Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Gironi divini 2022 – un format all’insegna della convivialità e del confronto

Gironi divini la manifestazione che vede il vino abruzzese protagonista ha concluso il suo primo passaggio, quello tecnico, dove degustatori professionisti hanno avuto modo di confrontarsi con le ultime annate della viticoltura del territorio, seguirà in agosto la parte dedicata agli appassionati che avranno modo di assaggiare e decretare i vini che più sono piaciuti.

Un evento che rispetto alla scorsa edizione, a cui siamo stati presenti, ha visto il confronto schietto e leale tra operatori, degustatori e produttori in assaggi rigorosamente alla cieca. Una metodologia nuova per i produttori che hanno avuto la possibilità di confrontarsi  senza conoscere a priori quale fosse il loro vino.  Un confronto che oltre ad analizzare i diversi campioni, ha permesso di comprendere meglio quale orizzonte si prospetta per la viticoltura abruzzese.

La nascita della sottozona DOC Terre di Casauria, la valorizzazione della DOCG Colline Teramane,  i diversi stili nella vinificazione, sono stati gli argomenti su cui ci si è confrontati e la presenza dei produttori, ci ha dato la possibilità di mettere a nudo problematiche e valorizzare certezze, con confronti diretti ma sinceri allo stesso tempo.

Gli assaggi del primo giorno ci hanno mostrato le grandi potenzialità dei vini bianchi abruzzesi, sia nell’immediato che nel futuro, proponendoci, in alcuni casi, esempi di invecchiamento che hanno permesso al vino di evolversi e regalare nuove emozioni.

L’incontro avvenuto il primo giorno presso Sabatini Beverage, alla presenza di un nutrito manipolo di produttori, Torre dei Beati, Tenuta i Fauri, Olivastri, Massetti, Caprera, Masciarelli, Zaccagnini, Rapino, Radica, Cataldi Madonna, Vigna Madre, ha evidenziato una loro voglia di sperimentare, alla ricerca di vini sempre più dinamici per quel che riguarda i bianchi, ma allo stesso tempo rimanere legati al passato,  soprattutto per il Montepulciano d’Abruzzo con vini ricchi e potenti.

Ancora tanta disomogeneità nel Cerasuolo d’Abruzzo, il vino rosato per eccellenza, che vede alcune etichette esprimere la tradizione con classe ed eleganza, a cui, purtroppo, si contrappongono interpretazioni non ancora molto chiare.

Ma Gironi divini non è solo confronto, ma anche convivialità, così le cene dopo la fine delle singole sedute di assaggio divengono momento di relax tra chi ha assaggiato e chi ha prodotto il vino, e l’incontro svoltosi  presso l’Osteria La Parigina a Tagliacozzo ne è un esempio lampante.

 

La mancanza di vino in tavola, sostituito dalle birre artigianali di un piccolo produttore abruzzese, Fermento Marso, è stato l’esempio del clima che si è voluto istaurare. Di questo birrificio abbiamo apprezzato

la birra Cask Ale, morbida e fruttata allo stesso tempo, caratterizzata da note maltate e setose, equilibrata e delicata nel finale.

avatar
Scritto da

Ha fondato Vinodabere nel 2014. Laureato in Economia e Commercio specializzazione mercati finanziari, si è dedicato negli ultimi dieci anni anima e corpo al mondo del vino. Vanta diverse esperienze nell'ambito enologico quali la collaborazione con la guida "I vini d'Italia" de l'Espresso (edizioni 2017 e 2018), e la collaborazione con la guida Slow Wine (edizioni 2015 e 2016). Assaggiatore internazionale di caffè ha partecipato a diversi corsi di analisi sensoriale del miele. Aver collaborato nella pasticceria di famiglia per un lunghissimo periodo gli garantisce una notevole professionalità in questo ambito.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

NELLA CLASSIFICA DEI 10 CAFFÈ PIU’ COSTOSI AL MONDO 4 DERIVANO DALLA MASTICAZIONE DEGLI ANIMALI

News

La classifica dei migliori 20 Panettoni d’Italia del 2021 secondo Vinodabere

News

La Classifica dei migliori Cannonau della Piccola Guida della Sardegna di Vinodabere – Seconda Edizione (assaggi effettuati nel 2019)

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia