Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Siria – Domaine de Bargylus, vini prodotti contro la paura e nonostante la guerra – Degustazione e racconto delle etichette aziendali

Vi ricordate di Domaine de Bargylus ? Ne avevamo parlato qui: link, una vera sfida produrre vini in Siria vista l’assenza di una cultura e di infrastrutture legate alla vite, immaginate poi con lo scoppio della guerra. Vinodabere ha degustato per voi le etichette prodotte da questa piccola cantina che produce circa 60 mila bottiglie l’anno, frutto di vendemmie estreme viste le condizioni logistiche in cui sono costretti ad operare.

La famiglia Saadé, infatti, dall’inizio del conflitto nel 2011 non è più riuscita a tornare in Siria e da allora ha gestito a distanza l’azienda da Beirut, comprese le vendemmie che vengono effettuate telefonicamente dopo aver degustato i campioni dei diversi vitigni che vengono inviati in taxi refrigerati e percorrono oltre 200 km per arrivare in Libano, dove vivono i fratelli Saadé e si prendono cura dell’altra azienda a Beirut, Château Marsyas.


Bargylus White 2014 – Domaine de Bargylus
55% Chardonnay, 45% Sauvignon Blanc per questo bianco dal lungo affinamento da uve a 900 metri sul livello del mare. L’annata in commercio è quella del 2014, la fermentazione avviene in recipienti in acciaio e parte dell’affinamento in barrique. Un vino elegante ma al tempo stesso vigoroso e ben strutturato con i suoi 13,5 gradi.
Giallo paglierino al colore, al naso è goduria pura: fresco, minerale con note di litchi, datteri ma anche bosso, agrumi e frutta esotica. Al palato è caldo e avvolgente con una lunghissima persistenza ed una grande spalla acida che garantisce un bel viaggio nel tempo.

Bargylus Red 2013 – Domaine de Bargylus
Un blend da uve Syrah 60%, Cabernet Sauvignon 20% e Merlot 20%. 14 mesi l’affinamento in barrique di secondo e terzo passaggio. Un vino da 14,5°, nato su terreni argilloso-calcarei a circa 1000 metri sul livello del mare, potente e vigoroso.
Rosso rubino intenso alla vista, sprigiona profumi di prugna, frutta sotto spirito ma anche cannella, pepe e grafite. All’assaggio è speziato con un tannino elegantissimo e un finale piacevole e vellutato.

I vini potete acquistarli qui  https://wevino.store/search?q=bargylus

avatar
Scritto da

Nato in Toscana e cresciuto in Sicilia, dove vivo. Ho iniziato a scrivere quasi per caso, poi anche qualche libro sul rapporto tra mafie e chiesa. Promuovo il Turismo Esperienziale in Sicilia e mi occupo di comunicazione digitale. Scrivo di vino, di cibo e delle cose belle che mi circondano

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia