Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Fiumicino – Ristorante QuarantunoDodici: il Bistrò di Lele Usai

Vi avevamo già parlato del Ristorante stellato Il Tino di Lele Usai  a Fiumicino in un precedente articolo (link), apprezzando l’estro e la qualità dei piatti che ci sono stati proposti nell’occasione.

Da sinistra: Lele Usai, Daniele Moroni e Giuseppe Garozzo

Oggi abbiamo deciso di confrontarci anche con il suo fratello più piccolo il QuarantunoDodici, posto al piano terra dell’edificio dove entrambi i ristoranti trovano ubicazione.

La filosofia è sempre la stessa, pesce di qualità eccelsa ma atmosfera meno formale dello stellato.

L’accoglienza è piacevole, veniamo accompagnati nel giardino posto lungo la darsena con le barche ormeggiate, a fargli da cornice.

Iniziamo con un antipasto: alici marinate con Scapece di Zucca.

Un piatto che per un istante ci riporta a quella serata di luglio che ci ha permesso di assaporare i sapori unici del ristorante stellato Il Tino.

La dolcezza della zucca diviene  l’elemento essenziale per esaltare quel pesce poco considerato di cui i nostri mari son ricchi, ed una perfetta marinatura ci permette di gustarne sapori e profumi.

Passiamo ad una frittura di Moscardini e gamberi locali accompagnata da una crema di cipolle di Tropea, un piatto ben fatto, con la crema che diviene un elemento di eccellenza.

Continuamo con un regalo fattoci da Daniele, spaghetti aglio, olio e peperoncino con uova fresche di cernia bianca.

Difficile descrivere questo piatto, dove l’equilibrio la fa da padrone mettendo in evidenza profumi e sapori delle uova di cernia.

Da ultimo il tiramisù del QuarantunoDodici.

Con questo dolce si evidenzia che Lele è uno chef più che un pasticcere.

La ricerca delle diverse consistenze diventa l’elemento principale di questo dolce, un biscotto non troppo bagnato ci regala quella croccantezza che accompagna una crema al mascarpone leggera e ricca allo stesso tempo.

Abbiamo abbinato al pranzo un Friulano Riserva 2016 della cantina Vignaioli Specogna.

Un vino che coniuga allo stesso tempo ricchezza e freschezza, ben introdotto alla beva da note di fiori appassiti . Un ottimo compagno per questo pranzo.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia