Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

cocktail ispirati al cinema

Drink VERONA BEACH (film “Romeo + Giulietta di William Shakespeare”) di Virginie Doucet

Continuiamo il nostro viaggio tra i cocktail ispirati al cinema.

Stavolta vi parliamo del DRINK: VERONA BEACH
ispirato a “
Romeo + Giulietta di William Shakespeare”, di Baz Luhrmann, 1996


BARTENDER: Virginie Doucet bartender del Mad – Soul & Spirits di Firenze, già vincitrice del Premio Strega Mixology 2019

INGREDIENTI:
3 cl tequila Villa Lobos
2 cl Mistrà Pallini
2 cl lime fresco
2 cl Oleo Saccharum Limone e Kiwi
homemade
1,5 cl albume
2 dashes Bitter Electric
Essenza liquore di Rosa Quaglia

Bicchiere: coppetta

Garnish: polvere di colore a base di piante edibili e una rosa

PREPARAZIONE:
Con la tecnica del double shake & fine strain, versare nello shaker, uno dopo l’altro, tutti gli ingredienti, tranne l’essenza di rosa. Shakerare una prima volta con ghiaccio, quindi togliere il ghiaccio stesso e shakerare una seconda volta, energeticamente. Versare nel bicchiere già raffreddato e spruzzare sul cocktail l’essenza di rosa. Spargere sopra della polvere dei diversi colori e lasciare la piccola rosa su un lato del cocktail.

ISPIRAZIONE:
Verona Beach è un cocktail ispirato al film Romeo + Juliet di Baz Luhrmann, rielaborazione post-moderna della tragedia di Shakespeare ambientata nella città scaligera, un mix fra opera classica e cultura pop, con, in sottofondo, una storia d’amore impossibile e l’odio profondo tra due potenti famiglie. Un cocktail saporoso, ricco, con una selezione di prodotti e distillati di qualità che, uniti, creano un’esperienza delicata, che solletica olfatto, gusto e anche vista in modo originale, grazie alla freschezza del kiwi e del Mistrà Pallini, all’eleganza della rosa Quaglia e alla corporosita della tequila Villa Lobos.

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia