Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Antonelli San Marco – Il Trebbiano Spoletino supera la prova del tempo

Dell’azienda Antonelli San Marco abbiamo parlato diverse volte (link1, link2)  ma quando si ha la possibilità di vedere l’evoluzione del vino derivante dal vitigno a bacca bianca che da diversi anni ha conquistato la platea enologica nazionale non possiamo esimerci dal condividere le nostre impressioni.

Vi stiamo parlando del Trebbiano Spoletino che è riuscito, oltretutto, a conquistare l’attenzione di gran parte delle aziende vinicole ubicate nei comuni di Montefalco e Spoleto.

Vi parleremo di due interpretazioni del Trebbiano Spoletino. Una prevede brevi macerazioni sulle bucce mentre l’altra, attraverso contatti più lunghi e uso di  contenitori di diverso materiale, ricerca un equilibrio diverso.

Iniziamo con:

Trebium- Trebbiano Spoletino 2018-2016-2013-2010

Trebium  Spoleto DOC  Trebbiano Spoletino  2018

Un Trebbiano Spoletino proveniente da una selezione  di vecchie viti maritate con aceri, il cui nome si riferisce alla città di Trevi in latino (“Trebium” appunto).

Dopo una breve macerazione fermenta in grandi  botti di rovere, dove sosta sui lieviti per circa 6 mesi per poi terminare l’affinamento in bottiglia.

Note floreali e di mandorla ci introducono all’assaggio. Seguono sapidità, freschezza, un sorso dinamico e un lungo finale su ricordi agrumati e di pietra focaia.

Trebium  Spoleto DOC Trebbiano Spoletino 2016

Al centro dell’assaggio note di frutti bianchi (con pesca in evidenza), di fiori gialli e pietra focaia. Ricco, avvolgente, sapido ed elegante. Molto piacevole la lunga chiusura su toni agrumati.

Trebbiano Spoletino 2013 Umbria bianco Igt

Un vero e proprio capolavoro che associa ricchezza glicerica e struttura a sapidità, freschezza ed ad una straordinaria eleganza. Un vino che strizza l’occhio ai grandi bianchi di Borgogna.

Trebbiano Spoletino 2010 Umbria bianco Igt

Incentrato su ricordi di tartufo nero a cui si accompagnano note minerali e speziate, ricchezza glicerica, sapidità ed  un finale agrumato molto intrigante.

Parliamo ora di un’altra interpretazione del Trebbiano Spoletino.

Ci riferiamo all’Anteprima Tonda, che in futuro sarà realizzato solo da uve provenienti dalla Vigna Tonda (cru aziendale per il Trebbiano Spoletino).

Uve a macerare

Sarà realizzato con le medesime tecniche oggi usate per l’Anteprima Tonda ma le uve proverranno  esclusivamente della “vigna tonda”; un vigneto antecedente al  1902 (prima mappatura della tenuta), che alcuni anni fa si è deciso di reimpiantare nella sua antica e caratteristica forma circolare. Reimpianto ancora troppo recente per poter utilizzare esclusivamente i frutti provenienti da questo vigneto e raggiungerne gli obiettivi proposti.

Anteprima Tonda 2018 – 2014

Anteprima Tonda 2018

Anfore toscane

Macerazione per 5-6 mesi delle uve in contenitori diversi,  2 in ceramica da 350 litri, 2 anfore toscane da 500 litri ( più porosa), 1 anfora trentina da 1500 litri (meno porosa) e 1 tulipano in ceramica da 4500 litri.

anfora trentina

Poi tutta la massa proveniente dai diversi contenitori viene posta in cemento non vetrificato per essere successivamente imbottigliata.

Tulipano in ceramica

Anteprima Tonda 2018

Note di frutta tropicale matura (ananas) anticipano profumi di fiori gialli con la camomilla in evidenza. Sapido con una freschezza vibrante e un lungo finale di spezie ed erbe officinali.

Anteprima tonda 2014

In quest’annata si è utilizzato solo l’acciaio. Si presenta con note di frutta matura, miele e fiori gialli. Ricchezza, sapidità e mineralita contraddistinguono l’assaggio sin dal primo sorso per terminare in un finale lungo di frutta secca.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia