Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Immersi in un Mare… di Champagne! Come ricordare i vini assaggiati tramite MEMORvINO

La ricetta è semplice, richiede pochi ingredienti e garantisce una giornata gustosa.

Prendi due amici, la splendida terrazza del Diana Grand Hotel di Alassio, 64 prestigiose maison produttrici di Champagne e aggiungi alcuni grandi nomi delle più grandi produzioni alimentari. Ne esce una manifestazione imperdibile per i wine lovers, “Un Mare di Champagne”. I vini serviti dai bravissimi sommelier FISAR sono oltre 200, un numero indubbiamente rilevante. Tra i prodotti degustati, gli Champagne di: A.D. Coutelas, Ayala, Bollinger, Bouquin Dupont, Bruno Paillard, Deutz, Drappier, Henri Giraud, Paul Bara, Pommery, Steinbruck, Thiénot, Veuve Cliquot.

Molto interessanti le masterclass proposte: Strinbruck (le verticali di 5 millesimi: 2003, 2004, 2005, 2010, 2011); Bollinger (lo stile intramontabile del Pinot Nero, prodotti in degustazione: Special Cuvée, Rosé, Grand Année 2008, Grand Année Rosé 2007, R.D. 2002).

Nella edizione di quest’anno corre in soccorso di addetti ai lavori e semplici appassionati anche la piattaforma MEMORvINO grazie alla quale è decisamente più facile ricordare i prodotti degustati, potendo serenamente abbandonare carta e penna per concentrarsi meglio sulla degustazione. Ci saremmo aspettati anche una app dedicata e tempi di gestione più rapidi ma per il momento tutto il sistema di tracciamento è articolato tramite mail. Come funziona questa interessante innovazione applicata alla degustazione? Ogni partecipante alla degustazione ha un bicchiere dotato di microchip e ogni espositore ha sul proprio banco un dispositivo in grado di leggere il chip. Il partecipante sceglie, tramite il dispositivo, i prodotti che desidera degustare. L’unione di queste informazioni consente a MEMORvINO di poter stilare il percorso seguito durante la giornata.

Nel bagaglio per il perfetto week end Alassino del Mare di Champagne occorre mettere un abito leggero e sgargiante, gli occhiali da sole preferiti e un costume all’ultimo grido: così sarà assicurato anche un figurone nella classica sfilata davanti al celebre Muretto.

Così, tra fantastiche delizie gastronomiche (segnaliamo con particolare enfasi: salmone Upstream, patatine Patatas Nana, culatello di Zibello Brozzi), il Mare di Champagne è una manifestazione stupenda, cui non si può mancare. Uno degli appuntamenti da inserire di diritto nella programmazione del calendario ferie di ogni appassionato di vino.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

avatar
Scritto da

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia