Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

SONY DSC

News

Cocktail ispirati al cinema: drink L’Imperatore Aurelio (film: Il Gladiatore) di Claudio Luzi

Continuiamo il nostro viaggio tra i cocktail ispirati al cinema.

Stavolta vi parliamo del DRINK: L’IMPERATORE AURELIO (ispirato al film “Il Gladiatore”, di Ridley Scott, 2000)

BARMAN: Claudio Luzi, barmanager del Ristorante Reflexo di Urgnano (Bergamo)

SONY DSC

 

INGREDIENTI:

5 ml whisky Laphroaig 10 yo

50 ml VII Hills Italian Dry Gin

25 ml sciroppo al miele infuso ai grani del paradiso homemade* acido citrico homemade**

*Sciroppo al miele: sciogliere il miele con acqua e zucchero e lasciare in infusione con i grani del paradiso macinati.

**Soluzione di acido citrico: diluire 4,5 g di acido citrico per 25 ml di acqua.

 

Bicchiere: Old Fashioned

 

PREPARAZIONE:

Mescolare gentilmente e versare in un bicchiere Old Fashioned.

Aggiungere un cubo di ghiaccio per mantenere la temperatura ideale e guarnire con olii essenziali del limone e una spiga di grano.

 

ISPIRAZIONE:

Ispirato a “Il Gladiatore”, dedicato a Roma e a mio nonno Aurelio, questo drink ha la sua colonna portante nel VII Hills Italian Dry Gin, con animo romano già dal nome, delicato, ma deciso. La scelta del whisky torbato Laphroaig ricorda il sapore del terriccio e dei terreni bruciati. La parte

dolce è data dallo sciroppo al miele, alimento considerato importantissimo per i romani, infuso con dei grani del paradiso, con riferimento ai Campi Elisi. L’acido citrico permette invece di lasciare intatta la trasparenza del cocktail.

Altri articoli della serie “Cocktail ispirati al cinema”:

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La ricetta della prelibata ciambella al mosto cotto

Cali di Zucchero

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia