Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Marche – Ristorante Retroscena a Porto San Giorgio: un luogo che ti fa sentire a casa

In pieno centro storico color laterizio, all’ombra del campanile della chiesa di San Giorgio Martire e della Fontana della Democrazia (bellissimo nome), una piazza scrigno tiene a bada le orde vandaliche del traffico litorale, confortata dalla presenza culturale del Teatro Comunale, in questo luogo storico della comunità dove resiste finanche una edicola di giornali remota istituzione del ‘900.

Pierpaolo Ferracuti e sua moglie Audrey cucinano e creano per avventori disposti a confrontarsi con una nuova cucina marchigiana.
Il formicolio caotico del lungomare è lontano, la presenza del mare si intuisce poco distante, il locale con arredamento minimal-spartano molto curato, tavoli nudi, cucina aperta, illuminazioni giuste, luce e sguardo all’esterno, tutto ciò contribuisce ad un rapporto pacato, rilassato ma ragionato con le pietanze del menù di Retroscena.
Composizione cromatica, consistenza non convenzionale degli ingredienti, distinguo dei diversi sapori al palato, fanno capire che siamo di fronte a proposte culinarie spiazzanti e affascinanti nel contempo.

Optiamo per il Menu degustazione ridotto 6 portate più dessert 59 euro escluso vini e giungiamo alla fine in un crescendo corale di sensazioni nuove, accompagnati felicemente dal sorriso del personale di sala, dalla grazia di Audrey  e dalla disponibilità di Pierpaolo a finire la composizione del piatto e spiegare la sua idea di cucina.

Vi vogliamo far partecipi di quello che ha deliziato il nostro palato mediante un piccolo reportage fotografico:

Cosa mangiano le chiocciole, spaghetti Mancini e “foglie “

 

Lumache contadine tra le colline marchigiane

 

Super concentrazione di pancotto in potacchio ovvero Cappelletti ripieni di pancotto

 

Omaggio ai pescatori – Il brodetto di Porto S. Giorgio

 

Cernia e cannolicchi

 

Cacciatora senza cacciatori – Concentrato di sugo coniglio alla cacciatora

 

Fuori menu

 Riso funghi e tartufo uncinato autunnale

 

Granita di anice, acqua di cioccolato e caffè

 

Per me cliente è fondamentale non solo mangiar bene ma stare bene, a proprio agio in un ambiente sereno e Retroscena mi ha dato tutto questo.

Complimenti ragazzi il futuro della ristorazione è vostro.

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La ricetta della prelibata ciambella al mosto cotto

Cali di Zucchero

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia