Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Aziende

RIAPRE PER PASQUA ROSEWOOD CASTIGLION DEL BOSCO A MONTALCINO

COMUNICATO STAMPA

IL BRUNCH PASQUALE – “IL BELLO DELLA DOMENICA” CON PRODUTTORI E PRODOTTI LOCALI DI ECCELLENZA Domenica di Pasqua, 1° aprile, dalle 12.30 fino alle 15.30 al Ristorante Campo del Drago Montalcino (Siena).

La Pasqua è alle porte. Non importa se in famiglia o con amici, quest’anno festeggiatela nel cuore della Toscana, circondati da eleganza, bellezza e dal panorama mozzafiato della Val d’Orcia.
Riapre Rosewood Castiglion del Bosco, resort situato a Montalcino, nel cuore della Toscana. Per la tenuta, fondata da Massimo e Chiara Ferragamo nel 2003 e parte dal gennaio 2015 della prestigiosa collezione Rosewood Hotels&Resorts, la Pasqua è il primo vero appuntamento dell’anno per accogliere i clienti, dopo la calma dei mesi invernali.
Per celebrare la doppia occasione, il resort organizza un indimenticabile brunch pasquale, giunto alla sua seconda edizione e ormai evento imperdibile per i palati fini e gli amanti del buono e del bello senza limiti. Aperto al pubblico – anche per chi non è ospite del resort –, il brunch è servito nell’elegante e accogliente Ristorante Campo del Drago, la cui terrazza domina la stupenda Val d’Orcia. Lo chef Enrico Figliuolo, responsabile della ristorazione di
Rosewood Castiglion del Bosco, propone per un menu ricco di squisitezze dolci e salate, un’accurata selezione delle migliori ricette della locale cucina toscana e italiana, con gli immancabili omaggi alle preparazioni tipiche della Pasqua.


Ampia la selezione di antipasti gustosi e genuini, che spaziano dai formaggi biodinamici della zona alle verdure – tutte coltivate secondo metodi rigorosamente biologici nell’Orto biologico, situato a pochi passi dal ristorante. Da non perdere i salumi della fattoria di Castiglion del Bosco e le torte salate della tradizione pasquale.
Anche per quest’anno, poi, Rosewood Castiglion del Bosco rinnova l’impegno a offrire agli ospiti una straordinaria esperienza del gusto e rendere, così, omaggio ai prodotti del territorio: la collaborazione con Simone Fracassi dell’omonima Macelleria di Rassina sarà l’occasione per i più curiosi di scoprire la fine arte della norcineria toscana, di cui Simone è profondo conoscitore e ambasciatore.
E per chi al capretto pasquale o alla Chianina preferisce il pesce, lo chef Enrico propone, invece, gli invitanti branzino e gamberi al limone e capperi. Per chiudere degnamente, le dolci creazioni dello chef pasticciere e, ovviamente, la tipica colomba pasquale.
Il brunch ha inizio alle 12.30 e ha termine alle 15.30.
Prezzo: € 80 pp, acqua, selezione di vini della proprietà e caffè inclusi. Metà prezzo per bambini fino a 12 anni; gratis i bambini di età inferiore a 6.
Per informazioni e prenotazioni, vi preghiamo di contattare la struttura all’indirizzo mail cdelbosco@rosewoodhotels.com o telefonando al numero +39 0577 1913001.

Rosewood Castiglion del Bosco

Rosewood Castiglion del Bosco, che riapre la stagione 2018 il prossimo 29 marzo (mentre le 11 Ville del resort sono rimaste sempre aperte anche durante il periodo invernale) è la seconda proprietà in Europa gestita da Rosewood Hotels & Resorts®, una collezione di hotel di lusso che include nel suo portfolio strutture classiche e contemporanee, tra cui nuovi classici come Rosewood London e l’Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel, riaperto a Parigi il 5 luglio 2017 dopo un’importante opera di restauro durata quattro anni.

Rosewood Castiglion del Bosco Castiglion del Bosco con i suoi 2.000 ettari è una delle tenute più grandi e antiche del territorio di Montalcino. Fondato da Massimo e Chiara Ferragamo nel 2003, a partire dal gennaio 2015, ha affidato la gestione del resort a Rosewood Hotels & Resorts, diventando così Rosewood Castiglion del Bosco. La tenuta comprende: un resort 5 stelle L con 23 Suite, che ha il suo centro nel Borgo nel quale si trovano le rovine dell’antico castello risalenti al 1.100 d.C.; 3 delle 11 Ville, ciascuna delle quali ha la piscina privata; The Spa at Rosewood Castiglion del Bosco; il Ristorante Campo del Drago e l’Osteria La Canonica, con piatti della tradizione toscana e italiana, sotto la guida dello chef Enrico Figliuolo; un orto biologico e la scuola di cucina e, infine, il Kids Club con le attività del Rose Buds® Children’s Program.
A Castiglion del Bosco troviamo, inoltre, la cantina e i suoi 62 ettari di vigneto – dove si producono tutti i vini della tenuta – e il Castiglion del Bosco Golf Club, 18 buche disseminate in 210 ettari di morbidissime colline che danno vita all’unico golf club privato d’Italia.

Per maggiori informazioni: rosewoodhotels.com/castiglion-del-bosco
Facebook @rosewoodcastigliondelbosco Instagram  @RosewoodCastigliondelBosco

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La ricetta della prelibata ciambella al mosto cotto

Cali di Zucchero

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia