Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Marche – Ruggine di Clara Marcelli – Degustazione verticale annate 2011-2017

I colori dell’Autunno mi accompagnano attraverso le colline picene: sono diretta alla cantina di Clara Marcelli a Castorano, essendo una delle fortunate invitate alla degustazione di una verticale di Ruggine, vino prezioso, prodotto in solo 500 esemplari ogni anno, che nasce da un clone di Grenache, (localmente conosciuto come Bordò.

Daniele, Emanuele e Chiara, figli di Clara Marcelli, hanno sposato un progetto condiviso anche da altri viticoltori per recuperare e vinificare questa uva che in questo territorio sa esprimersi in modo davvero sublime.

Pare che il vitigno, che risulta essere un biotipo di Grenache, sia stato portato dai pastori sardi durante la transumanza, molti secoli fa. Grazie alla consulenza di Marco Casolanetti (azienda Oasi degli Angeli), dal 2011 si è’ iniziato a produrre Ruggine, il cui nome deriva dal colore delle bucce in fermentazione.
All’evento di sabato 30 Ottobre, organizzato perfettamente da Clara Maria Iachini in collaborazione con Whynotwine Italia, erano presenti addetti stampa e del settore: a fine degustazione l’assaggio dei vini aziendali è proseguito con gli abbinamenti ai piatti sopraffini preparati dello chef Daniele Citeroni Maurizi.
Un’atmosfera che faceva percepire l’attesa e la curiosità di assaggiare la storia di questo vino, dalla prima annata al 2017: un momento solenne e importante.


Chiara, con movenze eleganti e misurate, ha versato i vini nel calice e il profumo del vino si è aperto nell’aria, quasi un richiamo che invitava a concentrarsi su di lui.
I produttori hanno consigliato di  iniziare la degustazione  dalla annata più vecchia, fino ad arrivare a quella che dovrà essere imbottigliata a breve, la 2017.


Ecco le note di degustazione:
Marche IGT Ruggine Clara Marcelli
2011 : Rosso granato, profilo olfattivo complesso centrato su note di tabacco, caffè, china, rabarbaro, ciliegia, viola, fungo, vaniglia, humus. In bocca è perfettamente equilibrato, il tannino setoso, ha lunga persistenza. Splendido.
2012: Rosso granato, limpido, apre su note fumé, di senape poi ecco la speziatura piccante, la rosa, tè, smalto e infine refoli balsamici. In bocca è scorrevole e chiude sapido.
2014: Rosso granato luminoso e trasparente; sinfonia di sentori di corbezzolo, mora, erbe aromatiche, ciliegia sotto spirito, pietra focaia. Dinamica freschezza e tannino vibrante, grande potenzialità evolutiva.
2015: tra i campioni in assaggio è sicuramente quello più intensamente colorato. Esplosione di profumi di piccoli frutti rossi, fragolina di bosco, fiore di senape, cenere, incenso. In bocca è fresco, il sorso avvolgente, il tannino deciso e integrato, sicuramente molto persistente.
2017: vivace e trasparente, rosso granato. Esprime succose note di ciliegia, elicriso, mirtillo, ciclamino, chiodi di garofano, cedro. Grande freschezza gustativa e tannino vivace. Finale lungo con chiusura minerale. In attesa di essere imbottigliato.


Sono rimasta colpita dalla grande espressività di ogni singolo calice, frutto dell’annata, delle scelte in cantina riguardo la tipologia dei legni da utilizzare e dalla passione che ha sostenuto sin dal principio questo progetto: Ruggine si è assolutamente conquistato un posto nel mio cuore!

avatar

Medico Psichiatra, stregata da Dioniso, divento sommelier nel 2013, Degustatore Ufficiale nel 2014 e Miglior sommelier della Liguria 2019. Nel 2016 nasce il mio blog wineloversitaly e dal 2018 sono molto attiva sui Social con il profilo @wineloversitaly. Nel 2021 sono la vincitrice del sondaggio proposto da The Fork nella categoria Wine Influencer. Ideatrice e Curatrice della prima guida Social " I vini del cuore" che uscirà a fine 2021. Collaboro come Social media coach con aziende e partners del mondo del vino. Non smetto mai di studiare: ho superato il Wset level 3 con il massimo dei voti. Comunicare il vino con passione e rispetto è il mio desiderio e il mio impegno.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia