Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

Aziende

Biolife 2019 Fiera dell’eccellenza regionale biologica Bolzano, 21 – 24 novembre 2019

Sarà un’edizione di forte richiamo anche per gli operatori della produzione, dell’ho.re.ca. e della Gdo quella di Biolife 2019, manifestazione riservata ai prodotti biologici di qualità in programma presso il quartiere fieristico di Bolzano dal 21 al 24 novembre prossimi.

Accanto alla parte espositiva, che ogni anno richiama 200 espositori e oltre 40.000 visitatori, per il secondo anno consecutivo spicca il programma eventi dedicato al pubblico professionale.

Giovedì 21 novembre appuntamento con il “Bio Wine Festival”, evento esclusivo dedicato ai vini biologici prodotti in Alto Adige e che quest’anno vedrà la presenza anche di quelli del vicino Trentino. Dalle ore 12.30 alle 19.30, alcuni viticoltori presenteranno la loro azienda e i propri vini biologici al pubblico specializzato della ristorazione. Quest’anno la possibilità di approfondire la conoscenza del mondo biologico di questo angolo d’Italia si arricchisce notevolmente: ai vini provenienti dai più noti vitigni dell’Alto Adige – come ad esempio Schiava, Lagrein, Pinot Nero, Pinot Bianco e Gewürztraminer – si affiancheranno anche interpretazioni che valorizzano storiche varietà che hanno trovato il loro habitat ideale nel vicino Trentino, sempre secondo i dettami dell’agricoltura biologica: spazio, quindi, a Nosiola, Marzemino, Teroldego Rotaliano e Müller Thurgau, con la possibilità di poter degustare anche alcuni rappresentanti di tipologie come il Vino Santo del Trentino e il TrentoDoc.

Un ulteriore momento di approfondimento per gli operatori del settore sarà “Organic 2030”, il congresso dedicato ai trend dell’agricoltura biologica in programma venerdì 22 novembre. Il convegno, che quest’anno sarà incentrato sull’Economia lattiera in Germania, Austria e Italia, sarà moderato da Annemarie Kaser, Direttrice della Federazione Latterie Alto Adige e offrirà l’occasione per fare il punto sul settore del latte, in particolare sulle prospettive di crescita della nicchia del biologico. Esperti di Germania, Austria e Italia interverranno portando le loro esperienze e case history di successo.

Organic 2030 e Bio Wine Festival – commenta Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano – aggiungono contenuti e qualità a un evento di grande interesse per pubblico e operatori quale è Biolife 2019. Le premesse per fare bene ci sono tutte: secondo l’ultimo rapporto Nomisma sul tema, nel 2018 in Italia il comparto del bio ha generato vendite per 3.562 milioni di euro, con un +8% rispetto al 2017. Quest’anno – prosegue Mur – per il congresso di Organic 2030 abbiamo deciso di puntare sul latte bio, che dopo la crisi attraversata dal settore alcuni anni fa, sta ora conoscendo una nuova fase di ripresa molto promettente, dove la qualità e il biologico stanno sempre più diventando denominatori comuni fondamentali. Il Bio Wine Festival, inoltre, intende ripetere l’entusiasmo con cui è stato accolto nella sua prima edizione, che ha visto il plauso delle associazioni di coltivatori biologici e dei vignaioli locali”.

 

Per ulteriori informazioni: www.fierabolzano.it/biolife

 

 

 

avatar
Scritto da

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia