Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Sicilia – Giarre (CT): Osteria Contemporanea, pensare alle origini con uno sguardo al futuro

Le origini ed il luogo di nascita, hanno su di ognuno di noi un ruolo determinante e fondamentale, perché possono essere interpretate come delle linee guida, che formano il nostro carattere, ci daranno dei punti di vista, che a nostra insaputa ci porteremo per tutta la vita. E proprio per questo probabilmente ci faranno tornare prima o poi nel luogo dove tutto ha preso forma. Questo è quello che può rappresentare al meglio Mario Casu, chef dell’Osteria Contemporanea sita a Giarre (CT).

Mario nasce a Giarre, i genitori sono sardi ed il cognome lascia pochi dubbi. Già fin da piccolo è attratto dalla cucina, cosa che probabilmente è dovuta all’attività svolta dalla sua famiglia, un panificio ed un laboratorio di gastronomia, cosa che a distanza di tempo si rivelerà di estrema importanza e di grande utilità nell’Osteria di Mario. Da questo avvio la carriera di Mario è un continuo crescendo, che lo porta a lavorare in diversi stati europei come Germania, Inghilterra e Francia e saranno tappe importanti sotto molteplici punti di vista. La vita lavorativa di Mario è un vero e proprio romanzo, perché dopo aver lavorato in Germania ed Inghilterra, inizierà a lavorare nelle navi da crociera come chef de partie, per un periodo di circa tre anni, per poi ritornare nuovamente a lavorare in Inghilterra. Successivamente arriva in Sicilia per lavorare nel Therasia Resort di Vulcano in un primo tempo, successivamente a La Plage Resort di Taormina. Ma le sue origini sono a Giarre, dove Mario è nato, così quando vede un locale che gli ricorda la sua infanzia, prende la palla al balzo ed inizia a concretizzare un’idea che aveva avuto, ma che non era stato ancora possibile attuare a causa della pandemia. Ma si sa che la pazienza è la virtù dei forti, così dopo oltre due anni è stata possibile aprire Osteria Contemporanea, in un luogo oltre che affettivo per Mario, strategico, poiché si trova a circa un chilometro da Riposto, che oltre ad essere un punto nevralgico per il turismo marinaro, è anche il posto dove acquistare il pescato del giorno è per realizzare dei piatti con una materia prima che non teme confronti. Ecco perché il menu cambia di giorno in giorno e sarà quasi impossibile che abbia un numero di portate esagerate. Tre o quattro antipasti, tre primi, tre secondi, due dolci e due gelati.

Il menu che ci è stato fatto assaggiare era composto da un entrée, tre antipasti, due primi, un secondo, predessert e dessert.

MENU  

Entrée 

Pane cunzatu con mozzarella, pomodoro e salame.

Focaccine mediterranee pane e semi scacciatella (Farina di semola nostra schiacciatella tipica catanese)

Abbinate a Ulysses: Birra artigianale rifermentata in bottiglia non filtrata e non pastorizzata, caratterizzata dall’aggiunta di Limoni di Sicilia.

 Antipasti:

Cotto crudo di ortaggi di stagione, stracciatella di bufala ragusana, mandorle d’Avola, fagiolino a metro e cavolo trunzo di Aci con una base di capuliato di melanzana fatta arrosto e tritata a coltello con mentuccia fresca.

Insalata di mare a modo mio: polpo alla brace con salsa di soia pesto di finocchietto e pomodoro confit.

Con pane di tumminia e semola e russello e farina di tipo 0

Abbinate a Noblesse 2017 I. G. T. Terre Siciliane di Benanti, Metodo Classico Brut – 100% Carricante

Primi:

Risotto allo zafferano ennese, mantecato con burro e olio, con finocchietto selvatico, selz di limone candito, crudo di gambero rosso locale, e crema di basilico

Ravioli in farcia di ricotta tenerumi guanciale e mollica atturata

Grappoli di Grillo 2020 D. O. C. Sicilia di De Bartoli – Grillo 100 in purezza

Secondi:

Filetto di tonno rosso locale scottato con humus di ceci neri di Leonforte, caponata di frutta e verdura pera, pesca uva passa, melanzane zucchine e peperoni e mosto cotto e portoluca.

In abbinamento a Sciarakè 2015 Etna Rosso D. O. C. di Destro vini

Predessert e dessert

Sorbetto al mango e verdello

Parfait al pistacchio di Bronte, gelée di ciliegie e cioccolato bianco

In abbinamento ad Anuar di Destro Vini

I piatti sono una chiara espressione di Mario, perché questo è il suo pensiero ed il suo concetto. Piatti accattivanti, duttili, semplici in alcuni casi ed elaborati, ma non stancanti in altri casi. Il pane cunzatu con mozzarella, pomodoro e salame, è il massimo della semplicità ed efficacia.

Le Focaccine mediterranee pane e semi scacciatella (Farina di semola nostra schiacciatella tipica catanese), fanno riemergere le origini di Mario, confermando come dalle cose più semplici si possa vedere la bravura dello chef. L’antipasto Cotto crudo di ortaggi di stagione, stracciatella di bufala ragusana, mandorle d’Avola, fagiolino a metro e cavolo trunzo di Aci con una base di capuliato di melanzana fatta arrosto e tritata a coltello con mentuccia fresca, riesce a rilegare tutti i sapori in maniera armonica. Ravioli in farcia di ricotta tenerumi guanciale e mollica atturata, confermano l’inventiva, regalando un piatto complesso, ma di grande piacevolezza e ben bilanciato.

 

avatar
Scritto da

Come per tutte le cose importanti si inizia per gioco e poi... si fa sul serio. È dal 2006 che mi sono appassionato e sono stato introdotto nel mondo del vino, GRAZIE a MIO PADRE. Poi per capire qualcosa in più ho seguito un corso e..... nel 2013 ho conseguito il diploma di sommelier. A tutti coloro che sono appassionati di vino, dico che bisogna sempre provare e degustare vini diversi, cercando di capire quello che il vino ci trasmette, soffermandoci sulle sensazioni e sulle emozioni che può dare.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia