Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Un grande Sauvignon austriaco con tappo Stelvin (tappo a vite) premiato dal Concorso Mondiale del Sauvignon 2020

La discussione sulla scelta dell’utilizzo del tappo Stelvin (quello più comunemente conosciuto come tappo a vite) al posto del tappo di sughero, è sempre aperta nel mondo del vino.

Noi però oggi vi parliamo di un Sauvignon austriaco del 2015, premiato con la medaglia d’oro nel Concorso Mondiale del Sauvignon 2020.

 

Si tratta di Ried Hochsulz Sauvignon Blanc Reserve 2015 Trocken (alc.13%) – Dreisiebner Stammhaus.

L’azienda si trova in una delle zone più vocate al mondo per il Sauvignon: il Sud della Stiria, ed i vigneti  di Hochsulz sono su terreni calcarei con presenza di conchiglie.

Parliamo del livello qualitativo più alto della piramide delle denominazioni nel Sud della Stiria:

Abbiamo deciso di assaggiarlo ieri per il pranzo di Pasqua ed abbiamo trovato questo vino in una forma straordinaria, con un sorso avvolgente ma fresco e mai cedevole. In evidenza si pongono sapidità, mineralità, note di nocciola, frutta secca, vaniglia, sentori agrumati ed un lunghissimo finale di erbe officinali.

L’utilizzo del legno (due anni di affinamento in botte piccola) conferisce eleganza e non appesantisce la beva, conferendo struttura e al tempo stesso finezza.

Questo Sauvignon è un vero godimento per il palato e si adatta anche ad abbinamenti audaci. Qualcuno di noi ha azzardato con successo l’accostamento con un piatto tipico di Pasqua della tradizione romana: coratella coi carciofi.

Buona Pasquetta da tutta la Redazione di Vinodabere.

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia