Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Jankara dalla Gallura a Mamoiada: il progetto vinicolo dell’italo – americano Renato Spanu

Renato Spanu, madre americana e padre sardo, dopo 25 anni passati in Florida (di cui quasi 20 in un’azienda di esportazione di vini italiani: la Empson), decide di tornare definitivamente in Sardegna per dedicarsi alla sua azienda vinicola fondata nel 2006: Jankara.

La parola Jankara, nasce dall’unione di Jannaca (la zona dei terreni) e Karana (dove c’era la vigna del nonno).

Due sono i progetti in corso: costruire una cantina con struttura enoturistica in cima ad un terreno da poco acquisito a Sant’Antonio di Gallura, fare la stessa cosa a Mamoiada (Renato ha da poco preso in affitto a Mamoiada, con opzione di acquisto,  delle vigne con relativa casa/cantina).

Sottolineamo che Mamoiada sta sempre più attirando l’interesse di piccole e grandi aziende sarde. Non sarà un fenomeno simile a quello dell’Etna?

 

da sinistra Renato Spanu  e a destra il direttore della cantina Gian Piero Nieddu

Renato Spanu, madre americana e padre sardo, dopo 25 anni passati in Florida (di cui quasi 20 in un’azienda di esportazione di vini italiani: la Empson), decide di tornare definitivamente in Sardegna per dedicarsi alla sua azienda vinicola fondata nel 2006: Jankara.

La parola Jankara, nasce dall’unione di Jannaca (la zona dei terreni) e Karana (dove c’era la vigna del nonno).

Due sono i progetti in corso: costruire una cantina con struttura enoturistica in cima ad un terreno da poco acquisito a Sant’Antonio di Gallura, fare la stessa cosa a Mamoiada (Renato ha da poco preso in affitto a Mamoiada, con opzione di acquisto,  delle vigne con relativa casa/cantina).

Il posto dove sorgerà la nuova cantina

Vigna a Mamoiada

Il posto dove sorgerà la struttura enoturistica a Mamoiada.

 

Ma parliamo del presente. La vigna che dà luogo al Vermentino di Gallura Jankara si trova sul lago del Liscia, tra Sant’Antonio, Luras e Calangianus, in una zona denominata “Vena di San Leonardo” , “colline granitiche, con esposizione fantastica, un microclima con l’influenza del lago e della montagna che procura sbalzi termici straordinari, da 30 gradi di giorno a 8 di notte”.

La Vigna in Gallura con dietro il Monte Limbara

 

Effettivamente il Vermentino di Gallura Jankara è tra i più tipici e lo dimostra l’esito della verticale organizzata da Renato ed alla quale ho avuto l’onore di partecipare.

Ecco per voi un sintetico resoconto:

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2017: minerale, sapido, in ottima forma con sentori di frutta secca e granito. Elegante, fresco, lascia una piacevole scia salina;

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2016: materia e mineralità in evidenza seguite da una grande lunghezza su ricordi  iodati. Un vero e proprio capolavoro;

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2015: qualche cenno ossidativo per un Vermentino che tuttavia mantiene una vena sapida e minerale;

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2014: abbiamo dovuto aprire la seconda bottiglia per avere soddisfazione, ma alla fine ci siamo riusciti. Vino ancora fresco e vivo, con toni minerali e ricordi di frutta secca e agrumi;

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2013: altro piccolo capolavoro. In evidenza freschezza, materia, sapidità e persistenza. Chiude con note di granito ed erbe officinali;

Vermentino di Gallura Superiore jankara 2012: vino in fase discendente (considerando che la prima annata è la 2010, forse sconta la poca esperienza maturata in quel momento).

Insomma con questi vini e con il suo entusiasmo siamo sicuri che Renato farà tanta strada. Bentornato in Sardegna!!!

 

 

 

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia