Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

“Nelle Terre del Grechetto Edizione 2022” – I nostri migliori assaggi

Che sia clone di Todi o di Orvieto, che provenga da Lazio, Toscana, Umbria od Emilia Romagna, territori di elezione per il Grechetto, poco importa. Ancor meno ha importanza la diatriba tutta italica sui diversi nomi consentiti o vietati in base alle denominazioni di riferimento. Ciò che desta interesse invece, nell’opinione del sottoscritto, è la grande duttilità di uve caratterizzate in media da un basso profilo aromatico, acidità contenute ed ottima struttura. Le differenze le fanno, ancora una volta, i suoli diversificati zona per zona, con maggior vocazione per quelli di origine vulcanica e sedimentaria marina. Naturalmente la tecnica produttiva è fondamentale, per esaltare precursori aromatici a volte celati ed evitare derive amare ed ossidative, facilmente ottenibili a causa della buccia coriacea ricca di sostanze antocianiche.

Da sinistra verso destra il giornalista Carlo Zucchetti e Sergio Mottura

Come racconta Sergio Mottura, produttore che ha fatto la storia di una tipologia in via di estinzione negli anni ’70, fare vini eleganti a base Grechetto si può, anzi si deve! Così come si possono fare prodotti dalla lunga vita, per nulla semplici o scontati. La via maestra deve prevedere l’uso delle tecniche migliori che il progresso del settore possa offrire, non potendo bastare solo l’attento lavoro in vigna con rese basse. Controllo delle temperature, rapide macerazioni pellicolari, scelta di contenitori idonei all’affinamento e massima pulizia di cantina. Chi fa questo avrà sempre un futuro davanti a sé, per gli altri resta l’affidarsi alla buona sorte. Considerazioni che fanno da viatico all’assaggio alla cieca di 61 campioni scelti tra aziende provenienti da varie regioni, riservato alla stampa durante l’evento “Nelle Terre del Grechetto XIX edizione”. Ne possiamo segnalare appena 10 degni di nota, quasi tutti da solide conferme e, per buon auspicio, anche da poche novità interessanti.

Grechetto IGP Lazio 2021 Agylla – Paolo e Noemia D’amico

Grechetto IGT Civitella D’Agliano 2021 Poggio della Costa – Sergio Mottura

Grechetto IGP Lazio 2021 Tentazione – Tenuta Casciani

Grechetto IGT Umbria 2021 – Palazzone

Grechetto IGT Umbria 2021 Colle Ozio – Leonardo Bussoletti

Grechetto IGT Umbria 2021 – Moretti Omero

Grechetto IGP Lazio 2020 109 – Tenuta La Pazzaglia

Grechetto IGP Umbria 2020 Vardano – Cantine Neri

Colli Bolognesi DOCG Pignoletto Classico Superiore 2020 Terre di Montebudello – La Mancina

Colli Martani DOC Grechetto 2019 Araminto – Colle Uncinano

avatar
Scritto da

Luca Matarazzo Giornalista- Sommelier AIS - Degustatore Ufficiale - Relatore corsi per la Campania.. Ha partecipato a numerosi concorsi enologici e seminari di approfondimento. Vincitore del Trofeo Montefalco Sagrantino edizione 2021, Wine Consultant collabora attualmente con testate giornalistiche e blog importanti a livello nazionale

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia