Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Dal catalogo degli Spirits di Proposta Vini 3 Calvados ed un liquore valdostano a base di distillato di mele

Uno dei migliori cataloghi di vini dedicati ai ristoratori o agli esercenti in Italia è senz’altro quello di Proposta Vini, la cui copertina quest’anno è dedicata a Luigi Veronelli (https://www.datocms-assets.com/17069/1612344378-propostavini-cat21-ok-vers28012021senzaprezzi.pdf)

Parallelamente Proposta Vini presenta anche un catalogo dedicato ai distillati e agli Spirits in generale (https://www.datocms-assets.com/17069/1617717029-31032021senza-prezzicompressed.pdf)

Abbiamo avuto modo di pescare in quest’ultimo 3 Calvados ed un liquore valdostano a base di distillato di sidro di mele di cui vogliamo parlarvi.

Liquore Whimper 1865 –  Maley (prodotto e imbottigliato da distilleria F.lli Revel Chion srl, TO per conto di Maley).

Dedicato allo scalatore Edward Whymper che nel 1865 raggiunse per primo la vetta del Cervino. È un distillato di sidro di mele; molti degli alberi di melo da cui deriva – a Servoz, villaggio della Valle di Chamonix Mont Blanc –  hanno più di cento anni.

Un lontano ricordo di tempi andati, venati di rosolio, tenui sapori e profumi d’antico raccolti in un soffio di fiori bianchi, frutta sciroppata e cipria.

Si sente l’aroma varietale del sidro di mele insieme a pan di spagna, vaniglia e zenzero con un bel tocco finale di balsamicità.

 Calvados Vieux – La Vectiere

Realizzato miscelando distillati di pera e di mela, che vengono poi fatti invecchiare per circa tre anni in botti di rovere. È il prodotto “base” del Domaine de la Vectiere.

Decisamente più intenso del precedente all’olfazione, in cui si riconoscono prepotentemente pera e mela insieme al ricordi di prugna e di frolla.

Al palato, un legno un po’ amaro e incombente non rende piena giustizia alle attese del naso.

Non perfettamente equilibrato e tuttavia persistente.

Calvados XO Napoleon 6 anni – Marcel e Léa Faucheur

Alla Faucheur hanno una “abitudine” familiare alla distillazione sin dal 1855; questo Calvados è realizzato, secondo la tradizione normanna, miscelando un Calvados “Pays d’Auge”, delicato e dolce, con un Calvados “Donfrontais” più strutturato.

Elegante e fine, sprigiona aromi di legno, tabacco e spezie.

Grande equilibrio per un distillato che esprime sentori di vaniglia, crema, liquirizia e frutta candita (albicocca).

Un bel finale dolce ricorda il fico secco infornato.

Calvados Hors d’age – La Vectiere

Anche in questo caso il distillato è frutto di una miscelazione di distillati di pera e di mela, che vengono però fatti invecchiare per circa dieci anni in botti di rovere e rappresenta uno dei prodotti più pregiati del Domaine de la Vectiere.

Al naso aromi floreali e fruttati di pera, mela e pesca  impreziositi da sentori speziati (tabacco biondo e legno di sandalo).

Al palato, un tripudio di pere al forno, crema pasticcera, frutta secca (mandorla e noce) e miele a precedere un finale lungo e persistente su deliziose note balsamiche.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia