggio, a questo punto dovuto, è per la pizza “bandiera”, la Pizza Acqua Sale. Fiordilatte, polpo, pomodorini confit, patate e prosciutto crudo IGP. Veramente piacevole, per cottura e gusto, fin dal primo morso. L’accostamento dei condimenti risulta veramente efficace, un mare (polpo) e monti (prosciutto) giocato solo su due elementi ma di grande efficacia. Tutti i prodotti mi sono sembrati di notevole qualità a partire dal fior di latte.

Per accompagnare il pasto abbiamo reso omaggio, naturalmente, al Carignano del Sulcis, il Grotta Rossa – Cantina di Santadi.

Ritorniamo sulla questione, spesso dibattuta, dei possibili effetti “differiti” della pizza di qualità non eccelsa (sensazione di pesantezza e sete travolgente). Nel nostro caso, nelle ore successive alla degustazione, solo una leggera sete ci ha accompagnati. Dovuta unicamente però alla sapidità del prosciutto e dei capperi.

Per quanto riguarda i dessert sono disponibili varie aromatizzazioni di cheesecake, tiramisù ed un camouflage con ricotta ed aromi di pomodoro e basilico.

La carta dei vini è ancora contenuta e non consente appieno di abbinare vini del territorio con la variegatissima offerta di pizze disponibile.

Acqua Sale – Pizza Fritto e Mare

Via Del Mare 1

Borgo Cussorgia

Calasetta (Sud Sardegna)

acqua e sale

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia