Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Dove eravamo rimasti…….PrimAnteprima inaugura le Anteprime di Toscana 2021 – I nostri migliori assaggi

Lo scorso anno Benvenuto Brunello 2020 aveva anticipato di pochi giorni il lock-down dovuto alla pandemia. La ripartenza del mondo del vino italiano è in qualche modo segnata dalla prima giornata delle Anteprime di Toscana 2021, PrimAnteprima, andata in scena ieri alla Fortezza da Basso a Firenze. Inutile sottolineare l’emozione di rivedere una grande sala di degustazione con tante persone sedute, seppur con le norme di distanziamento e con tamponi rapidi obbligatori per tutti prima dell’ingresso.

Un efficiente servizio al tavolo da parte dell’AIS ha poi garantito la riuscita di questa giornata inaugurale.

Protagoniste le circa 400 etichette di 12 consorzi: Bianco di Pitigliano e Sovana, Candia dei Colli Apuani, Carmignano, Chianti Rùfina, Colline Lucchesi, Cortona, Maremma Toscana, Montecucco, Orcia, Terre di Pisa, Val di Cornia e Suvereto, Valdarno di Sopra.

Per ragioni di tempo abbiamo concentrato l’attenzione solo su Carmignano, Chianti Rùfina, Cortona, Valdarno di Sopra, assaggiando tutti gli oltre 130 vini proposti.

Siamo dunque in grado di fornirvi l’elenco dei nostri migliori assaggi.

 

Carmignano (nomi noti e qualche sorpresa):

 

Carmignano 2018 – Il Sassolo

Toscana Rosso Ghiaie della Furba 2017 – Tenuta Capezzana

Carmignano Riserva Montalbiolo 2017 – Fattoria Ambra

Vin Santo di Carmignano 2015 – Castelvecchio

Vin Santo del Carmignano Riserva 2013 – Tenuta Capezzana

Carmignano Il Sasso 2019 – Piaggia

Carmignano Riserva 2018 – Tenuta Le Farnete

Carmignano Riserva Il Circo Rosso 2018 – Fabrizio Pratesi

Barco Reale di Carmignano 2019 – Il Sassolo

Barco Reale di Carmignano 2020 – Tenuta Le Farnete

Carmignano Villa di Capezzana  2017 – Tenuta Capezzana

 

Chianti Rùfina (i vini maggiormente sorprendenti con una qualità media elevatissima):

 

Chianti Rùfina Riserva Cedro 2016 – Fattoria Lavacchio

Chianti Rùfina Vigneto I Domi  2019 – I Veroni

Chianti Rùfina Riserva Tegolaia 2018 – Villa Travignoli

Chianti Rùfina Riserva Nipozzano Vecchie Viti 2018 – Castello di Nipozzano Marchesi Frescobaldi

Chianti Rùfina Riserva Vigneto Quona 2018 – I Veroni

Chianti Rùfina Vigneto Blucerchiale 2018 – Fattoria Selvapiana

Chianti Rùfina Riserva Poggio Gualtieri 2018 – Fattoria di Grignano

Chianti Rùfina Cedro 2019 – Fattoria Lavacchio

Chianti Rùfina Riserva Musica 2018 – Borgo Macereto

Chianti Rùfina Riserva Vigneto Erchi 2018 – Fattoria Selvapiana

Chianti Rùfina Riserva Lastricato 2018 – Castello del Trebbio

Chianti Rùfina Riserva Nipozzano 2018 – Castello di Nipozzano Marchesi Frescobaldi

Chianti Rùfina Riserva 2018 – Podere il Balzo

Chianti Rùfina Riserva 2018 – Podere Il Pozzo

 

Cortona (si conferma la vocazione quasi esclusiva della zona per la produzione del Syrah con buone ed ottime interpretazioni):

 

Cortona Syrah Candito 2018 – Eredi Trevisan

Cortona Syrah 2017 – Istituto A.Vegni

Cortona Syrah Achelo 2019 – La Braccesca

Cortona Syrah Laudario 2016 – I Vicini

Cortona Syrah Castagno 2018 – Fabrizio Dioniso

Cortona Syrah Bramasole 2017 – La Braccesca

IGT Toscana Rosso Apice 2016 – Stefano Amerighi

Cortona Syrah 2017 – Podere Il Fitto

IGT Toscana Rosso Elia 2019 – Stefania Mazzetti

Cortona Syrah 2019 – Vecchia Cantina del Montepulciano

Cortona Syrah Solo 2019 – Eredi Trevisan

 

 

Valdarno di Sopra (continua il miglioramento qualitativo, ormai costante, della produzione della zona):

Valdarno di Sopra Sangiovese Vigna dell’Impero 2018 – Tenuta Setteponti

Valdarno di Sopra Galatrona Bio 2018 – Petrolo

Toscana Rosso Crognolo 2019 – Tenuta Setteponti

Toscana Rosso Barsaglina Bio 2016 – Mannucci Droandi

Toscana Rosso Ser Alfiero 2018 – Tenuta Canto alla Moraia

Valdarno di Sopra Borrigiano Bio 2019 – Il Borro

Valdarno di Sopra Riserva Castello di Montozzi Riserva  2018 – Migliarina e Montozzi

Valdarno di Sopra Pietraviva Torrione 2018 – Petrolo

Toscana Rosso Oreno 2019 – Tenuta Setteponti

Valdarno di Sopra Sangiovese Bagnolo Bio 2016 – Podere La Madia

 

Oggi invece è la giornata dei Chianti Lovers. Rimanete sintonizzati su Vinodabere nei possimi giorni per seguire le Anteprime di Toscana.

 

 

 

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia