Rimani in contatto con noi
[the_ad id="81458"]

ISCRIVITI

News

Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021 – La Classifica dei Vermentino di Sardegna

Dopo avervi parlato della Classifica dei Cannonau (link) e di quella dei Carignano (link) è il momento di passare al Vermentino di Sardegna nella nostra Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021.

L’annata 2019 ci è apparsa molto convincente (soprattutto dopo la difficile 2018 assaggiata lo scorso anno) consacrando in qualche misura la straordinaria piacevolezza dei vini prodotti in Sardegna con questa varietà.

Affronteremo in ogni caso separatamente (la prossima sezione della nostra Guida) il capitolo del Vermentino prodotto in Gallura.

Vi ricordiamo quanto precisato nell’introduzione alla Guida (link):

Abbiamo attribuito 1 applauso  per quelle etichette che si attestano tra i 90 ed i 94,9 centesimi (vini decisamente buoni), 2 applausi tra i 95 ed i 97,9 (vini ottimi), ed una standing ovation  tra 98 e 100 (vini eccellenti). I punteggi, essendo frutto di una media di degustazione in panel, possono prevedere anche i decimi di punto. Le  classifiche sono in ordine decrescente.

Per rendere più compiutamente comprensibili e trasparenti le nostre valutazioni vi ricordiamo che abbiamo usato una scala di punteggio internazionale (quindi mediamente più alta di quelle in uso in Italia) e che tutti gli assaggi sono stati svolti rigorosamente alla cieca presso l’Osteria Poerio di Roma, che ringraziamo per l’ospitalità.

La Squadra

Curatori: Maurizio Valeriani e Antonio Paolini.

I testi che leggerete in Guida sono di: Carlo Bertilaccio, Salvatore Del Vasto, Maurizio Gabriele, Daniele Moroni, Gianmarco Nulli Gennari,  Antonio Paolini, Emanuela Pistoni, Stefano Puhalovich, Franco Santini, Marco Sciarrini, Gianni Travaglini, Paolo Valentini, Maurizio Valeriani.

Hanno completato il panel di assaggio: Carlo Dugo e Giuseppe Picconi.

 

Classifica dei migliori Vermentino di Sardegna

20) Vermentino di Sardegna Doc Altubiancu 2019 – Costadoria 91/100 (territorio/zona: Valledoria – Golfo dell’Asinara) prezzo a scaffale enoteca 14 euro.

Un Vermentino speziato e molto fresco. Al naso si avverte subito la nota agrumata, poi anche la parte più delicata e floreale, per chiudere su chiari rimandi di frutta secca, che ricordano la nocciola. In bocca ha una bella progressione sapido-iodata e una beva immediata e molto piacevole. Un vino che gioca su acidità e freschezza, più che sulla complessità.

L’Azienda: Tenute Costadoria

 

via Giuseppe Mazzini s.n.c. 07039 – Valledoria (SS)

La cantina è situata in territorio di Valledoria, nome che come quello della Cantina è stato ispirato dalla presenza dell’antica famiglia nobiliare dei Doria. Le Tenute Costadoria sono circondate da un panorama agricolo adibito a carciofaie, nella famosa valle del Cynara e ad altre colture, che affacciano sul Golfo dell’Asinara. La tenuta è di 200 ettari. suddivisa in due distinti possedimenti.

—————————————————————————————————————————————-

19) Vermentino di Sardegna Chimera 2019 – Tenute Soletta: 91,4/100 (territorio/zona: Codrongianos/Florinas) prezzo a scaffale enoteca 12 euro circa.

Ottenuto dai vigneti in località Florinas,  a 400 metri s.l.m., affina 6 mesi in acciaio sui propri lieviti e ulteriori 3 mesi in bottiglia. Intrigante al naso con piacevoli sentori di frutta matura, foglie da tè, accenni floreali in una delicata cornice agrumata. In bocca è pieno, avvolgente,  morbido e dal lunghissimo finale su richiami di frutta secca.

L’Azienda: Tenute Soletta

Località Regione Signor’Anna – Codrongianos (SS)

Tel +39 079 435067

e-mail: info@tenutesoletta.it

Umberto Soletta, dopo la passione giovanile per i motori e per il rally, ha dato vita a metà anni ’90 a questa splendida realtà nella provincia di Sassari. Ed il lavoro in vigna è costante ed imponente. Ad aiutarlo c’è anche il padre che ha superato i 99 anni e che è ancora un caposaldo ed un riferimento per tutti. Da poco è disponibile anche un Wine Resort presso l’azienda.

—————————————————————————————————————————————-

18) Vermentino di Sardegna Doc Sabbia 2019 – Viticoltori Romangia 91,8/100 (territorio/zona: Sorso – Romangia) prezzo a scaffale enoteca 10 euro.Campionature regolari permettono di cogliere il momento ideale di maturità dell’uva e solo dopo una sua attenta selezione ne avviene la raccolta, effettuata a mano mediante piccole cassette. Ricordi di ginestra, pera, agrumi ed erbe aromatiche, salvia soprattutto. In bocca ha un’ottima progressione, con materia ad alto “peso specifico”, dove il calore e la morbidezza iniziale si allungano grazie ad una scia sapida che lo rende equilibrato e molto piacevole. Colpisce per la lunghissima persistenza, quasi interminabile.

L’Azienda: Viticoltori Romangia

 

 

 

 

 

Via Marina, 5 – 07037 – Sorso (SS) Italia

+39 079 351 666

info@viticoltoriromangia.it

Un’azienda che ha ereditato la storia della vecchia cantina sociale, salvaguardando (e questo è un gran merito) un patrimonio viticolo a rischio estinzione. Sessanta ettari, distribuiti tra Sorso e Sennori, a un tiro di schioppo da Sassari e dal golfo di Porto Torres, terra pregna di nutrimento e baciata dal caldo sole del Mediterraneo, dove si valorizzano i vitigni che esprimono la vocazione enologica del territorio.


17) Vermentino di Sardegna Pariglia 2019 – Contini 92,3/100 (zona/territorio: provincia di Oristano) prezzo a scaffale enoteca 10 euro circa.

Giallo paglierino luminoso. Sensazioni floreali intense di fiori bianchi (rosa) e buccia di limone, con note minerali. All’assaggio è deciso, ricco di materia e profondità ma dal sorso agile, rimane nel palato una scia sapida e persistente. Deve il suo nome alle esibizioni che si svolgono durante la Sartiglia, la giostra equestre del carnevale oristanese.

 

L’azienda: Contini

Via Genova, n. 48-50, 09072 Cabras – Oristano

email: info@vinicontini.com

tel. 39 0783290806

Contini in Sardegna è sinonimo di Vernaccia di Oristano. Facendo una visita in azienda è possibile rimanere senza parole di fronte a diverse Vernaccia senza tempo, capaci di emozionare anche il bevitore più esperto. Qui però si prende tutto sul serio, e quindi anche quando ci si è cimentati con il Cannonau, il risultato è stato subito eccellente.

—————————————————————————————————————————————-

16) Vermentino di Sardegna Prendas 2019 – Dolianova 92,8/100 (territorio/zona: Parteolla) prezzo a scaffale enoteca 10 euro circa.

Colore giallo paglierino scarico. Sentori intensi di fiori bianchi, fruttato (mela verde e agrume) e spezie. In bocca è fresco e scorrevole, con ricordi di frutta secca e una scia amaricante di erbeofficinali nel finale.

L’azienda: Cantine di Dolianova

CANTINA SOCIALE DI DOLIANOVA S.C.A.

Località Sant’Esu S.S. 387 km. 17+150

09041 Dolianova (CA) Tel: +39.070744101

mail: info@cantinedidolianova.it

La Cantina di Dolianova è nata nel 1949 dall’unione di 35 agricoltori che pian piano hanno costruito la più grande azienda vinicola della Sardegna con i suoi 1.200 ettari di vigneti propri e a 300 soci conferenti. Racchiude nella sua storia tutta l’identità dei vitigni autoctoni che hanno reso celebri i vini di questa terra, ottenendo importanti e unanimi riconoscimenti da tutta la critica enologica, nazionale e internazionale. Si caratterizza per uno straordinario rapporto qualità prezzo dei suoi prodotti.

—————————————————————————————————————————————-

15) Vermentino di Sardegna Giunco 2019 – Mesa  93,3/100 (territorio/zona: Sant’Anna Arresi – Sulcis ) prezzo a scaffale enoteca 12 euro.

Fermenta in inox e resta ad affinare per quattro mesi sulle proprie fecce. Profuma di fiori bianchi e frutta bianca (pesca) ma anche tropicale (mango), con cenni di macchia mediterranea. Sorso scattante ma al tempo stesso carnoso e consistente, avvolgente, ottima progressione sapida e chiusura che torna sulle note fruttate.

L’Azienda: Mesa

Loc. Su Baroni 09010 Sant’Anna Arresi (SU)

email: info@cantinamesa.it

tel. +39 0781965057

Il nome Mesa, che in sardo significa “tavola”, rappresenta al meglio la filosofia di questa azienda. Semplicità, unicità e amore per la terra sono, infatti, i valori caratterizzanti tutta la filiera produttiva. La cantina che conta oggi su 78 ettari vitati, di cui 66 di proprietà, situati in un territorio straordinariamente vocato alla viticoltura, nasce nel 2004 grazie a un’intuizione del famoso pubblicitario di origine sarda Gavino Sanna ed ha vissuto qualche anno fa un’importante svolta con l’ingresso del gruppo Santa Margherita come socio di maggioranza. Territoriali ed espressivi sono i vini prodotti  ben identificabili anche grazie alle etichette minimali, ispirate agli antichi arazzi sardi, creati da un’arte silenziosa e lenta che affina nel tempo proprio come il vino.

—————————————————————————————————————————————-

14) Vermentino di Sardegna Polinas 2019 – Polinas 93,7/100 (territorio/zona: Bonnanaro) prezzo a scaffale enoteca 13 euro.

Piacevolezza e grande bevibilità caratterizzano questo Vermentino da uve allevate nel vigneto Funtana Janna. Al naso mostra la sua complessità con intense note di agrumi, fiori bianchi, macchia mediterranea, accenni vegetali.  In bocca è gustoso, piacevole, di buon corpo, con sapidità in evidenza che conduce ad un finale dalla lunga persistenza.

L’Azienda: Polinas

Azienda vitivinicola Polinas Wines | Sebastiano e Giovanni Polinas

Sede Legale:
via Marzabotto, 7 Castellammare del Golfo – TP – Sicily, Italy

Sede operativa:
Via Roma, 9 Bonnanaro – SS – Sardinia, Italy

mail: info@polinaswines.com

Sebastiano Polinas +39 338-7519148
Giovanni Polinas +39 340-2826139

Giovanni e Sebastiano Polinas, figli di numerose generazioni di viticoltori in Sardegna, sono tra gli artefici della rinascita della viticoltura di Bonnanaro. La riconversione dei vecchi vigneti di famiglia nel 2012, trasformati seguendo nuove tecniche agronomiche, ha portato alla nascita di nuovi appezzamenti sui quali vengono allevati i vitigni storici del luogo come il Vermentino, il Cannonau, il Nebbiolo, il Cagnulari ed il Moscato. I terreni di Bonnanaro sono variegati e spaziano dalla sabbia vulcanica delle alte colline del Monte Pelau ai terreni calcarei e sabbiosi delle colline più dolci intorno al paese. Dal Vigneto Funtana Janna, con il suo terreno sabbioso, sciolto su un fondo di marna calcarea, nascono il Vermentino, ed il Moscato bianco con il suo clone storico di Bonnanaro. Nel Vigneto di Badde Majore, su terreni sabbiosi e argillosi, si trova il Nebbiolo. Dal vigneto di Murunis (su suoli a medio impasto) nasce il Cagnulari. Infine il Cannonau viene dal vigneto sabbioso di Monte Santo, zona viticola più vocata del territorio Bonnanarese.

—————————————————————————————————————————————-

13) Vermentino di Sardegna Doc Marà 2018 – Costadoria 94/100 (territorio/zona: Valledoria – Golfo dell’Asinara) prezzo a scaffale enoteca 14 euro.Un Vermentino sapido e potente. All’olfatto è innanzitutto floreale, con un fiore giallo, che ricorda la ginestra. Poi anche macedonia di frutta, con una nota di ananas in evidenza. Al palato è molto saporito e strutturato. L’annata di maturazione in più ne mitiga il profilo acido, a vantaggio di una godibilità immediata e di un sorso indubbiamente molto piacevole. Chiude con buona lunghezza, su ritorni prevalentemente fruttati.

L’Azienda: Costadoria

 

 

 

 

 

 

Via Giuseppe Mazzini s.n.c. – 07039 – Valledoria (SS)

info@costadoria.com

La cantina è situata in territorio di Valledoria, nome che come quello della Cantina è stato ispirato dalla presenza dell’antica famiglia nobiliare dei Doria. Le Tenute Costadoria sono circondate da un panorama agricolo adibito a carciofaie, nella famosa valle del Cynara e ad altre colture, che affacciano sul Golfo dell’Asinara. La tenuta è di 200 ettari. suddivisa in due distinti possedimenti.

—————————————————————————————————————————————-

12) Vermentino di Sardegna Thelia 2019 – Alberto Loi 94,2/100 (territorio/zona: Ogliastra) prezzo a scaffale enoteca 12 euro.

Finezza ed eleganza gustativa connotano questa interessante interpretazione di Vermentino fermentato a temperatura controllata in silos di acciaio e affinato in bottiglia. Al naso esprime sentori floreali, note di frutta esotica ed intense percezioni agrumate. In bocca è succoso, sorretto da un’intrigante progressione fresco-sapida che conduce ad un finale dalla lunghissima persistenza su richiami floreali.

L’Azienda: Alberto Loi

Tenute e Cantina
SS 125 Km.124,1 Cardedu (NU)

Tel. +39 070240866

Per risalire alla  storia della famiglia Loi è necessario tornare indietro di quattro generazioni quando agli inizi del 900 inizia la produzione dei propri vini a Cardedu in Ogliastra , nella provincia di Nuoro I Vigneti, posti tra il Gennargentu ed il mare in posizione pedecollinare, rappresentano per molti una delle zone più vocate per la produzione del Cannonau.

—————————————————————————————————————————————-

11) Vermentino di Sardegna Donnikalia 2019 – Ferruccio Deiana  94,7/100 (territorio/zona: Parteolla) prezzo a scaffale enoteca 11 euro.

Diraspatura e pigiatura soffice, fermentazione a temperatura controllata, segue affinamento in serbatoi di acciaio inox. Colore giallo paglierino con evidenti riflessi verdi, al naso evidente nota agrumata con ricordi di mandorlo in fiore, presenti anche sensazioni iodate, al palato gusto secco, ottima progressione sapido iodata.

L’Azienda: Ferruccio Deiana

Località Su Leunaxi, 09040 Settimo San Pietro CA

email: info@ferrucciodeiana.it

tel.+39 070749117

La cantina Ferruccio Deiana è situata presso il comune di Settimo S.Pietro in località Su Leunaxi, nel cuore del Parteolla e Basso Campidano. La sua struttura ricorda i vecchi casolari campidanesi, ed è circondata da vigneti di Vermentino, Nasco, Malvasia, Moscato, Cannonau, Monica, Carignano ed alcuni vitigni internazionali, in una cornice che vede la presenza anche degli ulivi. Le viti risalgono ai primi anni ’90, la cantina può contare oggi su cento ettari di vigne impiantati con un sistema di allevamento a Guyot.

—————————————————————————————————————————————-

10) Vermentino di Sardegna Cala di Seta 2019 – Calasetta 95/100 (territorio/zona: Calasetta), prezzo a scaffale enoteca 10 euro

Vino convincente già all’uscita, dopo pochi mesi è ancora migliorato, dimostrando che anche il Sulcis può dare ottimi Vermentino. Profumi delicati ed eleganti di camomilla e mela verde si intrecciano con note minerali decise (iodio, roccia bagnata) e una speziatura leggera in sottofondo. Sorso molto centrato, di spiccata freschezza e buona intensità sapida, chiusura dai toni agrumati e di miele millefiori.

L’azienda: Calasetta

Via Roma, 134, 09011 Calasetta (CI)

email: info@cantinadicalasetta.it

tel. 0781 88413

La Cantina Calasetta rappresenta un esempio vincente di cooperazione enoica che oggi aggrega circa 300 viticoltori mossi da un unico intento, produrre vini fortemente identitari e di grande piacevolezza gustativa. Siamo nell’isola di Sant’Antioco, a sud-ovest della Sardegna, in un terroir davvero unico caratterizzato da terreni sabbiosi che consentono di coltivare la vite franca di piede. Condizione questa che consente al Carignano, uva regina dell’areale, di raggiungere la sua massima espressione.

—————————————————————————————————————————————-

9) Vermentino di Sardegna Doc Stria 2019 – Vigne Rada 95,4/100 (territorio/zona: Alghero) prezzo a scaffale enoteca 14 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, dopo una leggera riduzione iniziale, si apre su profumi intensi di macchia mediterranea e iodio.  I ricordi salmastri e la mineralità tornano sul fin di bocca, dove emergono lievi sentori vegetali molto caratteristici. Il tutto in un quadro di mirabile equilibrio e piacevolezza.

L’Azienda: Vigne Rada

 

 

 

 

 

Monte Pedrosu Baratz snci – 0741 – Alghero

info@vignerada.com
Tel. +39 327 4259136

Siamo vicino alla bellissima Alghero, lungo la costa nord-occidentale della Sardegna. Vigne Rada prende il nome dalla splendida baia comunemente chiamata Rada di Alghero. È un nome che cerca di evocare il forte legame tra terra e mare, che ha segnato la storia di questa città e le antiche e preziose tradizioni della sua comunità. L’azienda lavora esclusivamente con i tipici vitigni autoctoni sardi, sia rossi che bianchi su due tenute principali: Monte Pedrosu, che, come è facile intuire, offre un terreno scarno e prevalentemente sassoso, e Cubalciada, un mix di calcare e argilla che dona grande finezza aromatica.

—————————————————————————————————————————————-

8) Vermentino di Sardegna Crabioni 2019 – Nuraghe Crabioni 96/100 (territorio/zona: Sorso) – prezzo a scaffale enoteca 14 euro circa.

Un Vermentino esemplare, allevato a Sorso, davanti al Golfo dell’Asinara, su terreni sabbiosi con tracce di argilla e calcare. Si distingue con un olfatto impreziosito da toni floreali e da un frutto gentile e mai invadente (mela verde, limone, melone bianco). Molto sapido in bocca, rinfrescante, dal bel finale di sale e agrumi. Perfetto per accompagnare preparazioni delicate di pesce.

L’azienda: Nuraghe Crabioni

Località Lu Crabioni 07037 Sorso (Sassari)

email: info@nuraghecrabioni.com

tel. 3402742056

 

Augusto Seghene, con l’aiuto del cugino Tonino Spanu fonda l’azienda a Sorso nel 2003. Nel giro di pochi anni, prima con le selezioni di Vermentino (Kanimari e Sussinku), poi con lo stesso Cannonau e con il tipico Moscato della zona, e da ultimo anche con il Cagnulari (etichetta Sussinku Rosso), la cantina si afferma tra le più importanti della Romangia. Circa 35 ettari coltivati davanti al mare, la cui salsedine spesso ricopre l’uva con la sua patina bianca e suggerisce quasi una trasmissione di sapori. I figli di Augusto (Alessandra e Maurizio) seguono gli aspetti commerciali mentre la direzione tecnica è del bravissimo enologo Mauro Murgia.

—————————————————————————————————————————————-

7) Vermentino di Sardegna Cala Silente 2019 – Cantina Santadi: 96,1/100 (territorio/zona: Santadi) prezzo a scaffale enoteca 13 euro.

Fermentazione alcolica in vasche di cemento a contatto con i propri lieviti. Giallo paglierino con luminosi riflessi verde-oro, al naso intenso con un ventaglio olfattivo fruttato dove emergono mela, pesca e agrumi, ed anche sentori di ginestra, al palato il sorso è pieno grande corrispondenza gusto olfattiva dove finezza ed equilibrio rendono il sorso piacevole con un lungo finale minerale e sapido.

L’azienda: Cantina Santadi

Via Cagliari, 78 – 09010 Santadi

email: info@cantinadisantadi.it

tel. +39 0781950127

Nata negli anni Sessanta del Novecento, è probabilmente la cantina sociale del Sulcis più importante da un punto di vista storico, con un ruolo pionieristico per la valorizzazione del Carignano in termini di qualità e potenziale commerciale. È qui che Giacomo Tachis creò nel 1984 il Terre Brune, uno degli ambasciatori del vino sardo nel mondo. Oggi la via a fianco della sede aziendale prende il nome del celebre enologo. I soci sono circa 200, il patrimonio vitato (Vermentino compreso) è di ben 600 ettari.

—————————————————————————————————————————————-

6) Vermentino di Sardegna Indolente Vintage Grazia 2019 – Tenuta Asinara: 97/100 (territorio/zona:  Golfo dell’Asinara) prezzo a scaffale enoteca 21 euro.

Dopo la fermentazione segue affinamento di 6 mesi in tonneau e successivi 4 mesi in acciaio sulle fecce fini a temperatura controllata ed un mese di affinamento in bottiglia. Di colore giallo paglierino intenso con riflessi verdognoli, al naso risulta fine e  persistente con note di frutta a polpa bianca matura e agrumata, insieme a sensazioni iodate. Il sorso è avvolgente e mostra equilibrio evidenziando mineralità e sapidità.

L’Azienda: Tenuta Asinara

Strada Statale 200 dell’Anglona, km 32, 0703 Sorso (SS)

Tel. +39 0793402033

email: info@tenutaasinara.it

Tenuta Asinara è una azienda vitivinicola del Nord Sardegna, situata a 6 km da Castelsardo sulle colline fronte mare che guardano l’omonima isola Parco Nazionale d’Italia nell’antica terra della Romangia. La posizione delle vigne dove sono stati impiantati i ceppi sono state scelte grazie anche ai consigli di Giacomo Tachis. L’azione della luce, affiancata da quella delle brezze marine e dalla buona  mineralità  dei  suoli,  permette  di ottenere  uve  del  tutto  speciali,  di forte carattere e dalla definita identità.  I suoli sono molto differenziati anche dal punto di vista cromatico, dal rosso delle parcelle più argillose al bianco di quelle caratterizzate dalla componente calcareo-sabbiosa.

—————————————————————————————————————————————-

5) Vermentino di Sardegna 2019 – Audarya: 98/100 (territorio/zona: Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 14 euro.

Da vigne ad alberello di vent’anni coltivate a Serdiana, nella tenuta “Su Stani”. Colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Profumi agrumati e intensamente fruttati (banana, mela, melone). Al palato rivela struttura, sapidità e ricchezza materica. Il finale è lungo, persistente con note iodate e minerali. Il sorso è appagante ed avvolgente.

L’azienda: Audarya

09040 Serdiana | Cagliari | Sardegna | Italy Loc. Sa Perdera | SS 466 km. 10,100

email: info@audarya.it

tel. +39 070 740437

Ormai nel piccolo comune Serdiana c’è una schiera di aziende che fanno vini di qualità. A nomi come Argiolas e Pala da pochi anni si è aggiunta anche questa cantina, oggi guidata da Salvatore Pala e la sorella Nicoletta, che rappresentano la terza generazione della famiglia. Salvatore segue scrupolosamente la vigna e le attività di vinificazione. E i suoi vini – monitorati da chi scrive nel corso degli anni – manifestano un progresso continuo e sempre più evidente.

—————————————————————————————————————————————-

4) Vermentino di Sardegna I Fiori 2019 – Pala: 98,2/100 (territorio/zona: Località “Is Crabilis” a Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 8 euro circa.

Giallo verdolino brillante. All’olfatto prevalgono toni floreali (caprifoglio, tiglio, biancospino), ma anche balsamici, agrumati e di frutta secca. Il sorso è avvolgente e persistente, scorre nel palato fresco e sapido, con una ottima progressione gustativa.

L’Azienda: Pala

Via Verdi, 7

09040 Serdiana

Tel +39 070 740284

E-mail: info@pala.it

 

Mario Pala rappresenta la quarta generazione di una famiglia da sempre dedita alla viticoltura e inscindibilmente legata alla terra di Sardegna. Nel 1950, con la prima vendemmia, iniziava la storia aziendale che oggi vede Mario affiancato dalla moglie Rita e dai figli Massimiliano, Maria Antonietta ed Elisabetta sempre più attenti a produrre  vini che siano fortemente espressivi del territorio, nel pieno rispetto tradizioni vitivinicole tramandate. Nel 2020 si sono spente le candeline per festeggiare la settantesima vendemmia.

—————————————————————————————————————————————-

3) Vermentino di Sardegna Opale 2019 – Mesa 98,3/100 (territorio/zona: Sant’Anna Arresi – Sulcis) prezzo a scaffale enoteca 18 euro.

Da vigne di circa trent’anni allevate su terreni sabbiosi e calcarei. Olfatto ricchissimo di suggestioni: frutta secca (mandorla), agrumi, miele, mela matura, pietra focaia. Al palato è solare, consistente e armonico, con toni minerali e salati, la materia è ricca, quasi prepotente, e sostiene con passo sicuro la beva fino a un allungo conclusivo di notevole persistenza.

L’Azienda: Mesa

Loc. Su Baroni 09010 Sant’Anna Arresi (SU)

email: info@cantinamesa.it

tel. +39 0781965057

Il nome Mesa, che in sardo significa “tavola”, rappresenta al meglio la filosofia di questa azienda. Semplicità, unicità e amore per la terra sono, infatti, i valori caratterizzanti tutta la filiera produttiva. La cantina che conta oggi su 78 ettari vitati, di cui 66 di proprietà, situati in un territorio straordinariamente vocato alla viticoltura, nasce nel 2004 grazie a un’intuizione del famoso pubblicitario di origine sarda Gavino Sanna ed ha vissuto qualche anno fa un’importante svolta con l’ingresso del gruppo Santa Margherita come socio di maggioranza. Territoriali ed espressivi sono i vini prodotti  ben identificabili anche grazie alle etichette minimali, ispirate agli antichi arazzi sardi, creati da un’arte silenziosa e lenta che affina nel tempo proprio come il vino.

—————————————————————————————————————————————-

2) Vermentino di Sardegna Is Argiolas 2019 – Argiolas 98,4/100 (territorio/zona: Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 16 euro.

Suoli calcarei-argillosi. Una piccola frazione del mosto fermenta e si affina su piccoli fusti di rovere francese. Colore giallo paglierino scarico a inflessioni verdognole, al naso intenso aroma primario, delicato, persistente, ottimo aroma secondario, eccellente bouquet, al palato vivace, fresco, sapido, equilibrato, delicato, fine.

L’azienda: Argiolas

Via Roma, 28/30 – 09040 Serdiana (CA)
email: info@argiolas.it
tel. +39 070740606

Fondata alla fine degli anni trenta da Antonio Argiolas, questa cantina è una delle più grandi e prestigiose della Sardegna (e d’Italia). Un nome che ha fatto conoscere i vini sardi nel mondo, il Turriga (un vino di fama internazionale creato dal celebre enologo Giacomo Tachis) su tutti. I terreni si trovano nel sud della Sardegna, nelle subregioni della Trexenta e del Sulcis. Una vasta gamma di etichette prodotte, tutte di assoluto valore, derivanti da vitigni come il Cannonau, il Vermentino, il Bovale, il Nasco e diversi altri oltre al Carignano.

—————————————————————————————————————————————-

1) Vermentino di Sardegna Kanimari 2019 – Nuraghe Crabioni 98,5/100 (territorio/zona: Sorso) – prezzo a scaffale enoteca 15 euro circa.

Frutto di una selezione delle migliori uve dei vigneti intorno alla cantina, a due passi dal mare, vendemmiate dieci giorni dopo il primo passaggio per ottenere una maturazione più spinta. L’effetto al naso è evidente: frutta tropicale (papaya), zest d’arancia, susina gialla, pera matura. Vino di spessore, consistente, ricco di sapore, dal finale lunghissimo che evoca il Mediterraneo (macchia, salsedine).

L’azienda: Nuraghe Crabioni

Località Lu Crabioni 07037 Sorso (Sassari)

email: info@nuraghecrabioni.com

tel. 3402742056

 

Augusto Seghene, con l’aiuto del cugino Tonino Spanu fonda l’azienda a Sorso nel 2003. Nel giro di pochi anni, prima con le selezioni di Vermentino (Kanimari e Sussinku), poi con lo stesso Cannonau e con il tipico Moscato della zona, e da ultimo anche con il Cagnulari (etichetta Sussinku Rosso), la cantina si afferma tra le più importanti della Romangia. Circa 35 ettari coltivati davanti al mare, la cui salsedine spesso ricopre l’uva con la sua patina bianca e suggerisce quasi una trasmissione di sapori. I figli di Augusto (Alessandra e Maurizio) seguono gli aspetti commerciali mentre la direzione tecnica è del bravissimo enologo Mauro Murgia.

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia