Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Il Rum Flor de Caña lancia una campagna globale per piantare 70 mila alberi nel 2022

Per celebrare il Mese della Terra Flor de Caña, marchio di rum ultra-premium Carbon Neutral e certificato Fairtrade (distribuito in Italia dalla Velier), unisce le forze con retailers, bar, ristoranti e consumatori del mondo per lanciare una campagna di riforestazione globale lungo tutto l’anno, con l’obiettivo di garantire un futuro più verde per le generazioni future. Il brand, che in Nicaragua produce rum in maniera sostenibile, ha già piantato oltre 800 000 alberi dal 2005, ed è sulla buona strada per realizzare l’obiettivo di piantare un milione di alberi entro il 2025. Alberi che, con la loro crescita, ripristineranno la stabilità e il benessere del suolo, miglioreranno il filtraggio e l’assorbimento dell’acqua, mitigheranno gli effetti dei cambiamenti climatici, daranno una spinta alla biodiversità e procureranno molti benefici alle comunità locali.

Supportata dall’ente ambientale One Tree Planted, una Ong internazionale che ha la missione di rendere semplice per chiunque piantare alberi, la campagna ‘Together for a Greener Future‘ include una serie di azioni in vari punti vendita e iniziative sui social media (#TogetherForAGreenerFuture) per accrescere la consapevolezza sull’importanza della riforestazione, oltre a eventi in vari Paesi durante i quali vengono piantati alberi. I cittadini potranno inoltre sostenere gli sforzi di riforestazione donando a questa pagina. Ogni dollaro donato garantirà un albero piantato. Da parte sua, Flor de Caña aggiungerà raddoppiandola la stessa cifra donata da ogni persona durante la campagna.

“Come leader globali nella ricerca di pratiche sostenibili nell’industria degli spirits, siamo molto impegnati nella protezione e conservazione dell’ambiente”, ha dichiarato Mauricio Solórzano, Global Ambassador di Flor de Caña. “Grazie alla partnership con One Tree Planted vogliamo portare il nostro impegno ambientale a un livello successivo, lavorando insieme per ispirare le persone in tutto il mondo a condividere il nostro sforzo di recuperare le foreste e assicurare un futuro più verde per le generazioni future”.

La storia di Flor de Caña comincia nel 1890, quando una famiglia italiana originaria di Genova, i Pellas, individuarono a Chichigalpa, a circa centoventi chilometri di distanza da Managua, un terreno molto vocato alla coltivazione della canna da zucchero e decisero in seguito di avviare una distilleria ai piedi del vulcano San Cristòbal, il più alto e attivo del Nicaragua. Centotrent’anni e cinque generazioni dopo, l’intero processo produttivo continua sotto la supervisione della stessa famiglia.

I rum Flor de Caña vengono distillati con il 100% di energie rinnovabili, e sono invecchiati in maniera naturale fino a 30 anni in botti ex-bourbon senza ingredienti artificiali o zuccheri aggiunti: un prodotto conosciuto in tutto il mondo e in grado di toccare livelli qualitativi altissimi. Il marchio ha ricevuto il premio di “Best Rum Producer of the Year” durante l’International Wine and Spirit Competition (IWSC) del 2017, mentre nel 2021 agli Spirit Business Awards sono arrivati il “Distillery Sustainability Award” e l’“Ethical Award” per il suo primato nelle pratiche sostenibili.

Qualcosa su One Tree Planted
One Tree Planted opera in partnership con realtà locali, impegnandosi in azioni concrete di riforestazione dopo incendi, allagamenti o per incrementare la biodiversità. Quest’anno il partner scelto per l’Italia in occasione della Giornata della Terra è Soulfood Forestfarms Hub Italia: il 22 aprile, una squadra di volontari pianterà decine di alberi nei Campi agricoli di Vaiano Valle, alle porte di Milano. È possibile iscriversi e partecipare all’iniziativa a questo link.

avatar
Scritto da

Abruzzese, ingegnere per mestiere, giornalista per passione, ha iniziato a scrivere nel 1998 per L’Ente Editoriale dell’Arma dei Carabinieri, con cui ancora collabora. Vino, distillati e turismo enogastronomico sono la sua specializzazione. Nel tempo libero (poco) prova a fare il piccolo editore, amministrando una società di portali di news e comunicazione molto seguiti in Abruzzo e a Roma. Ha collaborato per molti anni con guide nazionali del vino, seguendo soprattutto la regione Abruzzo (ma va?), e con testate enogastronomiche cartacee ed online. Organizza eventi e corsi sul vino...più spesso in Abruzzo (si vabbè...lo abbiamo capito!).

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia