Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

The World's 50 Best Restaurants 2019: male l'Italia anche se vince Mauro Colagreco, chef argentino di origine italiana, del ristorante Mirazur a Mentone

Dalla classifica dei 50 migliori ristoranti del Mondo (World’s 50 Best Restaurants 2019) l’Italia non esce bene. Il nuovo regolamento non ha permesso a Massimo Bottura di essere in gara per il premio, dato che sono stati esclusi tutti i vincitori delle precedenti 17 edizioni. Fa eccezione il Noma di Copenaghen, perchè in realtà il premio va al ristorante e non allo chef e dato che il Noma ha cambiato location, ha potuto partecipare alla competizione.

Uno chef italiano però è arrivato primo, si tratta di Mauro Colagreco, chef argentino di origine italiana, del Ristorante Mirazur a Mentone (Francia).

Solo 2 piazzamenti per l’Italia nella best 50. Il primo degli italiani è Enrico Crippa del Ristorante Piazza Duomo ad Alba, che si piazza al 29 esimo posto. I fratelli Alajmo de Le Calandre  scendono dalla posizione 23 della classifica dello scorso anno al numero 31.

Fuori per un soffio Niko Romito che si piazza al 51 esimo posto.

Qui potete trovare la classifica completa: link.

 

 

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia