Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

cocktail ispirati al cinema

DRINK: BLACK DOG (ispirato a ‘Sherlock Holmes e il mastino di Baskerville’, di Sidney Lanfield, 1939) di Antonio De Meo

Continuiamo il nostro viaggio tra i cocktail ispirati al cinema.

Stavolta vi parliamo del DRINK: BLACK DOG
(ispirato a ‘Sherlock Holmes e il mastino di Baskerville‘, di Sidney Lanfield, 1939)
BARMAN: Antonio De Meo, bar manager del Ristorante Liòn di Roma

INGREDIENTI:

30 ml Liquore Strega

30 ml Laphroaig 10yo infuso al carbone vegetale

25 ml succo di limone

5 ml sciroppo di vaniglia

olio EVO tinto di rosso

Bicchiere: coppa Martini

Garnish: Olio tinto di rosso

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti nello shaker e agitare vigorosamente. Quindi, filtrare con strainer e passino a maglie strette in una coppa Martini. Infine, decorare con 2 gocce di olio EVO, tinto di rosso.

ISPIRAZIONE:
“Per questo cocktail mi sono ispirato alla leggenda del Cane nero, una creatura della notte ricorrente nel folclore del Regno Unito e solitamente presagio di sventura, protagonista del film Sherlock Holmes e il mastino di Baskerville interpretato dal grande Basil Rathbone e tratto dal libro di sir Arthur Conan Doyle. Secondo le descrizioni, si tratta di esseri soprannaturali dalla forma di grossi cani con la pelliccia completamente nera che si muovono compiendo lunghi balzi sui sentieri di campagna. Gli occhi, che rosseggiano nel buio, indicano la ferocia della bestia e nel cocktail sono rappresentati dalle gocce di olio rosso in netto contrasto con il colore completamente nero del drink, a base di whisky torbato scozzese Laphroaig e del Liquore Strega, a base di zafferano. Solitamente sono visti come simboli di cattivo augurio, ma hanno ispirato numerosissime opere cinematografiche e letterarie tra cui anche la saga magica di Harry Potter.”

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia