Rimani in contatto con noi

ISCRIVITI

News

Il LIBROBOTTIGLIA: quando il Bere diventa Cultura

Il vino continua ad essere un mercato sempre più attraente, oggi quasi tutti i settori dell’economia cercano di trovare spunti di collaborazione con canale che da sempre è stato motore di vendita in tutto il Mondo.

Oggi ancor di più in un momento in cui la recessione economica continua ad opprimere la nostra società il vino sembra continuare a tirare, a non risentire della crisi o a risentirne in modo minore rispetto ad altri settori.

Per questo la ricerca di sinergie da parte di settori oggi in forte crisi è continua, voglio parlarvi di un prodotto che è stato presentato al Vinitaly 2016  dall’agenzia Reverse Innovation insieme a Matteo Correggia: il Librobottiglia.

Il Librobottiglia si caratterizza per l’originale “label book”, un piccolo ed elegante libro che svolge la funzione di etichetta della bottiglia, graficamente è contraddistinto da uno stile minimale e moderno, caratterizzato da un illustrazione che contraddistingue il racconto.

Il formato scelto per la bottiglia è stato quello di 375 ml, questo per supportare il concetto che trovandoci davanti ad un breve  racconto da leggere, il vino che lo accompagna deve puntare più sulla qualità che sulla quantità.

Sono stati così scelti i vini di Matteo Correggia, la cui azienda si trova a Sud del Piemonte nel cuore del Roero, ad essi sono stati associati i racconti di tre autori che hanno con entusiasmo accettato questa sfida.

La cantautrice  Patrizia Laquidara è l’autrice della “Rana nella pancia” una favola dagli intriganti risvolti che viene abbinata al rosso Anthos, un brachetto dal sorprendente bouquet.

“Ti amo, Dimenticami!” di Regina Nadaes Marques, scrittrice e produttrice culturale, è la storia di un amore che cambia la vita e non poteva che essere abbinato ad un Nebbiolo del Roero.

Infine “L’omicidio” di Danilo Zanelli,  giornalista e autore satirico, un giallo venato di humor, che ben si lega alla leggerezza e freschezza del Roero Arneis.

Che dire di questo nuovo modo di unirsi al vino, sembra una buona idea, anche se a mio avviso appare scomodo leggere un libro in questo modo, sicuramente Librobottiglia aspira ad essere un prodotto da collezionare sia da parte degli appassionati di vino che di letteratura.

Avrà un futuro o sarà una meteora, aspettiamo senza stressarci … se son rose fioriranno!

Daniele Moroni

avatar
Scritto da

Ha fondato Vinodabere nel 2014. Laureato in Economia e Commercio specializzazione mercati finanziari, si è dedicato negli ultimi dieci anni anima e corpo al mondo del vino. Assaggiatore internazionale di caffè ha partecipato a diversi corsi di analisi sensoriale del miele, vanta diverse esperienze nell'ambito enologico quali la collaborazione con la guida "I vini d'Italia" de l'Espresso (edizioni 2017 e 2018), e la collaborazione con la guida Slow Wine (edizioni 2015 e 2016).

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia

COMMENTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La classifica dei migliori 10 Panettoni d’Italia del 2019 secondo Vinodabere

News

La classifica degli 8 migliori panettoni d’Italia del 2018 secondo Vinodabere

News

Dall’assaggio alla cieca la classifica dei 10 migliori panettoni di Roma secondo Vinodabere

News

La ricetta della prelibata ciambella al mosto cotto

Cali di Zucchero

Connect
Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti continui sul mondo dell'enogastronomia