Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Guida ai Migliori Vini dell’Alto Piemonte di Vinodabere – La Classifica dei Migliori Gattinara

Dopo avervi parlato della Classifica dei migliori Ghemme (link) è il momento di passare ai migliori Gattinara nella Guida ai Migliori Vini dell’Alto Piemonte.

Ricordiamo sempre le note metodologiche.

Metodologia
L’impostazione vede confermate le scelte delle Guide di Vinodabere. L’obiettivo rimane quello di rivolgersi al consumatore finale, ai ristoratori e tutti gli esercenti dei circuiti commerciali che ruotano attorno al vino. Che abbiamo dunque messo al centro del nostro lavoro, creando delle classifiche per tipologia ed insiemi omogenei, provando a rispondere alle esigenze di chi vuole orientarsi nell’acquisto di una bottiglia o nella costruzione di una cantina o anche di una carta dei vini se titolare di un locale. Non mancano le descrizioni delle aziende e le loro storie, ma solo dopo ciascun vino recensito; per questo alcune – quelle di cantine presenti con più vini – saranno ripetute per non costringere il lettore ad andare a cercarle altrove nella Guida.
Utilizziamo alcuni simboli per spiegare ancora meglio le differenze qualitative tra i vini recensiti.
Abbiamo scelto di fare riferimento ad un mondo diverso da quello enoico, e vicino a quello delle emozioni di tutti i giorni, attribuendo 1 applauso per quelle etichette che si attestano tra i 90 ed i 94,9 centesimi (vini decisamente buoni), 2 applausi tra i 95 ed i 97,9 (vini ottimi), ed una standing ovation tra 98 e 100 (vini eccellenti). I punteggi, essendo frutto di una media di degustazione in panel, possono prevedere anche i decimi di punto. Le classifiche sono in ordine decrescente.
Per rendere più compiutamente comprensibili e trasparenti le nostre valutazioni vi ricordiamo che abbiamo usato una scala di punteggio internazionale (quindi in media leggermente più alta di quelle in uso in Italia) e che tutti gli assaggi sono stati svolti rigorosamente alla cieca presso l’Osteria Poerio di Roma, che ringraziamo per l’ospitalità. Il nostro ringraziamento va inoltre al Consorzio Tutela Alto Piemonte ed in particolare a Lorella Zoppis Antoniolo per il supporto nella raccolta dei campioni.

 

La Squadra

Curatori: Maurizio Valeriani e Antonio Paolini

I testi che leggerete in Guida sono di: Carlo Bertilaccio, Salvatore Del Vasto, Maurizio Gabriele, Luca Matarazzo, Daniele Moroni, Gianmarco Nulli Gennari, Antonio Paolini, Emanuela Pistoni, Stefano Puhalovich, Carlotta Salvini, Franco Santini, Marco Sciarrini, Gianni Travaglini, Paolo Valentini, Maurizio Valeriani.
Hanno completato il panel di assaggio: Paolo Frugoni, Federico Gabriele, Claudia Marinelli, Claudia Marocchi, Giuseppe Picconi.

La Classifica dei Migliori Gattinara

 

20

Gattinara 2017 – Az. FRANCHINO di Raviciotti Alberto 92/100   

prezzo a scaffale enoteca 21 euro circa

Paga ancora dazio alla gioventù al momento dell’assaggio. All’olfatto appare ancora chiuso, in divenire, con un accenno dei classici sentori ferrosi e di frutti maturi. In bocca ha tanto sapore e succo, con un attacco dritto e teso, una progressione di buona freschezza, ed un tannino ancora in evidenza. Chiude amaricante, ma il vino c’è tutto e occorre avere la pazienza di aspettarlo.

 

L’Azienda: Franchino di Raviciotti Alberto

Piazza Castello, 1 – Gattinara (VC)
E-mail: az.franchino@gmail.com
Tel.: 340 9569941

Il giovane Alberto Raviciotti ha da qualche anno preso le redini dell’azienda avviata da suo zio, Mauro Franchino autentico vignaiolo del Gattinara di stampo fortemente tradizionalista. Lo ha fatto con intelligenza e tatto, senza stravolgere l’approccio classico che ha sempre contraddistinto questa piccola realtà a gestione familiare. I vigneti si trovano nella parte bassa di Gattinara, abbastanza distanti fra loro ma accomunati da un terreno vulcanico, ricco di porfido. La cantina, una sorta di piccolo labirinto, si trova direttamente sotto la casa. Qui i vini affinano senza fretta, come la tradizione vuole.

—————————————————————————————————————–

19

Gattinara 2012 – Cantina Sociale di Gattinara 94/100

prezzo a scaffale enoteca 23 euro circa

In evidenza note di frutti rossi maturi, floreali, come il sentore tipico di violetta ed accenni speziati fini e delicati. In profondità appare un fondo minerale e terroso. Al gusto è sottile, lineare, si sviluppa con grande armonia e naturalezza. I tannini sono fini e ben integrati, la freschezza e la sapidità accompagnano le note succose di frutti rossi. Il finale è appagante ed armonioso, di buona persistenza ed equilibrio.

L’Azienda: Cantina Sociale di Gattinara

Via Monte Grappa, 6, 13045 Gattinara VC
email: info@cantinagattinara.it

Tel.: 0163.833568 / 0163.826302

La Cantina Sociale di Gattinara fu fondata nel 1908 segnando un momento importante nella viticoltura di qualità dell’Alto Piemonte.
Era infatti la terza volta che in Italia una comunità si dotava di uno strumento in materia vitivinicola allora all’avanguardia.
Ormai considerata una realtà importante di riferimento per il territorio di Gattinara da più di cent’anni, si compone di circa 15 ettari di terreno vitato e 40 soci.

—————————————————————————————————————

18

Gattinara 2017 – TRAVAGLINI GIANCARLO 94,3/100   

prezzo a scaffale enoteca  29 euro circa

Costante e lineare, il vino si esprime con il ritmo impeccabile di un metronomo. Non fa una grinza sul frutto, nitido e denso, a volte caldo come l’annata da cui proviene. More selvatiche e chiodi di garofano, baccello di vaniglia e noce tostata ne tracciano il bouquet. Ed è appagante il sorso, arricchito da richiami di macchia mediterranea e note ematiche. Abbinamento consigliato: tordo allo spiedo.

L’Azienda: Travaglini Giancarlo

Via delle Vigne 36 – Gattinara (VC)
azienda@travaglinigattinara.it
Tel: 0163833588

Un nome un mito. La leggenda di Travaglini ha inizio negli anni ‘20 del 1900, quando Clemente Travaglini inizia a vinificare l’uva di piccoli vigneti di proprietà. Nel 1958 Giancarlo eredita l’azienda e la passione dal padre Arturo. Questo è l’anno del progresso e dell’evoluzione non solo all’interno dell’azienda, ma anche dal punto di vista vitivinicolo ed enologico, grazie alla ricerca pionieristica di Giancarlo stesso. Viene brevettata anche la tradizionale “bottiglia storta” Travaglini. Oggi Cinzia, Massimo, Alessia e Carolina guidano l’azienda portando il marchio Travaglini nel mondo. Il microclima di Gattinara è ciò che rende questo territorio unico; un terreno di origine vulcanica racconta, invece, il legame dei vini con la terra, la roccia, il sottosuolo. Il resto lo fanno le persone e la storia.

——————————————————————————————————————

17

Gattinara 2016 – Il Chiosso 94,8/100 

prezzo a scaffale enoteca  27 euro circa

Nebbiolo 100%, coltivato su suoli a base acida composti principalmente da porfidi di antica origine vulcanica. Due anni in botte grande. Timbro ferroso e minerale all’olfatto, erbe officinali (rabarbaro), agrumi (bergamotto), leggere note di tostatura, frutta secca. Leggermente caldo al palato, sapido, lineare, mostra tannini di grana finissima ed una chiusura di buona armonia, fresca, minerale, delicatamente amarognola.

L’Azienda: Il Chiosso

viale Guglielmo Marconi, 45-47 – 13045 Gattinara (VC)
email: info@ilchiosso.it
Tel.: 0163 826739

Nell’Alto Piemonte, il Chiosso è un vigneto delimitato da un muro di pietra: evidente assonanza con il francese clos. Il Chiosso nasce nel 2007 per iniziativa di Marco Arlunno e Carlo Cambieri, già produttore di Ghemme il primo, proprietario e conduttore di vigneti in Gattinara il secondo. Dodici ettari sparsi nelle principali denominazioni dell’area (Gattinara, Ghemme, Fara, Sizzano) danno vita a una gamma ricca e di ottimo livello: ben quattro etichette sono presenti nella nostra guida.

—————————————————————————————————————–

16

Gattinara Rusèt 2017 – LA STRADINA 95,3/100

prezzo a scaffale enoteca  21 euro circa

Il marchio di fabbrica inconfondibile de “La Stradina” resta sempre quell’aroma di sottobosco, torrefazione e tostatura ravvisabile a primo impatto nei suoi vini. Nonostante una annata particolarmente calda, si intravedono già anche nel 2017 delle buone evoluzioni. I fiori secchi di color violaceo sono presenti nel bouquet, le spezie si fanno più scure e dense di pepe nero in grani. Liquirizia, china e tabacco biondo marcano la chiusura. Abbinamento ideale con lepre in civet.

 

L’Azienda: Società Agricola La Stradina

Via Vittorio Veneto 21 – Gattinara (VC)
stradina@legalmail.it
Tel: 3496430389

“Siamo amici – sono i produttori stessi a parlare e per una volta lasciamo loro la parola – dai tempi delle elementari, più di 40 anni fa. All’inizio degli anni Duemila abbiamo deciso di reimpiantare il vigneto S. Francesco con l’obiettivo di divertirci insieme, imparare a coltivare la vite, vinificare, gestire gli affinamenti. Nel 2004 è arrivata la prima vendemmia e nel 2008 il primo imbottigliamento. Nel frattempo uno di noi si è laureato in Viticoltura ed Enologia, e insieme abbiamo costruito le competenze per migliorare sempre più: una gratificazione per noi, un piacere per chi apprezza le nostre bottiglie. Nel 2013 abbiamo costituito ‘La Stradina’, nel luogo dei giochi dove ci incontravamo da bambini. La scommessa è produrre un vino di alta qualità: gli ingredienti, l’uso del lievito fresco per caratterizzare il profilo aromatico, le microvinificazioni per valorizzare la tipicità dei diversi vigneti, l’affinamento in legno per cercare la struttura ottimale. Vorremmo fare sempre meglio e vogliamo sperimentare: quindi le annate non saranno mai uguali tra loro”.

—————————————————————————————————————-

15

Gattinara Riserva 2015 – Il Chiosso 95,3/100 

prezzo a scaffale enoteca 35  euro circa

100% Nebbiolo da un’unica vigna, la “Galizya”, coltivata su terreni a base acida, con porfidi di origine vulcanica. Quattro anni di invecchiamento in botti di rovere francese e di Slavonia. Naso molto speziato, sangue, vermut, amarena, anice, toni minerali di ferro e grafite. Sorso morbido ma al tempo stesso slanciato, salino e avvolgente, bellissima trama tannica, evidente coerenza olfattiva nel lungo finale, con freschi rimandi agli agrumi e ai frutti di bosco. Una Riserva di grande equilibrio e bevibilità.

 

L’Azienda: Il Chiosso

viale Guglielmo Marconi, 45-47 – 13045 Gattinara (VC)
email: info@ilchiosso.it
Tel.: 0163 826739

Nell’Alto Piemonte, il Chiosso è un vigneto delimitato da un muro di pietra: evidente assonanza con il francese clos. Il Chiosso nasce nel 2007 per iniziativa di Marco Arlunno e Carlo Cambieri, già produttore di Ghemme il primo, proprietario e conduttore di vigneti in Gattinara il secondo. Dodici ettari sparsi nelle principali denominazioni dell’area (Gattinara, Ghemme, Fara, Sizzano) danno vita a una gamma ricca e di ottimo livello: ben quattro etichette sono presenti nella nostra guida.

————————————————————————————————————-

14

Gattinara 2017 – CALIGARIS LUCA 95,7/100 

prezzo a scaffale enoteca 22,50  euro circa

Profilo tradizionale dove finezza ed eleganza giocano un ruolo fondamentale. Complesso e ampio l’insieme delle percezioni olfattive. Definito nei profumi di frutta, ciliegia matura che si intervallano all’agrume di un’arancia sanguinella, erbe aromatiche secche, fiori, bocciolo di rosa. Strutturato, intenso, caldo, mostra una ottima freschezza ed una spiccata mineralità, accompagnata da sapidità e da un tannino ancora scalpitante. Vino vivo dalle mille sfaccettature, e di grande carattere, con buona potenzialità di invecchiamento.

 

L’Azienda: Caligaris Luca

Via Giovanni Calza, 19
13045 Gattinara VC

cantine.caligaris@alice.it
Tel: 347 700 7521

L’azienda Caligaris Luca nasce alla fine degli anni ’90 le prime etichette sono del 2002 dopo la ristrutturazione e inaugurazione della cantina. Si tratta una piccola realtà che si estende su poco più di 2 ettari. Alcune parcelle si trovano nell’areale degli “Ossi”, che si suddivide in quattro dorsali che scendono a valle, ognuno di essi prende un diverso nome: Osso, Osso dei gemelli, Ossetto e Osso San Grato. I terreni su cui sorge sono di origine vulcanica caratterizzati da dure rocce resistenti, ricche di minerali ferrosi. Il clima in questa zona è fresco e ventilato con variazioni termiche importanti che favoriscono una lenta maturazione dell’uva mantenendo così le caratteristiche e la ricchezza aromatiche dell’acino. Luca porta avanti la tradizione di famiglia gestendo le vigne con un’accurata attenzione al rispetto ambientale e limitando i trattamenti.

—————————————————————————————————————–

13

Gattinara Riserva  Osso San Grato 2015- ANTONIOLO società agricola 96,8/100  

prezzo a scaffale enoteca 58 euro circa

Un vino che dichiara la sua complessità dal momento in cui viene messo il naso nel calice. Una complessità che continua al sorso, facendoti continuare in un percorso di scoperta gusto-olfattiva che inizia con le garbate note speziate e che termina con un tannino deciso ma non invasivo, accompagnandoti in un finale lungo che ti permette di godere della sua eleganza fino all’inevitabile secondo sorso…

 

L’Azienda: Vitivinicola Antoniolo

Corso Valsesia, 277 13045 Gattinara – Vercelli
email: antoniolovini@bmm.it
Tel.: +39 0163 833612

Azienda fondata da Mario Antoniolo passata, successivamente, in mano alla figlia Rosanna,   madre di Alberto e Lorella, attuali conduttori della proprietà.  11 ettari in una zona particolarmente vocata. Rispetto per la terra e utilizzo di lieviti indigeni sono alla base della filosofia di questa azienda, colonna portante della denominazione Gattinara.

 

—————————————————————————————————————–

12

Gattinara 2016 – TORRACCIA DEL PIANTAVIGNA  97,1 /100 

prezzo a scaffale enoteca  27 euro circa

Nebbiolo (localmente detto Spanna) che si presenta in un’espressione inimitabile perché frutto di un territorio particolarmente ricco di argilla e ferro, quello di Gattinara appunto, e di un’esposizione alla brezza montana ma riparato dalle correnti più fredde, caratteristiche che lo eleggono a vino di qualità da lungo invecchiamento, grazie anche alla bassa resa per ettaro e all’attenzione in vigna. Il suo profumo è intenso, floreale, speziato. Vasta e piacevole espressione terziaria con netto sentore di cuoio e tabacco biondo. Ha un sapore asciutto, una struttura complessa, e dei tannini vibranti. Espressione totalmente tradizionale anche nel finale che rimane leggermente amarognolo.

 

L’Azienda: Torraccia dei Piantavigna

Via Romagnano, 69/A
28074 – Ghemme (NO) – Italy
Tel. +39 0163 840040

info@torracciadelpiantavigna.it

Con “Torraccia” viene identificata la quasi diroccata torre del castello di Cavenago ma è anche il nome che viene dato alla collina dalla forma circolare, che si trova poco oltre il seicentesco castello, e che gode di una vantaggiosissima esposizione. Il suolo possiede una ricchezza mineralogica unica e il clima, continentale, è mitigato dall’aria fresca che scende dal Monte Rosa. Piantavigna è il cognome di Pierino, fondatore dell’azienda, colui che piantò nei primi anni ’50 un piccolo vigneto su questa collina a Ghemme. L’azienda si estende su 40 ettari coltivati a Nebbiolo, Vespolina e “vitigno a bacca bianca come da disciplinare di produzione” (è vietato scrivere Erbaluce, appannaggio della zona di Caluso),

————————————————————————————————————-

11

Gattinara Riserva San Francesco 2015 – ANTONIOLO società agricola 97,4/100 

prezzo a scaffale enoteca 46 euro circa

Le note olfattive ostentano una grande ampiezza e stimolano l’assaggio, ed è li che vieni conquistato da una intrigrante succosità, dalla sua complessità e dai piacevolissimi ricordi di pepe nero. Elegante, complesso, con una trama tannica delicata e un finale lungo e pulito. Inevitabilmente si può pensare in abbinamento a dei piatti di carne, ma è anche perfetto per goderselo in silenzio sul divano di casa. Meglio se in compagnia.

 

L’Azienda: Vitivinicola Antoniolo

Corso Valsesia, 277 13045 Gattinara – Vercelli
email: antoniolovini@bmm.it
Tel.: +39 0163 833612

Azienda fondata da Mario Antoniolo passata, successivamente, in mano alla figlia Rosanna,   madre di Alberto e Lorella, attuali conduttori della proprietà.  11 ettari in una zona particolarmente vocata. Rispetto per la terra e utilizzo di lieviti indigeni sono alla base della filosofia di questa azienda, colonna portante della denominazione Gattinara.

————————————————————————————————————–

10

Gattinara 2015 – Azienda Agricola VEGIS STEFANO 97,6/100   

prezzo a scaffale enoteca  20 euro circa

La denominazione Gattinara colpisce ancora una volta con prodotti di nicchia di giovani produttori dal rapporto qualità-prezzo strabiliante. Per la fortuna del consumatore, ovviamente. Naso ricco di note territoriali: fungo secco, tartufo, humus boschivo. Viola macerata e ribes nero regalano fragranza. Bellissima la bocca, in gioco tra ciliegia matura e succo di melograno. Polvere di caffè e note ferrose disegnano una chiusura lunghissima. Ben integrati i tannini. Carré d’agnello al forno con le sue erbette per nozze felici a tavola.

 

L’Azienda: Agricola Vegis Stefano

Via Aosta – Gattinara (VC)
info@vegisgattinara.it
Tel: 3490591035

Stefano Vegis interpreta appieno il ruolo di vigneron tuttofare. L’azienda nasce nel 2010, quando decide di subentrare al suocero, storico conferitore locale, nella gestione di poco meno di 3 ettari, tutti coltivati a Nebbiolo, in zone evocative i cui nomi fanno tremare i polsi, come Osso e San Francesco. Tradizione, passione e futuro sono gli ideali perseguiti da Stefano, ben espressi nelle circa 6000 bottiglie annue prodotte a marchio Coste della Sesia, Gattinara e Gattinara Riserva.

—————————————————————————————————————–

9

Gattinara 2016 – ANZIVINO 97,8/100 

prezzo a scaffale enoteca 20 euro circa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ottenuto da uve Nebbiolo allevate sulle colline prealpine di antica origine vulcanica a Gattinara, il vino si presenta con uno spettro aromatico di gran complessità, con intense note floreali, toni speziati, rabarbaro, prugna e accenni di liquirizia. Ricco e strutturato all’assaggio, sapido e dalla intrigante progressione gustativa, questo 2016 si connota per tannini integrati e freschezza vivacizzante. Struttura ed eleganza fanno il paio con equilibrio ed armonia.

 

L’Azienda: Anzivino

Corso Valsesia, 162 – 13045 Gattinara (Vercelli) Piemonte

info@anzivino.it 

telefono +39 0163-827-172

Piccola e dinamica realtà che per filosofia aziendale ha sempre puntato su quantitativi di produzione limitati ma estremamente curati in ogni dettaglio. La voglia di vivere in campagna è stata la molla che, nell’ormai lontano 1998, ha spinto Emanuele e Sabrina, di origini milanesi e di estrazione professionale diversa dalla viticoltura, a ristrutturare una vecchia distilleria chiusa da anni, vicina al centro storico di Gattinara, per farne un’azienda vitivinicola. Alla passione, gli Anzivino, abbinano l’attenzione per la qualità e il rispetto per la storia del luogo, ma soprattutto la voglia di sperimentare pur nel rispetto dei canoni tradizionali. Credendo nella personalizzazione di qualsiasi forma d’arte e considerando il vino, per l’appunto, una forma di espressione artistica.

——————————————————————————————————————

8

Gattinara Riserva 2015 – TRAVAGLINI GIANCARLO 98/100 

prezzo a scaffale enoteca 33 circa

 

Partiamo per una volta dalla parte finale della degustazione: il tannino. Maestoso, vivo, mai domo. Ma squisito. Un velluto che avvolge un pugno di acciaio. Basterebbe a raccontare la capacità impressionante del vino di ravvivare il palato e richiamare sempre a un nuovo sorso. Dobbiamo, però, andare a ritroso e declinare le varie sfumature di frutta secca tostata, castagna e nocciola, fino all’albicocca disidratata, celate sotto una veste ricca di sensazioni balsamiche. La storia (e questo vino “è” storia)  non si scrive a caso: servono impegno e costanza quotidiane. Abbinamento suggerito: stufato di montone al ginepro e polenta taragna.

 

L’Azienda: Travaglini Giancarlo

Via delle Vigne 36 – Gattinara (VC)
azienda@travaglinigattinara.it
Tel: 0163833588

Un nome un mito. La leggenda di Travaglini ha inizio negli anni ‘20 del 1900, quando Clemente Travaglini inizia a vinificare l’uva di piccoli vigneti di proprietà. Nel 1958 Giancarlo eredita l’azienda e la passione dal padre Arturo. Questo è l’anno del progresso e dell’evoluzione non solo all’interno dell’azienda, ma anche dal punto di vista vitivinicolo ed enologico, grazie alla ricerca pionieristica di Giancarlo stesso. Viene brevettata anche la tradizionale “bottiglia storta” Travaglini. Oggi Cinzia, Massimo, Alessia e Carolina guidano l’azienda portando il marchio Travaglini nel mondo. Il microclima di Gattinara è ciò che rende questo territorio unico; un terreno di origine vulcanica racconta, invece, il legame dei vini con la terra, la roccia, il sottosuolo. Il resto lo fanno le persone e la storia.

——————————————————————————————————————

7

Gattinara Riserva 2015 – ANTONIOLO società agricola 98,1/100 

prezzo a scaffale enoteca 30  euro circa

Difficile descrivere in poche righe un vino capace di mostrare al contempo eleganza, potenza ed energia. Questo Gattinara Riserva 2015 si annuncia con una piacevolissima succosità, ma la standing ovation la merita per la sua capacità di non abbandonarti mai in un percorso che parte dal naso, continua con una bella freschezza, una ricchezza glicerica, quindi con note speziate, per finire con un tannino perfetto e una lunghezza che sembra non permetterti mai di terminare questo piccolo viaggio.

 

L’Azienda: Vitivinicola Antoniolo

Corso Valsesia, 277 13045 Gattinara – Vercelli
email: antoniolovini@bmm.it
Tel.: +39 0163 833612

Azienda fondata da Mario Antoniolo passata, successivamente, in mano alla figlia Rosanna,   madre di Alberto e Lorella, attuali conduttori della proprietà. 11 ettari in una zona particolarmente vocata. Rispetto per la terra e utilizzo di lieviti indigeni sono alla base della filosofia di questa azienda, colonna portante della denominazione Gattinara.

——————————————————————————————————————-

6

Gattinara Il Putto Vendemmiatore 2016 – CANTINA DELSIGNORE di Stefano Dorelli 98,3/100 

prezzo a scaffale enoteca 23 euro circa

Nasce da una selezione di uve Nebbiolo coltivate sulle colline di Gattinara su terreni acidi e sassosi. Due anni in botte grande e uno in bottiglia prima dell’uscita in commercio. Profumi raffinati, frutti di bosco (more), decisa traccia minerale (cenere spenta), cenni balsamici (menta) e speziati. Sorso di grande sostanza ed eleganza, verticale, dinamico, fresco. Lunghissima chiusura su vivaci note agrumate e di erbe officinali. Un Gattinara che coniuga felicemente tradizione e modernità.

 

L’Azienda: Cantina Delsignore

Corso Vercelli, 86/88 – 13045  Gattinara (VC)
email: info@cantinadelsignore.com
Tel.: 3454804736

Nel 2009 Stefano Dorelli ha raccolto il prezioso testimone lasciato negli anni Settanta dal nonno Attilio Delsignore (a lungo protagonista della storia dello Spanna di Gattinara) e ha ripreso l’attività di cantina: tre ettari di proprietà, altri in affitto, per una produzione esigua ma eclettica (oltre ai classici rossi, un bianco, un rosato e una bollicina rosé).

——————————————————————————————————————-

5

Gattinara Riserva 2015 – ANZIVINO 98,5/100 

prezzo a scaffale enoteca  35 euro circa

Elegante e seducente interpretazione territoriale per questa riserva da Nebbiolo in purezza affinata per almeno cinque anni di cui minimo tre in legno. Naso energico e ricco contornato da intensi profumi fini di viola appassita, frutti rossi maturi, olive nere, cenni balsamici, frutta secca e richiami minerali. L’assaggio è appagante, perfettamente coerente, armonico e equilibrato, sorretto da grande freschezza e sapidità e scandito da una trama tannica perfettamente integrata. Finale di lunghissima persistenza che vale la nostra standing ovation.

 

L’Azienda: Anzivino

 

 

 

Valsesia, 162 – 13045 Gattinara (Vercelli) Piemonte

info@anzivino.it 

telefono +39 0163-827-172

Piccola e dinamica realtà che per filosofia aziendale ha sempre puntato su quantitativi di produzione limitati ma estremamente curati in ogni dettaglio. La voglia di vivere in campagna è stata la molla che, nell’ormai lontano 1998, ha spinto Emanuele e Sabrina, di origini milanesi e di estrazione professionale diversa dalla viticoltura, a ristrutturare una vecchia distilleria chiusa da anni, vicina al centro storico di Gattinara, per farne un’azienda vitivinicola. Alla passione, gli Anzivino, abbinano l’attenzione per la qualità e il rispetto per la storia del luogo, ma soprattutto la voglia di sperimentare pur nel rispetto dei canoni tradizionali. Credendo nella personalizzazione di qualsiasi forma d’arte e considerando il vino, per l’appunto, una forma di espressione artistica.

—————————————————————————————————————-

4

Gattinara Riserva Rusèt 2015 – LA STRADINA 98,7/100   

prezzo a scaffale enoteca  28 euro circa

Una delizia di minima tiratura, ma con standing ovation meritatissima, figlia dei terreni argillosi del vigneto “San Francesco”. I toni, sia al naso che al sorso, giocano su petali di rosa appassita, mirtillo rosso e fragoline di bosco. Ematico e avvolgente, il vino ha lunga persistenza, scandita da note di macchia mediterranea e spezie (macis e cannella tra le altre). Il tannino è vibrante e decisamente saporito. Abbinamento: filetto di cervo in salsa di frutti di bosco.

 

L’Azienda: Società Agricola La Stradina

 

Via Vittorio Veneto 21 – Gattinara (VC)
stradina@legalmail.it
Tel: 3496430389

“Siamo amici – sono i produttori stessi a parlare e per una volta lasciamo loro la parola – dai tempi delle elementari, più di 40 anni fa. All’inizio degli anni Duemila abbiamo deciso di reimpiantare il vigneto S. Francesco con l’obiettivo di divertirci insieme, imparare a coltivare la vite, vinificare, gestire gli affinamenti. Nel 2004 è arrivata la prima vendemmia e nel 2008 il primo imbottigliamento. Nel frattempo uno di noi si è laureato in Viticoltura ed Enologia, e insieme abbiamo costruito le competenze per migliorare sempre più: una gratificazione per noi, un piacere per chi apprezza le nostre bottiglie. Nel 2013 abbiamo costituito ‘La Stradina’, nel luogo dei giochi dove ci incontravamo da bambini. La scommessa è produrre un vino di alta qualità: gli ingredienti, l’uso del lievito fresco per caratterizzare il profilo aromatico, le microvinificazioni per valorizzare la tipicità dei diversi vigneti, l’affinamento in legno per cercare la struttura ottimale. Vorremmo fare sempre meglio e vogliamo sperimentare: quindi le annate non saranno mai uguali tra loro”.

—————————————————————————————————————-

3

Gattinara Riserva 2010 – Cantina Sociale di Gattinara 99,2/100

prezzo a scaffale enoteca 30  euro circa

 

Un vino di grande ricchezza e complessità, che unisce sensazioni floreali come la rosa canina, a note di frutta rossa matura di ciliegia, frutti di bosco, arricchite da note balsamiche di liquirizia, piccole note speziate di ginepro, tabacco, cuoio, e nel fondo troviamo sensazioni ematiche, ferrose che lo rendono articolato e complesso. Al palato dimostra da subito la sua struttura ed una forza di impatto sapida che lo rende dinamico ed esuberante. Il tannino prende dominanza nel centro bocca con una trama spessa ma ben distesa ed amalgamata, la nobiltà delle componenti aromatiche si conferma anche sul finale, lunghissimo grazie alla decisa mineralità.

 

L’Azienda: Cantina Sociale di Gattinara

Via Monte Grappa, 6, 13045 Gattinara VC
email: info@cantinagattinara.it

Tel.: 0163.833568

La Cantina Sociale di Gattinara fu fondata nel 1908 segnando un momento importante nella viticoltura di qualità dell’Alto Piemonte.
Era infatti la terza volta che in Italia una comunità si dotava di uno strumento in materia vitivinicola allora all’avanguardia.
Ormai considerata una realtà importante di riferimento per il territorio di Gattinara da più di cent’anni, si compone di circa 15 ettari di terreno vitato e 40 soci.

————————————————————————————————————-

2

Gattinara Riserva Borgofranco 2015 – CANTINA DELSIGNORE di Stefano Dorelli 99,5/100 

prezzo a scaffale enoteca  38 euro circa

Il “Borgofranco” è dedicato alla città di Gattinara, simbolo di libertà ed autonomia sin dal 1242 quando ricevette la qualifica di Borgo Franco dalla Repubblica Vercellese. Ottenuto da selezionatissimi grappoli di solo Nebbiolo, invecchia circa tre anni in botte grande e uno in vetro. L’annata regala un naso molto aperto, caldo e pepato, con fiori secchi, tabacco, agrumi canditi e note di ruggine. Grande slancio gustativo, tannini dolci e aggraziati per la tipologia; sale e acidità ben integrati conducono a un finale lungo e armonioso. Un Gattinara che avrebbe entusiasmato anche Mario Soldati.

 

L’Azienda: Cantina Delsignore

Corso Vercelli, 86/88 – 13045  Gattinara (VC)
email: info@cantinadelsignore.com
Tel.: 3454804736

Nel 2009 Stefano Dorelli ha raccolto il prezioso testimone lasciato negli anni Settanta dal nonno Attilio Delsignore (a lungo protagonista della storia dello Spanna di Gattinara) e ha ripreso l’attività di cantina: tre ettari di proprietà, altri in affitto, per una produzione esigua ma eclettica (oltre ai classici rossi, un bianco, un rosato e una bollicina rosé).

—————————————————————————————————————

1

Gattinara Rusèt 2016 – LA STRADINA 100/100

prezzo a scaffale enoteca 21  euro circa

Molti sfiorano la cima, pochi realmente sono in grado di raggiungerla. La bellezza di un assaggio senza leggere l’etichetta sta proprio nel potersi sorprendere (dopo) della votazione e del vino giudicato. I 100 centesimi non si possono descrivere con parole semplici. Proviamo a raccontarli parlando di erbe officinali nitide, lieve affumicature che ricordano una miscellanea di torba, brace ardente e nocciole. Tante scorze di agrumi per amplificare aromaticità e freschezze. E infine un tannino setoso e integrato, in un abito da sera color rubino lucente. Vino da bere con qualsiasi cosa vogliate: sarà sempre un protagonista assoluto. Prezzo super conveniente!

 

L’Azienda: Società Agricola La Stradina

 

Via Vittorio Veneto 21 – Gattinara (VC)
stradina@legalmail.it
Tel: 3496430389

“Siamo amici – sono i produttori stessi a parlare e per una volta lasciamo loro la parola – dai tempi delle elementari, più di 40 anni fa. All’inizio degli anni Duemila abbiamo deciso di reimpiantare il vigneto S. Francesco con l’obiettivo di divertirci insieme, imparare a coltivare la vite, vinificare, gestire gli affinamenti. Nel 2004 è arrivata la prima vendemmia e nel 2008 il primo imbottigliamento. Nel frattempo uno di noi si è laureato in Viticoltura ed Enologia, e insieme abbiamo costruito le competenze per migliorare sempre più: una gratificazione per noi, un piacere per chi apprezza le nostre bottiglie. Nel 2013 abbiamo costituito ‘La Stradina’, nel luogo dei giochi dove ci incontravamo da bambini. La scommessa è produrre un vino di alta qualità: gli ingredienti, l’uso del lievito fresco per caratterizzare il profilo aromatico, le microvinificazioni per valorizzare la tipicità dei diversi vigneti, l’affinamento in legno per cercare la struttura ottimale. Vorremmo fare sempre meglio e vogliamo sperimentare: quindi le annate non saranno mai uguali tra loro”.

 

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2020 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia