Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

29 medaglie d’oro e 8 d’argento per l’Italia a Grenaches du Monde

Si è chiusa ieri la sesta edizione di Grenaches du Monde, svoltasi a Gandesa (Terra Alta in Catalogna).

L’Italia porta a casa un buon numero di medaglie: 37 di cui 29 ori e 8 argenti.

Intanto cominciamo con il dire che ogni regione che produce Grenache o biotipi assimilabili è rappresentata nei riconoscimenti dati dal Concorso. È così che il Trasimeno conquista 3 ori con il suo Gamay così come il Bordò delle Marche che fa il suo esordio nel Concorso con altri 3 ori (aziende: Le Caniette, Poderi San Lazzaro, Pantaleone). Un oro riguarda anche la Maremma Toscana con la varietà Alicante (Fattoria Mantellassi) e 1 oro e tre argenti interessano la Liguria. I Colli Berici con il Tai Rosso conquistano una medaglia d’argento. Naturalmente il resto delle medaglie italiane (25, di cui 21 ori e 4 argenti),  va al Cannonau di Sardegna.

Cena di Gala di Grenaches du Monde

Gepostet von Maurizio Valeriani am Samstag, 14. April 2018

Cena di Gala

 

Ecco l’elenco delle medaglie assegnate da Grenaches du Monde 2018:

Grenaches du Monde 2018 Medaglie dei vini con GRENACHE superiore all’85%

Grenaches du Monde medaglie dei vini con Grenache dal 51 al 84%

La premiazione dei vini italiani che hanno raggiunto la medaglia avverrà martedì 17 aprile 2018 alle ore 13,00 durante Vinitaly presso gli stand della Regione Sardegna.

Il prossimo anno il Concorso tornerà in Francia, nel Roussillon, ad Aprile 2019.

 

Scritto da

Giornalista enogastronomico, una laurea cum laude in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, Responsabile per l'Italia del Concorso Internazionale Grenaches du Monde, Giudice del Concorso Mondiale di Bruxelles e Giudice del Concorso Mondiale del Sauvignon, docente F.I.S.A.R.. Ha una storia che comprende collaborazioni con Guide di settore. Cito solo le ultime : Slow Wine (Responsabile per la Sardegna edizioni 2015 e 2016), I Vini de L'Espresso (vice-curatore e coordinatore nazionale edizioni 2017 e 2018), I Ristoranti d'Italia de L'Espresso (edizioni dalla 2010 alla 2018). Collabora con le testate: www.lucianopignataro.it , www.repubblica.it/sapori ed Epulae. Ha scritto alcuni articoli sul quotidiano "Il Mattino" e su www.slowine.it. Ha una passione sfrenata per quel piccolo continente che prende il nome di "Sardegna", per le sue terre e per la sua gente.

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Il miele biologico dell'ape nera etnea

Gastronomia

La viticoltura eroica della Valtellina: l'azienda Gianatti Giorgio

Aziende

Ma è giusto pagare l'acqua del rubinetto al ristorante?

News

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia