Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Roma – “TUTTO GHIOTTO”, dall’Abruzzo (e non solo) con passione!

Siamo a Roma,  quartiere Monteverde: per la precisione davanti a Piazza San Giovanni di Dio, sede di uno dei mercati rionali più affollati e frequentati della capitale.

È qui che nel 2013 inizia l’avventura (che diventerà un’impresa) di Riccardo Rossi e Letizia Rotelli, inventori di un banco di “specialità gastronomiche esclusivamente artigianali” all’ insegna della selezione delle eccellenze di tutta Italia.

Riccardo e Letizia, provenienti da tutt’altra esperienza, ma con una passione smisurata per i prodotti enogastronomici di qualità hanno scommesso sull’eccellenza.

E, considerando dove sono arrivati, la scommessa l’hanno vinta.

Infatti dal banco del mercato si sono trasferiti da un un paio d’anni in un negozio sito in Circonvallazione Gianicolense 149 in cui, oltre all’offerta dei prodotti da banco e scaffale, propongono una loro particolare interpretazione di vino e cucina che, partendo dall’Abruzzo (segnatamente Teramo) si estende a tutta la penisola, esplorata con attenzione e cura quasi maniacali.

Stupore e sorpresa, misti a piacere, colpiscono quando ci si ritrova in un luogo raccolto, direi quasi “minimal”, ma amorevolmente ristrutturato in cui c’è tutto e di tutto, prodotti e materie prime provenienti non solo dall’Abruzzo ma anche dalle altre regioni, dall’alto Adige alla Sicilia.

Formaggi, salumi, conserve, pane, focacce, oli, pasta, succhi di frutta e tanti, tanti piatti pronti.

E naturalmente vino e birra, con una piccola ma esaustiva selezione del meglio cui si accompagnano alcuni distillati di classe (come ad esempio quelli del maestro Capovilla).

Ma non basta: in questi piccoli magici metri quadrati c’è spazio anche per il pranzo e la cena,  con una trentina di coperti apparecchiati con elegante semplicità per gustare la selezione di specialità gastronomiche.

E allora raccontiamo i nostri assaggi, primi di una lunga serie che speriamo ci accompagni spesso nel prossimo futuro.

Ma prima una piccola premessa: avete presente quel che succede quando vi capita di ritrovare profumi e sapori dei tempi andati, quasi di un altrove nascosto nella nostra memoria olfattiva e gustativa di tanti anni fa? Si riapre e manifesta un mondo quasi fiabesco.

È quello che è stato molto ben raccontato per immagini nel film “Ratatouille” e a parole nel magnifico libro d’esordio di Muriel Barbery “Estasi culinarie”,  quando i critici cosiddetti “cattivi” si ritrovano davanti ai cibi preferiti della loro infanzia/adolescenza e ne restano estasiati.

È un po’ quello che è successo anche a me  riassaporando tre classici della cucina abruzzese/teramana: il timballo di scrippelle con polpettine, mozzarella e quant’altro, un trionfo della gola, le “mazzarelle”, involtini di interiora d’agnello avvolti in foglie di lattuga, dal forte gusto dolceamaro di lunga persistenza, e i peperoni cotti alla brace con olio Extra vergine di oliva, aglio e prezzemolo, pura meravigliosa essenza della semplicità.

Certo sono un po’ di parte essendo di origini anche abruzzesi, ma TUTTO GHIOTTO vale una visita (anche più di una) sia per fare la la spesa che per pranzo o cena.

Sarete accolti con gentilezza, competenza e tante proposte golose. Tra l’altro, su ordinazione anche pesce e crudi freschissimi.

Che dire in conclusione? Buona degustazione!

Ps. Aperto da lunedì a sabato per pranzo e cena.
TUTTO GHIOTTO, C.NE GIANICOLENSE 149
TEL. 340 3883779 – 338 7817059

avatar
Scritto da

Carlo Bertilaccio vive a Roma ed è attualmente curatore della rubrica "di...stillati" per la testata giornalistica Vinodabere (www.vinodabere.it). Collabora anche con Luciano Pignataro (www.lucianopignataro.it) e ha collaborato per le edizioni 2017/2018 con la guida "I vini d'Italia" de l'Espresso. Ha collaborato per le edizioni 2015-2016 con la guida Slow Wine, e con la guida "Vini buoni d'Italia" dall'edizione 2010 fino all'edizione 2013. È autore di diversi articoli su distillati e vini su Scatti di Gusto (www.scattidigusto.it). Ha infine scritto diversi libri per Palombi editore su cocktails e altri argomenti, e prodotto inoltre quattro dischi di giovani talenti italiani nonché le canzoni per un musical su Marilyn Monroe, recentemente premiato al teatro Sistina di Roma. Giudice per Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles. Giudice di Radici del Sud. Giudice di Grenaches du Monde.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia