Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Eventi

Dal 2 all’8 maggio va in scena la decima edizione della Milano Food Week

Dal 2 all’8 maggio la decima edizione della Milano Food Week trasformerà la citta in una metropoli del cibo di qualità con centinaia di appuntamenti ed eventi a tema; una manifestazione che coinvolge oltre 40 chef in quattro cucine in altrettanti luoghi iconici della città.

Come ricorda Federico Gordini, presidente di MFW, l’idea è “nata dal basso, da tre ragazzi all’epoca ventenni tra cui me, che hanno deciso di sviluppare questo progetto in funzione della conquista dell’Expo 2015”. Nel corso degli anni, la manifestazione si è invece trasformata in un osservatorio sui cambiamenti non solo del mondo del food, ma anche di tutta la città di Milano.

Le dieci edizioni saranno rappresentate e ricordate da altrettante tematiche che animeranno la settimana e che spaziano a tutto tondo sul mondo del cibo seguendone l’evoluzione e anticipandone le tendenze: Milano e il food, Stage food, Sound Design food, Health & wellness food, International food, Millennials e gen-z food, Fashion & lifestyle food, Food Business, Sostenibilità e Aperitivo.

Carlo Cracco ricorda, nel corso della partecipatissima conferenza stampa, come Milano abbia, dopo l’Expo, aumentato in maniera esponenziale la sua capacità di attrazione per il mondo della ristorazione di qualità. Prima dell’Expo a Milano non valeva la pena aprire un ristorante, oggi invece i maggiori chef sono stanno scommettendo sulla città con locali di grande interesse e successo.

Tra le aree tematiche proposte vogliamo ricordare quella della sostenibilità che prosegue la scia tracciata dall’Expo 2015 il cui tema (Nutrire il pianeta, energia per la vita) per la prima volta è uscito dal mondo della tecnologia alla quale erano state dedicate le altre Esposizioni Mondiali.
L’iniziativa organizzata all’interno di MFW vede il coinvolgimento dell’azienda Just Eat che realizzerà il primo risotto solidale a sostegno delle persone in difficoltà aiutate da Caritas Ambrosiana. Con la partecipazione dello chef Eugenio Boer, nella cucina del Refettorio Ambrosiano saranno preparati ogni giorno 25 kg di risotto alla milanese che sarà consumato sia dagli utenti del refettorio che consegnato a domicilio con Just Eat agli ospiti delle case di accoglienza della Caritas Ambrosiana. Inoltre l’iniziativa prevede anche il coinvolgimento dei cittadini che potranno, dal 2 al 12 maggio, ordinare in alcuni ristoranti un piatto di risotto alla milanese solidale. Il peso totale dei piatti solidali ordinati sarà raddoppiato e donato da Just Eat a che ne ha più bisogno.

Il programma e le informazioni dettagliate possono essere reperite su www.milanofoodweek.com

avatar
Scritto da

Dopo una trentennale brillante carriera in ambito amministrativo finanziario all’interno di un noto gruppo multinazionale, dal maggio 2018 si dedica totalmente al mondo del vino del quale è appassionato partecipe da oltre quindici anni. Sommelier dal 2005 e degustatore Associazione Italiana Sommelier, assaggiatore di formaggi ONAF, assaggiatore di grappe e acqueviti ANAG e degustatore professionista di birre ADB, è relatore in enologia nei corsi per sommelier. È responsabile redazionale del sito internet della delegazione AIS di Milano e collabora alla stesura delle guide Vitae e Viniplus. È autore per la rivista Viniplus di Lombardia, per la quale cura una rubrica, e per le testate on-line vinodabere.it, aislombardia.it, milanoplatinum.com, aismilano.it.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia